HOME - Approfondimenti
 
 
18 Gennaio 2016

La comunicazione digitale per favorire il passaparola. Cosa serve, come investire


La tecnologia informatica ha modificato radicalmente la circolazione delle informazioni: anche il dentista non può più ignorare il valore di nuovi canali.

Così come per altri servizi, nella ricerca di un professionista ci si affida soprattutto al passaparola: il commento di chi ha già sperimentato, vale più delle pubblicità! Oggi però le opinioni non sono più veicolate solo nel contatto personale: il web è diventato un potente strumento di promozione.

I numeri non mentono: una ricerca realizzata da GFK-Eurisko, promossa dall'Università "La Sapienza" di Roma, rivela che nella fascia di età tra i 25 e i 55 anni ben due terzi degli Italiani cercano informazioni sulla salute nel web. La principale fonte di informazione sono i siti web, i blog e i forum.

Come attrezzarsi?

Un passo importante è creare un sito web, che sia in grado di comunicare in modo semplice e chiaro. Ma non basta: deve essere trovato con facilità. A tal fine deve essere ben ottimizzato nei confronti del SEO (Search Engine Optimization). Non è uno strumento di comunicazione statico: va aggiornato periodicamente.

Una valida scelta è il formato blog: rappresenta una valida base per "farsi trovare e scegliere" dai pazienti che cercano informazioni sul web. Offrire informazioni in modo immediato e dare risposte in tempi ridotti è la filosofia dell'inbound marketing. È vincente rispetto alle formule tradizionali che richiedono investimenti onerosi e si impongono al possibile cliente.

Usare i canali del digitale arricchisce l'esperienza: ancor prima di stabilire il contatto il paziente ha la possibilità di conoscere e valutare il dentista. Diventa così più semplice attivare un clima di fiducia.

Tratteremo queste tematiche sabato 6 febbraio ad Ancona . A questo link il programma dell'evento.

A cura di: Erika Leonardi, Davis Cussotto

Articoli correlati

Pubblicato uno dei primi lavori europei riguardante l’impatto che il Covid-19 ha avuto sugli odontoiatri. Ricerca condotta grazie alla collaborazione tra Federazione Regionale degli Ordini...


Il Consejo Dentistas spagnolo ha pubblicato delle Linee Guida di protezione e di riduzione del rischio di trasmissione che possono aiutare l’odontoiatra a gestire la situazione...


Denunciato in Abruzzo abusivo sia odontoiatrico che odontotecnico


La Guardia di Finanza ha denunciato a Nizza Monferrato (provincia di Asti) un diplomato odontotecnico, con trascorsi da imprenditore della ristorazione, per esercizio abusivo della professione di...


Altri Articoli

La notizia della settimana è certamente quella “dell’Italia che riapre”, come hanno titolato molti quotidiani. In realtà, come oramai tradizione in questo anno abbondante...

di Norberto Maccagno


Oltre il 59% della popolazione spagnola tra i 35 e i 44 anni necessita di un qualche tipo di protesi dentale


Come verificare se le certificazioni dei Dispositivi medici sono corrette, quali le responsabilità se non lo fossero ed in caso di “incedente” come ci si deve comportare? I consigli...


Firmato il protocollo di intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome e FNO TRSM PSTRP per la somministrazione dei vaccini da parte di tutti i professionisti sanitari, compresi gli igienisti...


Iandolo (Cao): “Abbiamo di fronte quattro anni di lavoro a tutela della salute. Prima sfida, le vaccinazioni: adesione massiva ed entusiasta degli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente