HOME - Agorà del Lunedì
 
 
03 Maggio 2021

Università al cambio di passo: un problema di mentalità

La nuova odontoiatria dovrà portare l’Università ad una formazione comune tra dentistica ed ingegneria. Almeno secondo il pensiero del prof. Massimo Gagliani nel nuovo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


I presagi ci sono tutti: la rivoluzione pandemica, i cambi di rapporti interpersonali, le diverse interazioni online, le necessità economiche impellenti, le opportunità economiche future….
Potrei riempire l’elenco all’infinito; questo anno e mezzo (finirà?) ha rivoltato il mondo ma non i dentisti che, indagini di mercato alla mano, si sono barcamenati limitando le perdite al minimo sindacale. Cara grazia. 

I problemi rimangono però sul tappeto: una classe odontoiatrica vecchia nella sua maggioranza, un livello di formazione non omogeneo – mistifico per pudore – un mercato in evoluzione e la tecnologia che avanza. Il convitato di pietra in questo processo evolutivo rimane l’Università, ciascuna con i suoi pregi e i suoi difetti.  

Dall’America abbiamo sempre avuto fonti di ispirazione e la testata Dentistry33, consorella d’oltreoceano di Odontoiatria33 ne porta il vento. La Penn University si associa all’omologa Università di ingegneria per produrre un percorso di formazione comune. 

Dentistica e Ingegneristica assieme per tracciare un nuovo futuro; sicuramente qualcuno, magari in modo parziale, ha già abbracciato questo progetto. In passato, ne ho avuto le prove personali a Napoli e Trieste, noi a Milano abbiamo tessuto trame, seppur frammentarie, con il Politecnico. Ma non è mai sorto un progetto organico e, soprattutto, organizzato. E per organico intendo un progetto che coinvolga tutti gli ambiti che la nuova odontoiatria dovrà affrontare, guarda caso, in tema di digitalizzazione, di automazione dei processi organizzativi e di controllo delle procedure, ambiti nei quali i medici sono, constatazione di molti anni vissuti in “parrocchia”, poco preparati.

Mistifico per la seconda volta.  

Mi piace ricordare, in questo mio modesto discorso, il Prof Ferruccio Ferrario, che fu Ingegnere e Anatomico dell’Università di Milano, nonché ispirato Presidente del Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentale negli anni della rivoluzione ordinamentale. In lui si fondevano le due figure, quella del medico e dell’ingegnere, con lui si parlava di idee.

Come diceva Eleanor Roosevelt, attivista indefessa nella difesa dei diritti umani, moglie di uno dei più ispirati presidenti degli Stati Uniti: “La grandi menti parlano di idee, le menti piccole di uomini”.

La pandemia, se mai potesse averci dato una giusta scossa, spero ci riporti a parlare di idee e in odontoiatria ce ne sarebbe di molto bisogno così, al pari di Pietro, mistifico per la terza volta.

Articoli correlati

Aperte le preiscrizioni al Master universitario di 1° livello organizzata dal COI con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino che si terrà a partire da...


Obiettivo è quello di effettuare uno screening della salute orale di popolazioni socialmente vulnerabili e di generare un database di incidenza delle patologie orali di interesse...


Domani la ‘’lotteria’’ del test di ammissione ad odontoiatria e medicina. Per sostenere l’esame, obbligatorio Green Pass e mascherina FFP2


Di Lenarda: dobbiamo lavorare sulla formazione pratica, tutti i laureati devono aver svolto un adeguato tirocinio clinico come primo operatore


I dati Almalaurea fotografano le caratteristiche dei giovani odontoiatri, la qualità formativa degli atenei italiani e le ambizioni di lavoro. Dopo 7 mesi dalla laurea già lavorano 


Altri Articoli

Tra i temi in discussione la valutazione su una possibile revisione delle procedure anti Covid indicate per gli studi odontoiatrici


Anelli: i sanitari a rischio sono tutti, non si faccia il 'tu sì tu no. La terza dose va estesa a tutti perché «garantisce la riduzione del rischio e aiuta la categoria a continuare a lavorare in...


Giovedì 30 il termine ultimo per l’invio da parte di odontoiatri, igienisti dentali e strutture sanitarie dei dati delle fatture messe direttamente ai pazienti al Sistema Tessera Sanitaria


In occasione della quinta edizione del Dental Forum ad Asti, il 2 ottobre 2021, l’intervento “Il digitale e la nuova e-inclusion in odontoiatria” sarà focalizzato sui trend che stiamo...


Uno lavorava in un poliambulatorio medico, l’altro in un sottoscala, gli altri 2 arrotondavano facendo i buttafuori 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio