HOME - Agorà del Lunedì
 
 
14 Dicembre 2020

Endocrown: una vecchia novità

Perché questa metodica ricostruttiva non sembra incontrare i favori della gran parte dei clinici? Alcune considerazioni sul tema del prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


La ricostruzione dei denti trattati endodonticamente è sempre un tema che affascina la comunità odontoiatrica; miriadi di soluzioni sono state proposte e una serie di “mode” sono state seguite e sconfessate.

Ci si è anche interrogati a lungo sui reali vantaggi che una ricostruzione potesse avere nei riguardi del trattamento endodontico sottostante, come se fosse rilevante o irrilevante dare una funzione e una corretta collocazione spaziale all’elemento dentale “vittima” di quella menomazione. 

Ultimamente si parla di “endocrown”, mirabile sintesi anglosassone che ingloba in una parola quello che noi potremmo riassumere con la frase “corona con ritenzione endocanalare eseguita con materiale monolitico”. 

L’ossimoro “vecchia novità” mi viene dall’amico e maestro Roberto Spreafico che, con il suo spirito discreto e indagatore, ha trovato le origini di questo tipo di ricostruzione che possono essere attribuite a un autore francese, Patrick Pissis , che mutuò a sua volta i concetti ispiratori da una vecchia conoscenza del mondo odontoiatrico, ovvero la cosiddetta “Corona tipo Richmond”, la cui storia è nota a tutti. L’avvento di nuovi materiali, e soprattutto delle nuove metodiche digitali, ha permesso di costruire, con grande facilità, questi restauri che fondano le loro basi su un’altra vecchia innovazione della quale ci nutriamo quotidianamente: l’adesione a smalto e dentina. 

Eppure, sarà il retaggio delle “corone tipo Richmond che spaccavano i denti”, sarà la diffidenza verso concetti di biomeccanica che, peraltro, la letteratura ha ampiamente dimostrato essere validi, questa metodica ricostruttiva non sembra incontrare i favori della gran parte dei clinici. 

Sarà pur vero che di fronte a un problema complesso c’è una facile soluzione, quella sbagliata, ma siamo così sicuri che la ricostruzione dei denti trattati endodonticamente sia un rompicapo su cui arrovellare le nostre esistenze?

In calce qualche recentissimo articolo che può darvi delle ispirazioni.  

Articoli correlati

Durante il periodo di lockdown da pandemia da Covid-19 i dentisti, in qualità di operatori sanitari, hanno continuato a esercitare garantendo però il trattamento esclusivamente...

di Lara Figini


Un conto è lo “standard of care” e un conto è lo “standard of practice”, ovvero quello che realmente si fa è il commento del prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del...

di Massimo Gagliani


In endodonzia l’otturazione canalare è di fondamentale importanza per il successo del trattamento endodontico, in quanto è una procedura che mira a sigillare ermeticamente il...

di Lara Figini


Nella restaurativa abbiamo visto tutto e il suo contrario, nella protesi pure. Il tema affrontato dal prof. Massimo Gagliani è quello dei perni

di Massimo Gagliani


Quando la CBCT permette di salvare più denti e mettere meno impianti. Lo spiega il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì commentando una ricerca del BDJ

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Il Consigliere ligure sostituisce l’On. Sandra Zampa che raccoglie il grazie della FNOMCeO. Nel segno della continuità la conferma di Sileri


Superato lo scoglio del percorso di studio per accedere ai corsi, ecco cosa dovrebbe cambiare dopo il passaggio in Stato Regione e la successiva approvazione in Consiglio dei Ministri


Savini (AIO): il frutto di un lavoro di condivisione tra le associazioni degli odontoiatri, delle ASO, le Regioni ed il Ministero della Salute. Tenteremo di farlo entrare in vigore entro il 24 aprile


Richiesta laurea e diploma di specialità. Le domande dovranno pervenire entro il 10 marzo


La CAO segnala, “la dimenticanza” all’ISS chiedendo di intervenire al fine di non precludere agli odontoiatri la possibilità di essere somministratori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP