HOME - Approfondimenti
 
 
13 Gennaio 2016

Neoformazione cistica mascellare. Le precisazioni del prof. Bacci


Gentili Colleghi

Leggo con interesse l'iniziativa formativa basata su in peculiare caso clinico da titolo "Neoformazione sviluppatasi dopo estrazione dentale" a firma M. Viviano, G. Lorenzini, A. Addamo, L. Brindisi, M. Picciotti, L. Di Vece, F. Viviano, D. Donati, pubblicato precedentemente su Dental Cadmos 81 (6), 321-383, 2013.

Il caso ben presentato riguarda una neoformazione cistica mascellare, la diagnosi definitiva proposta dagli Autori è quella di cisti mediana alveolare, altrimenti nota come cisti mediana mascellare (CMM)[i] classificata tra le cisti mascellari non odontogene.

Molto si è discusso in letteratura se la CMM, come entità nosologica separata, esita o meno.

L'orientamento attuale, ribadito dalla WHO nella "Histological Typing of Odontogenic Tumours" già dal 1992 è quello di non considerare la CMM come entità nosologica separata: "Midline cysts of the maxilla and mandible, previously thought to be entities derived from epithelium entrapped during the fusion of embryonic facial processes. The existence of these cysts as entities derived in this way has been seriously questioned by embryologists and pathologists. It is now felt that those in the maxilla represent a posterior extension of a nasopalatine duct cyst in the case of a median palatine cyst and an anterior extension in the case of a median alveolar cyst. Occasionally, a cyst in the median alveolar position is a keratocyst. Cysts in the midline of the mandible may be radicular cysts, lateral periodontal cysts or odontogenic keratocysts".[ii]

Pertanto quando ci si trova di fronte ad una lesione di questo tipo, occorre prendere in considerazione, nella diagnosi differenziale, altre entità nosologiche note.

In effetti, nonostante sostanzialmente dal 1992 la cisti mediana dei mascellari sia stata tolta dalla classificazione WHO, periodicamente fa la sua ricomparsa in alcuni report presenti in Letteratura (vedi ad esempio Kim et Al 2012[iii])[iv].

Come ho avuto modo di segnalare in un articolo per il JOMS del 2011 ogni Autore ha la podestà di usare la classificazione che preferisce e anche di non accettare classificazioni pur autorevoli, come appunto quella dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, ma questa posizione deve essere discussa, anche solo accennando alla problematica classificativa[v].

Nel presente report purtroppo non è presente la microfotografia dell'esame istologico, che potrebbe essere d'aiuto nel considerare altre opzioni diagnostiche.

Un'altra nota riguarda la storia naturale della lesione, dal titolo si desume che la lesione si sia sviluppata dopo l'estrazione dentaria, ma una lesioni cistica probabilmente sarebbe stata verosimilmente già presente prima delle estrazioni e forse non diagnosticata a causa dei limiti diagnostici dell'ortopantomografia?

Ringrazio per l'attenzione

Prof.Christian Bacci: UOC di Clinica Odontoiatrica e Stomatologica Azienda Ospedaliera Università degli Studi di Padova

[1] Textbook of Oral Pathology, S Saraf, Jaypee Brothers Publishers, 2008

[1] Kramer IRH, Pindborg JJ, Shear M: Histological Typing of Odontogenic Tumours. Geneva, Springer-Verlag, 1992

[1] Large median palatine cyst di Kim SW, Seo BF, Baek SO, Jung SN J Craniofac Surg. 2012 Jul;23(4):e288-90).

[1] Is this a real "large median palatine cyst"? Bacci C. J Craniofac Surg. 2013 Mar;24(2):689-90

[1] Is the median palatine cyst a distinct entity? Bacci C, Valente ML, Quadrio M, Berengo M. J Oral Maxillofac Surg. 2011 May;69(5):1385-9

Articoli correlati

La cheratocisti odontogena (OKC), anche conosciuta come tumore odontogeno cheratocistico, è localmente aggressiva e recidiva frequentemente, con la maggior parte delle recidive...

di Lara Figini


Si è tenuta a Roma, lunedì 6 giugno presso la splendida cornice dell'Hotel Rome Cavalieri, la prima edizione di Farma & Friends, iniziativa di beneficenza, di solidarietà e...


Il Senato, con l'approvazione del maxiemendamento al decreto scuola sul quale il Governo aveva posto la questione di fiducia, ha sbloccato la questione delle scuole di specializzazione anche in...


La cisti parodontale laterale (Lateral Periodontal Cyst, LPC) è una neoformazione benigna non infiammatoria che prende origine da residui della lamina dentale e si localizza sulla superficie...


Altri Articoli

Tra i temi di stretta attualità su cui il Governo (o parte di esso) dice di voler intervenire -comunque lo annuncia- c’è quello del salario minimo. Che è di fatto la copia...

di Norberto Maccagno


Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi