HOME - Approfondimenti
 
 
13 Giugno 2017

La medicina del benessere applicata al Team odontoiatrico. Funziona e combatte lo stress, ecco come


Francesco Balducci (nella foto) è un medico specializzato in odontostomatologia che ha sempre nutrito un forte interesse verso la medicina preventiva e lo studio degli stili di vita favorenti un invecchiamento di successo. Si definisce "un atleta" in quanto ha praticato e tuttora pratica numerose attività sportive. Dal 2003 ha conseguito il Diploma di Master in Medicina Antiaging nel 2003 alla Statale di Milano e recentemente il Diploma in Metodologie Antiaging e Antistress dell'Università Sapienza di Roma.

Da tempo ha ridotto l'attività odontoiatrica per dedicarsi a quella di medico antiaging. Ho avuto modo di conoscerlo partecipando ad una sua presentazione sul controllo dello stress nel dental-team. Sorprendente il coinvolgimento che è riuscito a creare tra i partecipanti. Ho visto colleghi che al termine di una giornata di lavoro sedevano a gambe incrociate sui tappetini ad eseguire esercizi di respirazione e lo inondavano di richieste.

Non potevamo non porre a Francesco alcune domande per condividere con voi la sua visione.

Che cos'è esattamente la medicina antiaiging e come opera.

La medicina antiaging è la medicina del benessere e della salute ed è la vera medicina preventiva e predittiva, consentendo di condizionare il tipo di invecchiamento e di evitare l'insorgenza di malattie degenerative correlate all'età e ad abitudini di vita scorrette. I pilastri fondamentali della medicina antiaging sono sei:

1) Alimentazione secondo natura e non secondo le mode.

2) Attività fisica costante nel tempo.

3) Gestione dello stress.

4) Integrazione alimentare specifica e personalizzata.

5) Eliminazione o riduzione degli inquinanti ambientali.

6) Controlli periodici dei valori "spia"di eventuali patologie in fieri.

Oltre la metà degli odontoiatri italiani sono over 50. Ci dai tre consigli per rimanere in buona salute.

Dopo i 50 anni si realizza fisiologicamente la cosiddetta endocrinosenescenza, ovvero il calo degli ormoni anabolici, che viene avvertito maggiormente dal sesso femminile con la menopausa e tutto il corredo sintomatologico che l'accompagna. Anche il maschio deve fare i conti con il deficit di ormoni androgeni e conseguente sarcopenia (calo di forza e massa muscolare), calo della libido e, aumento del grasso viscerale, aumento dell'incidenza di malattie cardiovascolari, rischio di depressione .

Questi i miei consigli:

1) Evitare la pigrizia e continuare a praticare una attività sportiva o iniziare a muoversi se non lo si faceva in precedenza.

2) La lettura e o rinnovati propositi ed obbiettivi per allenare la mente .

3) Alimentazione corretta utilizzando se necessario gli integratori a seconda delle esigenze personali

Lavori da 30 anni in uno studio dentistico e sai quanto numerose sono le cause di stress, cosa possiamo fare per controllarlo?

Conosco molto bene tutti i possibili fattori stressanti a cui siamo soggetti nei nostri studi Negli ultimi anni la situazione è nettamente peggiorata dal punto di vista burocratico con nuove incombenze e nuovi oneri che hanno aggravato il carico di lavoro con componenti spurie e parassitarie. Inoltre la ben nota crisi con la concorrenza selvaggia e incontrollata e la creazione dei supermercati del dente low cost hanno generato in molti odontoiatri un senso di insicurezza che appare tangibile. Questo stress, deve essere gestito per impedire la sopraffazione. Una via è certamente la sublimazione rifugiandosi nel cosiddetto "luogo privato", intoccabile e inaccessibile agli stressors. Il luogo privato è il nostro mondo del piacere e della soddisfazione ove trovare riparo ogni volta che ne sentiamo il bisogno. Nel mio caso è il kayak fluviale, con il quale scendo meravigliosi corsi d'acqua selvaggi lontano da ogni turbamento, oppure la lettura dei classici greci e romani. Ognuno può trovare il suo angolo di paradiso cullando i propri sogni e i propri desideri. La meditazione e la pratica dello Yoga con esercizi respiratori i mantra, i mudra sono di sommo ausilio nella gestione dello stress cronico.

Perché il controllo del respiro è così importante.

Il respiro è l'anello di congiunzione tra psiche e soma, tra mente e corpo e può equilibrare il nostro sistema nervoso autonomo. Una respirazione addominale, diaframmatica, lenta e controllata è in grado di contrastare la preminenza ortosimpatica a mediazione adrenalinica che si manifesta durante lo stress non gestito. Sono importanti alcuni esercizi respiratori per acquisire la corretta tecnica antistress.

Davis Cussotto

Il dr Balducci organizza seminari e corsi teorico pratici rivolti, per promuovere lo stile di vita più idoneo a contrastare l'invecchiamento degenerativo Chi lo desidera può seguirlo sulla sua pagina Facebook

Articoli correlati

Secondo la definizione proposta da Lobbezoo e altri nel 2013, il bruxismo è un'attività ripetitiva dei muscoli masticatori caratterizzata da serramento o usura dei denti e/o da un...


È stato forte e chiaro il messaggio che AIDI e UNID, le associazioni degli igienisti dentali, hanno voluto lanciare alla politica e alle istituzioni relativamente alle tematiche che riguardano e in...


Il restauro adesivo in resina composita è un intervento di "routine" nella pratica clinica di ogni odontoiatra ma, a differenza di quanto si possa credere, si tratta di una procedura molto "...

di Stefano Daniele


Altri Articoli

Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


In vista del termine del triennio formativo e dell’obbligo per medici ed odontoiatri iscritti all’Albo di ottemperare al debito formativo previsto l’OMCeO Milano, sul proprio sito,...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi