HOME - Approfondimenti
 
 
30 Novembre 2017

Profilo Assistente di Studio Odontoiatrico. Girardi (AIASO): finalmente "Operatore di interesse sanitario"


"Accordo, ai sensi dell'art. 4... tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome..... concernente l'individuazione del profilo professionale dell'Assistente di Studio Odontoiatrico, quale operatore d'interesse sanitario di cui all'art.1... e per la disciplina della relativa formazione", Rep. n. 209/CSR del 23 novembre 2017.

Le parole "magiche", che definiamo così per la lunga attesa nel vederle scritte, sono "Operatore di interesse sanitario" e "Formazione".

Queste due indicazioni, oggi arricchite di contenuti e di azioni, mi hanno dato la forza e la determinazione per proseguire il duro lavoro di questi anni con le Istituzioni, le Associazioni, le Università e tutte le persone che hanno condiviso questo cammino.

Sono orgogliosa di questo risultato per tutte le ASO, siamo tante sul territorio e svolgiamo il nostro lavoro a fianco degli odontoiatri, con impegno, consapevoli che operiamo nell'ambito sanitario, ed è giusto che ciò sia oggi riconosciuto.

La sterilizzazione, la preparazione degli strumenti e dell'ambiente operativo, spesso anche ambiente operatorio, l'accoglienza del paziente, sono le attività delle ASO che necessariamente dovevano avere una connotazione di "interesse sanitario". Facciamo anche altro, ma questi compiti sono anche quelli che richiedono una adeguata formazione.

AIASO, l'Associazione Italiana Assistenti Studio Odontoiatrico, ha sempre dedicato attenzione alla formazione, allo sviluppo di una cultura di comportamento e di contenuti che differenzia l'ASO dalla "Signorina" del dentista.

Non riesco ad esprimere pienamente la mia soddisfazione senza prima poter ringraziare tutte le persone con cui ho lavorato, mi scuso se non le citerò tutte, sono tante e tutte determinanti per il raggiungimento di questo risultato: a chi ha dato avvio a questo protocollo il dott. Leonardi, il prof. Gherlone, il prof. Paganelli, il prof. Fazio allora Ministro della Salute, ancora grazie, grazie alla dott.ssa Ugenti, alla dott.ssa Rinaldi al dott. Lupi del Ministero della Salute, al GTO, alla dott.ssa Girace, al Tavolo Tecnico Sanità e Professionale, al Coordinatore Commissione Salute, ai Presidenti della Conferenza Delle Regioni e delle Provincie Autonome di Trento e Bolzano .

Abbiamo raggiunto un grande traguardo e ora bisogna renderlo reale e applicarlo in tutta Italia. Abbiamo ancora molto lavoro da fare, ma sappiamo che da oggi il lavoro che faremo nei nostri studi sarà quello della ASO!

Annamaria Girardi: presidente AIASO (Associazione Italiana Assistenti Studio Odontoiatrico)

Articoli correlati

A Roma primo e innovativo progetto ai tempi di Coronavirus per continuare la formazione delle ASO in vista dell’esame di abilitazione


E’ corsa contro il tempo, ma vi sarebbero le condizioni per arrivare a modificare il Decreto prima della scadenza del 21 aprile 2020


I due sindacati odontoiatrici non parlano delle possibili modifiche ma si dicono fiduciosi e plaudono le Istituzioni per aver attivato un confronto per risolvere le criticità


I lavoratori già in costanza di lavoro sono esonerati dal conseguire l’attestato di qualifica professionale per essere assunti come ASO. Andrea Tuzio ci spiega chi ne ha diritto e come...


I problemi potrebbero nascere per coloro che sono esentate in Italia dal conseguire l’attestato di qualifica. Il Ministero intanto ha definito le modalità di riconoscimento per i titoli conseguiti...


Altri Articoli

Impressioni, considerazioni, suggerimenti ed attività da svolgere da parte del presidente di Italian Academy of Osseointegration Alfonso Caiazzo


Possibile pagarlo ai collaboratori dello studio odontoiatrico e del laboratorio odontotecnico che hanno lavorato in sede anche solo per qualche giorno 


Lettera aperta del presidente Ortec al presidente AIO Fausto Fiorile per l’invito rivolto ai dentisti di rispettare gli impegni con i fornitori


Mauro Marin sottolinea l’iniziativa del presidente Fiorile per l’appello alla correttezza ed invita gli odontotecnici italiani a comportarsi di conseguenza verso i propri fornitori


Cosa è previsto per quelli sanitari e quali sono (se applicabili) gli incentivi fiscali che potrebbero essere utilizzati per acquistare attrezzature e prodotti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come deve essere organizzato lo studio al tempo di emergenza da coronavirus, i consigli del presidente SIdP