HOME - Agorà del Lunedì
 
 
09 Novembre 2020

Pianificazione e immagini radiografiche

Quando la CBCT permette di salvare più denti e mettere meno impianti. Lo spiega il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì commentando una ricerca del BDJ

di Massimo Gagliani


In un mondo in rapida evoluzione la richiesta di sistemi diagnostici affidabili è legittima e indispensabile.La radiografia tridimensionale, ovvero quella che in gergo viene chiamata CBCT (Cone Beam Computerized Tomography - Tomografia Computerizzata a Fascio Conico), sta assumendo sempre maggiore importanza, non solo nella pianificazione di interventi di chirurgia implantare, ma anche nella diagnostica di problematiche endodontiche

L’imprecisione delle radiografie bidimensionali in questi ambiti è nota dalla metà del secolo scorso – per dirla con enfasi – e gli studi comparativi tra precisione diagnostica ottenibile con le immagini 3D rapportata a quelle 2D hanno già più di 10 anni.Il British Dental Journal riporta un articolo di prossima pubblicazione ( Bhatt M, MacDonald D, Coil J, Chehroudi B, Esteves A. Clinical decision making and importance of the AAOMR/AAE position statement for CBCT examination in endodontic casesInt Endod J 2020. Online ahead of print.) nel quale si afferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno che l’associazione degli Endodontisti Statunitensi e dei Radiologi dello stesso paese si siano accordati sul valore intrinseco che queste indagine avrebbero nell’individuare patologie a carico degli elementi dentale.  

In una percentuale rilevante di casi la superiorità della CBCT, per dirla piatta, è parsa schiacciante nell’identificare fratture radicolari, canali radicolari non strumentati o lesioni periapicali non visibili con i tradizionali radiogrammi. 

Questo non significa che i quadri bidimensionali siano da proscrivere e che si debba irradiare il paziente (attenzione una CBCT a “campo di visione ridotto” (FOV) vale 3-4 radiogrammi non di più) ma, qualora la peculiarità del caso ne fornisca l’identificazione, l’indagine supplementare attraverso CBCT possa dirimere quesiti diagnostici troppo frettolosamente risolti. 

In fondo si salverebbero più denti e si metterebbero meno impianti; ma questo è altro tema.  


Nota: Nell’immagine di copertina, un caso dove la radiografia bidimensionale forniva elementi poco chiari e la CBCT ha qualificato al meglio l’entità della lesione di origine endodontica. Per gentile concessione del dott. Marco Maraldi. 

Articoli correlati

Il monitoraggio a lungo termine delle condizioni dei tessuti molli e duri perimplantari è una parte cruciale nel raggiungimento del successo implantare. La precisa valutazione...

di Lara Figini


La radiografia periapicale è utilizzata come strumento di indagine primaria in endodonzia, sia per la diagnosi che per la valutazione dell'esito di una terapia endodontica. Ma...

di Simona Chirico


Negli ultimi anni l'evoluzione della diagnostica radiologica e della relativa strumentazione ha avuto un grandissimo miglioramento sia qualitativo sia quantitativo. In particolare negli ultimi 15...


Se dal punto di vista clinico abbiamo visto che la vicenda raccontata nel film "Nessuno si salva da solo" di Sergio Castellito, legata ad una radiografia eseguita nello studio odontoiatrico, non...


Altri Articoli

Mentre il Parlamento europeo si interroga su di un possibile “passaporto sanitario” necessario per poter viaggiare tra gli Stati, in sanità si sta cominciando a discutere...

di Norberto Maccagno


Con un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate viene posticipata la scadenza dell’invio dei dati per fatture emesse, e rimborsate, nel 2020


Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


AIO chiama i tavoli ministeriali: ‘’fare presto con la legge’’. Odontoiatri a rischio convenzionamento con ASL


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La nuova visione della parodontologia: sempre più correlata alla salute generale