HOME - Agorà del Lunedì
 
 
12 Luglio 2021

Out of the Box

Il prof. Gagliani oggi ci parla di analogie tra settore aeronautico e settore odontoiatrico. Delineando zone di confine insospettabili e interrogativi assai forti.


La fase finale dei campionati europei si è svolta in Inghilterra e, quando leggerete questo messaggio, l’Italia sarà o vincitrice o delusa perdente.

Ma questo è un solo pretesto per ribadire quanto segue: nell’isola britannica spesso si aprono dibattiti che mi solleticano la curiosità, non foss’altro perché è tipicamente anglo-sassone l’idea di discutere attorno a problemi che paiono lontani dalla pratica; del resto, per loro la pratica non è quasi mai stata un problema reale, ci avrebbero pensato i sudditi dell’impero.

I tempi sono cambiati ma il gusto di recepire e connettere mondi apparentemente distanti è prova di un atteggiamento costruttivo che solo quella cultura ha e che, fortunatamente, ha disseminato nel mondo.Ecco quindi il significato di “out of the box”, ovvero l’intimo desiderio di farsi criticare da una persona, da un’istituzione o da un comitato che nulla abbia a che spartire con la tua specifica competenza; cosa ne deriva?

Semplice una visione disincantata e priva di scorie della propria realtà che un osservatore, magari sbarcato da Marte in quel momento, potrà descrivere e, nel contempo, di cui potrà sottolinearne le manchevolezze o le imprecisioni.

È questo lo spirito che ha animato il British Dental Journal nel pubblicare un articolo che mette a confronto industria aeronautica e mondo odontoiatricoLe analogie sono stupefacenti; si delineano zone di confine insospettabili e interrogativi assai forti. Ne cito solo alcuni che possono apparire sciocchi ma che hanno riflessi nell’attività quotidiana assai rilevanti. 

Prendiamo le liste di controllo (check-list), che possono andare dalla manutenzione dei macchinari allo stato degli strumenti utilizzati; esistono sempre dei processi ripetitivi che portano al rigoroso rispetto dei dettami di qualità. 
Certamente sì, se le organizzazioni lo consentono ma la struttura degli studi odontoiatrici può dirsi assimilabile?  

La risposta è fin troppo semplice per essere data. Esistono poi ambiti quali il benessere del personale, nonché la cura dello stesso che, non di rado, vengono trascurati e che incidono profondamente sul fluire sereno delle attività.  

C’è chi, Carlo Guastamacchia tanto per citare uno dei miei mentori più graditi, ne ha fatto una religione ma l’ateismo di questi tempi ha contaminato anche l’odontoiatria?La risposta arriverà solo “out of the box”…. e Lara Figini su Odontoiatria33 ce ne darà un riscontro prossimamente.

Articoli correlati

Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


Sarà necessario per accedere alla propria ara riservata e gestire i crediti formativi, il dossier formativo o anche solo conoscere il numero di crediti ottenuti


La fotografia dalla Congiunturale ANDI presentata in Expodental Meeting. Ghirlanda: dati indispensabili per comprendere il cambiamento e adottare le strategie corrette


La Regione cambia il Regolamento per autorizzazione ed accreditamento e richiede la compilazione di un apposito documento anche per chi aveva già presentato la SCIA


Considerazioni del presidente CAO Bari dopo la sentenza del Consiglio di Stato ed in tema di autorizzazione sanitaria sulla base del fabbisogno regionale


Altri Articoli

Venerdì 1 ottobre ad Asti al Dental Forum odontoiatri ed odontotecnici potranno esercitarsi con stanner e sotware giudati dagli esperti del team Grow Up


Sono stati gli agenti della polizia di Stato a denunciare un uomo di 53 anni per esercizio abusivo della professione medica. Secondo la stampa locale gli agenti del Commissariato di Secondigliano e...


Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


In uno studio pubblicato su Lancet Infectious Diseases, i ricercatori della Yale School of Medicine hanno esaminato le infezioni da Covid-19 "breakthrough", ovvero che si verificano in persone...


L’obiettivo è sensibilizzare un numero sempre maggiore di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio