HOME - Approfondimenti
 
 
01 Settembre 2016

Si avviano le procedure di assunzione per i primi 125 giovani dentisti assunti grazie al progetto FIXO previsto fra ANDI e Italia Lavoro. Ghirlanda: un'opportunità di crescita professionale


Nelle scorse settimane alcune delle principali Catene odontoiatriche hanno annunciato un piano di assunzione di oltre 300 collaboratori tra personale sanitario ed amministrativo.

La risposta della libera professione si chiama Progetto FIXO , che a fine di settembre 2016 registrerà i primi 125 contratti di lavoro di Odontoiatri con meno di 30 anni assunti da altrettanti studi con la formula del contratto di apprendistato " di alta formazione e ricerca" previsto dall'accordo tra ANDI ed Italia Lavoro, con la piena collaborazione del Collegio dei Docenti di Odontoiatria e di molte sedi universitarie italiane.

"Si tratta solo dei primi assunti", dice ad Odontoiatria33 il Segretario Culturale Nazionale ANDI Carlo Ghirlanda (nella foto) che ha promosso e seguito il progetto. "Ad oggi oltre 300 studi attivi in ogni zona d'Italia hanno dichiarato la volontà di assumere giovani Odontoiatri attraverso questo accordo e nei prossimi mesi siamo sicuri di poterli accontentare".

Il progetto ANDI - Italia Lavoro offre ad un datore di lavoro socio ANDI la possibilità di assumere un giovane laureato in Odontoiatria entro i 29 anni di età con un contratto di apprendistato che ha durata minima annuale e massima triennale, e non prevede obbligo di assunzione al suo termine.

"Chi assume -spiega Ghirlanda- riceve da Italia Lavoro un incentivo una tantum "bonus occupazionale" pari a 6.000 o 4.000 euro, in base al fatto che il contratto preveda un'occupazione full o part time. A questo beneficio si deve aggiungere quanto previsto nelle agevolazioni contributive per l'apprendistato previsto nella legge di stabilità fino al 31 dicembre 2016. Per i giovani laureati i vantaggi sono tanti : la possibilità di iniziare subito la propria vita lavorativa, non essere costretti ad aprire una propria autonome partita Iva, come spesso obbligano a fare le Catene di odontoiatria commerciale, essere inseriti in un percorso "tutelato" di avvio della professione, nel corso del quale acquisire esperienze e autorevolezza, oltre che partecipare attivamente ad un programma formativo. Il datore di lavoro trova in FIXO la possibilità di avviare il processo di ricambio generazionale della propria attività, trasmettendo competenze e sicurezze al giovane odontoiatra".

"Se poi il giovane odontoiatra fosse disoccupato e non seguisse alcun percorso formativo postlaurea (di fatto si tratta dei cosiddetti NEET, acronimo inglese di "Not (engaged) in Education, Employment or Training", che in italiano anche indica persone non impegnate nè nello studio, né nel lavoro e né nella formazione), sarà possibile iscriversi al programma Garanzia Giovani, avviato in alcune Regioni per facilitare l'ingresso nel mondo del lavoro delle persone senza occupazione a prescindere dal titolo di studio. L'iscrizione a tale progetto comporta ulteriori incentivi economici(fino a 4000 Euro) che si possono sommare a quelli previsti con FIXO".

Se il programma Garanzia Giovani non fosse attivo nella Regione di residenza, spiega Ghirlanda, ci si può comunque iscrivere a quello di altre regioni , in quanto accordi fra di esse lo consentono. Ad esempio si può fare riferimento a Garanzia Giovani attivata nella Regione Lazio.

Il progetto FIXO unisce l'aspetto del lavoro a quello della formazione continua , in quanto l'accordo ANDI - ITALIA Lavoro - Collegio dei Docenti prevede che i giovani Odontoiatri debbano realizzare progetti di ricerca sotto la guida di tutor universitari. "La gran parte delle sedi universitarie italiane hanno già confermato la propria disponibilità alla collaborazione al progetto", chiarisce il segretario culturale ANDI.

La maggioranza dei neo laureati che hanno chiesto di essere assunti ha tra i 26 e 27 anni ed è un laureato in odontoiatria in Italia; sono 15 quelli con il titolo ottenuto in una università straniera.

Gli studi dentistici disponibili ad assumere un neo laureato secondo quanto previsto dal progetto FIXO e i giovani dentisti che vogliono essere assunti possono contattare la sede ANDI di riferimento e comunicare il loro interesse al progetto. In alternativa essi potranno anche direttamente contattare le segreterie sindacali e culturale di ANDI nazionale.

Articoli correlati

Si chiama progetto FIXO ed è stato attivato da ANDI grazie ad un accordo sottoscritto circa un anno fa con Italia Lavoro. Con il recente supporto dell'Università il progetto si è...


C'è tempo fino ad aprile per presentare le candidature ufficiali per l'elezione del Presidente ed Esecutivo nazionale ANDI, ma la campagna elettorale sta cominciando. E' di ieri la notizia...


Le raccomandazioni cliniche in odontoiatria, pubblicate dal Ministero della Salute nel 2014 indicano che le "procedure di trattamento endodontico devono essere effettuate con tecniche asettiche e con...


Nelle scorse settimane l'Unione Europea ha anticipato la volontà, per la gestione dei Fondi europei per il credito ad imprese e professionisti, di individuare in Confidi, al pari delle casse...


Uno studio inglese indaga il suo “potere distrattivo” durante le sedute

di Lara Figini


Altri Articoli

Uscire di casa solo se strettamente necessario. E’ questo l’invito che in questi giorni politica ed esperti stanno diffondendo per cercare di contenere la pandemia.Nonostante i DCPM e le...

di Norberto Maccagno


Intanto FNOMCeO chiede ai presidenti di Ordine di sospendere gli eventi ECM in attesa di chiarimenti


La lista Difendiamo la Professione ottiene il 73% dei voti. Senna anche vice presidente del Consiglio dell’Ordine, Rossi confermato alla presidenza OMCeO


Un sondaggio fra gli odontoiatri USA indica che le attuali misure adottate contro Covid-19 possono essere sufficienti contro il propagarsi dell’infezione


Óscar Castro ha incontrato i rappresentanti di diversi partiti politici spagnoli affrontando questi due temi di grande importanza


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I trucchi per convivere con il rischio Covid in studio