HOME - Approfondimenti
 
 
26 Novembre 2015

La crescita della tecnologia digitale tocca anche la protesi totale ed altri dispositivi. Queste le 6 cause che secondo l'esperto USA stimolano la crescita


Sono trascorsi 30 anni da quando Francois Duret (guarda il video) mise a punto il primo sistema Cad Cam per l'odontoiatria; oggi i dentisti che utilizzano questa tecnologia sono in costante aumento.

Si sta realizzando una migrazione di tutti i settori manifatturieri tradizionali verso il CAD CAM che si dimostra essere più predicibile, accurato e meno costoso rispetto alle procedure tradizionali.

A scriverlo su un portale dentale americano è Rich Motto Fondatore di CadBlu (azienda del settore CAD CAM che opera in diversi settori).

Ecco le sei cause che stimolano la crescita dell' odontoiatria digitale secondo Motto:

1) La forte diffusione del franchising dentale in cui lo studio affiliato delega le competenze amministrative e manageriali a un service. Ad oggi coprono il 7% del mercato USA ma ci aspettiamo una forte crescita. I dentisti aderenti sono spesso al primo impiego e fanno ampio uso di tecnologie CAD CAM.

2) L'apertura progressiva dei sistemi informatici da parte delle aziende del settore che lentamente allenta il sistema protezionistico. Ciò consente ai laboratori odontotecnici di scegliere liberamente il materiale migliore da utilizzare.

3) La ricerca sui nuovi materiali che attira cospicui investimenti aziendali. Ad agosto la Dentca ha ottenuto l'approvazione dall' FDI per il primo materiale per protesi totali in stampa 3D. Questa azienda è in grado di consegnare al dentista due protesi complete entro 4 giorni lavorativi dalla presa di una impronta in Polivinilsilossano.

4) La spinta ad una forte personalizzazione dei manufatti: paradenti per lo sportivo, bite notturni, dispositivi antirussamento ed oggi anche i brackets otodontici possono essere progetatti e realizzati in base alla curvatura del dente su cui saranno applicati. Questo è di grande rilievo nell' ortodonzia linguale, ove è importante nascondere alla vista il bracket.

5) L'utilizzo del digitale consente al dentista generico di fare qualcosa in più: l'inserimento di impianti in chirurgia guidata o una terapia ortodontica con gli allineatori trasparenti.

6) Sempre più professionisti adottano le scansioni digitali: con lo scanner intraorale o da banco possono poi realizzare restauri, guide chirurgiche protesi e ogni giorno qualcosa in più.

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatra libero professionista Twitter @DavisCussotto

Articoli correlati

WhatsApp è diventato il sistema di messaggistica istantanea più diffuso, soppiantando completamente i vecchi SMS: 1,3 miliardi sono gli utilizzatori nel mondo . Secondo il prestigioso...


I nuovi modelli di consumo collaborativo basati sulla condivisione di beni e di servizi piuttosto che sulla proprietà sono le basi della cosiddetta sharing economy. Sotto la spinta della...


Il software gestionale è un insieme degli applicativi che automatizzano i processi di gestione all'interno dell'azienda studio dentistico.Nell'ultimo decennio hanno avuto un forte sviluppo e...


Perché il passaparola è lo strumento di marketing nei servizi? La risposta nasce dalla disamina dei principi di gestione di un servizio. E la prestazione dentale è un servizio....


La ricerca scientifica legata ai nuovi materiali dentali, sotto la spinta del CAD CAM, ha fatto crescere il ventaglio delle possibilità a disposizione del clinico quando deve restaurare un...


Altri Articoli

Abbiamo sottoposto al componente odontoiatra della Commissione nazionale ECM Alessandro Nisio alcuni dubbi e quesiti posti dai nostri lettori. Ecco le sue indicazioni e i consigli


Il Consiglio Nazionale SUSO ha deliberato di rinnovare grafica e simboli del logo del Sindacato


Per il dott. Mele il tentativo del Governo di risparmiare complicando la vita ai contribuenti è un comportamento “disgustoso”


C’è tempo fino al 31 gennaio, la FNOMCeO sollecita gli iscritti. Quest’anno è la prima volta degli igienisti dentali. Queste le sanzioni per ritardatari e inadempienti 


L’On. Nevi presenta un emendamento alla Legge Milleproroghe che punta ad abrogare l’obbligo del pagamento con mezzi tracciati per le prestazioni sanitarie rese dai privati, ecco il testo  


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni