HOME - Agorà del Lunedì
 
 
15 Marzo 2021

Diabete e impianti: un enigma da sciogliere

Un dubbio che per il prof. Gagliani ribadisce che oggi il lavoro odontoiatrico è sempre più medico e sempre meno tecnico. Il perché nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Mi capita sempre più spesso di vedere pazienti anziani, over 75 tanto per intendersi, con quadri complicati da un punto di vista dentale e con situazioni cliniche generali discrete ma non perfette: tra essi non pochi diabetici.Sovente il posizionamento di impianti non solo viene richiesto ma anche sarebbe da proporre per una qualità di vita e della funzione masticatoria più efficace. 

Eppure, molti sono gli interrogativi che si pongono.  

Il primo il rischio più elevato di fallimento dell'impianto dentale in questi pazienti.
Lo studio che porto alla vostra attenzione pone l’accento sulle caratteristiche delle ossa mascellari in questi individui.
Singolarmente è uno studio “post mortem” che confrontava la qualità dell'osso mascellare degli individui con Diabete Mellito di tipo 2 rispetto ai controlli sani. 

La valutazione della qualità ossea comprendeva la valutazione della microstruttura ossea, della composizione della matrice e dell'attività cellulare, utilizzando la tomografia microcomputata (micro-TC) e altre indagini più sofisticate. 

risultati hanno mostrato una porosità inferiore del 51% della corticale linguale e uno spessore trabecolare superiore del 21% rispetto al controllo e tale riscontro aumentava in altri siti nei pazienti (in vita) che erano stati trattati con insulina rispetto a quelli che assumevano solo antidiabetici orali. In sostanza un osso fortemente mineralizzato che, come tale….e qui vengono gli interrogativi. 

Un osso diverso, più compatto sarà un fattore favorente o sfavorente? Oppure l’insieme di altri cofattori darà il risultato finale?I dubbi permangono ma, probabilmente, l’osso in sé potrebbe non essere il solo determinante. 

Rimane un fatto determinante: l’allungamento della vita media e la coesistenza di sindromi metaboliche più o meno importanti rendono il lavoro odontoiatrico sempre più medico e sempre meno tecnico, un aspetto formativo pre e post-laurea non irrilevante.  

Per approfondire:

Rodic T, Wölfel EM, Milovanovic P, et al. Bone quality analysis of jaw bones in individuals with type 2 diabetes mellitus—post mortem anatomical and microstructural evaluationClinical Oral Investigations 2021. 

Articoli correlati

Per il prof. Matteo Chiapasco la formazione è alla base del successo. “Non basta sapere inserire l’impianto ma si deve conoscere il contesto anatomico e valutare quello clinico” 


Iandolo: “Strumentalizzazione dei canali TV nazionali, danno d’immagine per tutta la categoria degli odontoiatri”


Garantirsi una buona “web reputation” è uno degli aspetti che anche lo studio odontoiatrico dovrebbe considerare.Da tempo l’amico Davis Cussotto ne parla su Odontoiatria33 dando...

di Norberto Maccagno


Il prof. Gagliani si sofferma su di un lavoro che analizza un'overdenture mandibolare supportata da quattro impianti corti si è dimostrata una modalità di trattamento valida per mandibole atrofiche

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Tra i temi in discussione la valutazione su una possibile revisione delle procedure anti Covid indicate per gli studi odontoiatrici


Anelli: i sanitari a rischio sono tutti, non si faccia il 'tu sì tu no. La terza dose va estesa a tutti perché «garantisce la riduzione del rischio e aiuta la categoria a continuare a lavorare in...


Giovedì 30 il termine ultimo per l’invio da parte di odontoiatri, igienisti dentali e strutture sanitarie dei dati delle fatture messe direttamente ai pazienti al Sistema Tessera Sanitaria


In occasione della quinta edizione del Dental Forum ad Asti, il 2 ottobre 2021, l’intervento “Il digitale e la nuova e-inclusion in odontoiatria” sarà focalizzato sui trend che stiamo...


Uno lavorava in un poliambulatorio medico, l’altro in un sottoscala, gli altri 2 arrotondavano facendo i buttafuori 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio