HOME - Approfondimenti
 
 
13 Luglio 2016

Ddl abusivismo, positivi i commenti anche dopo le modifiche degli emendamenti. I pareri del Sen. Marinello, On. Rondini e del presidente ANTLO


L'emendamento al Ddl Marinello sull'abusivismo permetterà al prestanome di farla franca il se non sarà presente in studio mentre, per esempio l'assistente esegue una seduta di igiene? A chederlo era stato Odontoaitria33 dopo aver letto la riformulazione dell'emendamento presentato dall'On. Rondini che comporterebbe la denuncia "nei confronti del professionista che ha determinato altri a commettere il reato di cui al primo comma ovvero ha diretto l'attività delle persone che sono concorse nel reato medesimo".

"Io sono convinto che la responsabilità del professionista ci sia sempre se chi commette il reato utilizza strutture ed attrezzature dello stesso professionista", spiega ad Odontoaitria33 il Sen. Giuseppe Marinello, odontoiatra e padre del Ddl approvato al Senato ed ora in discussione in Commissione Giustizia alla Camera.

Un Ddl, come ricorda lo stesso senatore Marinello, che era stato scritto per l'esercizio abusivo di una professione sanitaria e poi è stato allargato a tutte le professioni regolamentate e che penalizzerà allo stesso modo il finto dentista ma anche chi si spaccia per avvocato, commercialista o giornalista. "I tanti passaggi parlamentari lo hanno indubbiamente arricchito con le idee e proposte dei colleghi parlamentari che hanno sensibilità diverse", dice.

"Il fatto positivo è che il testo stia per essere licenziato dalla Commissione e possa approdare in Aula per la sua approvazione in tempi brevi", conclude il Sen. Marinello che aggiunge: "considerando che è più da 30 anni che attendiamo questa norma, quanto uscirà dal Parlamento sarà sempre un ottimo passo avanti verso la tutela del paziente".

Sulla stessa linea anche l'On Marco Rondini che evidenza come l'aspetto positivo sia sicuramente quello della ripresa dell'iter di approvazione e la proposta della sede legislativa, "mentre una approfondita rilettura e verifica delle riformulazioni dei vari emendamenti presentati evidenzia alcune carenze, soprattutto in ordine alle sanzioni contro i prestanome."

"E' importante che le sanzioni contro i prestanome -continua- abbiano di nuovo trovato esplicita cittadinanza nel testo, ritengo però che si debbano rendere più chiare ed inequivoche le fattispecie insistendo più sul concetto di collaborazione fra prestanome e abusivo piuttosto che su quello della determinazione, così come va recuperato anche per i prestanome la trasmissione delle sentenze ai relativi Ordini professionali per le misure di loro competenza."

"Dopo i pareri delle altre Commissioni, ci sono le condizioni e le sedi per recuperare quanto sopra specificato e per quanto mi riguarda non lascerò nulla di intentato in tal senso."

Positivo anche il giudizio di ANTLO, che aveva espressamente chiesto di inserire la norma sul prestanome e di portare a termine, in tempi brevi, l'iter parlamentare. "Un importante risultato positivo, assolutamente non scontato, dell'impegno profuso da ANTLO in tutti questi ultimi due anni", commenta il presidente Massimo Maculan in una intervista pubblicata sul sito internet dell'Associazione.

Positivo anche il giudizio sulla norma sui prestanome anche se per il presidente Maculan "non ci convincono completamente le riformulazioni degli emendamenti Rondini in materia di prestanomismo, riformulazioni che lasciano adito a interpretazioni, così come il perdurare del non accoglimento della proposta di equiparare le sanzioni dell'abusivismo odontotecnico alle forme di abusivismo."

Norberto Maccagno

Articoli correlati

Dopo 4 legislature il Senatore Giuseppe Marinello, dentista già tesoriere nazionale ANDI, non correrà per le prossime elezioni.A darne l'annuncio lo stesso Marinello dalla sua pagina...


Dopo la denuncia del presidente ANDI Gianfranco Prada, che si chiedeva che fine avesse fatto il Ddl sull'abusivismo fermo da oltre tre anni alla Camera e dal giungo scorso in attesa di essere...


I recenti casi scoperti a Pescara ed Alba Adriatica dove abusivi e prestanome sono stati denunciati non sono altro che la conferma che il fenomeno è tutt'altro che da minimizzare tentando di,...


Primi passi verso l'approdo nell'Aula della Camera del Ddl Marinello sull'abusivismo professionale. Decreto già approvato dal Senato ma fermo da tempo in commissione Giustizia della...


Dopo mesi di attesa, la Commissione Giustizia della Camera è tronata -martedì 5 luglio- ad esaminare il testo del DDL Marinello già approvato al Senato. In discussione gli...


Altri Articoli

Modalità e regole per richiederlo sono differenti per dentisti, igienisti ed odontotecnici. Per odontoiatri più restrittive e concessi ai primi che presentano le domande


Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


Domani la CAO decide sull'istituzione di un Gruppo di lavoro per definire delle linee guida comportamentali da adottare alla riapertura degli studi, per proteggere operatori e pazienti


Il nuovo libro di Angelo Cardarelli per fornire un approccio e un metodo ripetibili e predicibili per l’avulsione degli ele­menti dentari inclusi attraverso la chirurgia piezoelettrica


Abbiamo chiesto a Massimo Depedri di ipotizzare il valore dei costi fissi di uno studio odontoiatrico di piccole, medie e grandi dimensioni e dell'impatto delle misure previste dai DPCM


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP