HOME - Approfondimenti
 
 
15 Dicembre 2017

Crediti ECM, ancora pochi giorni per mettersi in pari con il numero di crediti necessari per lo scorso triennio


La norma è chiara, ma non sempre rispettata: ogni tre anni i dentisti iscritti all'Albo, come i medici e gli altri professionisti della salute, devono effettuare l'aggiornamento previsto dal programma Ecm (e dal codice deontologico), recuperando almeno 150 crediti formativi in un range che va da un minimo del 50% ad un massimo del 150% dell'obbligo formativo annuo.

Per venire incontro ai professionisti che nel triennio 2014-2016 non erano riusciti a recuperare il numero di crediti necessari la Commissione Nazionale ECM aveva concesso la possibilità di "mettersi in pari" recuperando i crediti mancanti nel 2017.

Attenzione, i crediti raccolti per compensare il fabbisogno del triennio passato non sono validi per questo triennio (2017-2019).

Entro il 31 dicembre 2017, quindi, i professionisti "carenti" devono recuperare per non rischiare di finire nella "blacklist" che molto probabilmente le singole OMCeO stileranno, visto che la norma demanda a loro il compito di verifica ed eventualmente sanzione verso gli iscritti inadempienti.

Per stabilire se si è raggiunto il quorum crediti è utile ricordare che se nel triennio 2014-2016 sono stati raccolti tra i 121 ed i 150 crediti nell'attuale triennio si avrà un "sconto" di 30 crediti formativi; se sono stati raccolti tra i 80 ed i 120 crediti si avrà uno sconto di 15 crediti formativi. Per coloro che avranno soddisfatto il poprio dosseir formativo potranno acquisire 15 crediti in meno.

Per conoscere il numero di crediti acquisiti è possibile rivolgervi al vostro Ordine oppure collegarvi al sito MyEcm, il servizio, gestito direttamente dall'Agenas e dalla Commissione Nazionale ECM, mette a disposizione di ogni professionista della sanità una pagina personalizzata attraverso la quale è possibile monitorare la propria situazione formativa per quanto riguarda i crediti acquisiti nell'ultimo triennio tramite eventi organizzati dai provider ed accreditati dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua.

Se inviece vi servono ancora crediti ecco le possibilità per aquisirne anche se forse i Corsi FAD sono la soluzione più veloce e comoda per aggiornarsi ed ottenere crediti formativi.

Come acquisire i crediti.

• Convegni congressi simposi conferenze - Attività di ricerca (FSC) - Gruppi di miglioramento (FSC) - Docenza e tutoring anche individuale: La somma dei crediti non può superare complessivamente il 60% dell'obbligo formativo individuale triennale al netto di riduzioni, esoneri ed esenzioni

• Formazione a Distanza (FAD): È consentito a tutti i professionisti sanitari di assolvere l'intero debito formativo anche mediante formazione a distanza (FAD) come ad esempio quella proposta dalla piattaforma EDRA attraverso Dental Cadmos.

• Docenza, tutor, relatore di formazione: I crediti acquisiti tramite docenza non possono superare il 50% obbligo formativo individuale triennale al netto di riduzioni, esoneri ed esenzioni.

• Autoformazione per liberi professionisti: sono I crediti non possono superare il 10% dell'obbligo formativo individuale triennale al netto di riduzioni, esoneri ed esenzioni. E' la formazione ottenuta attraverso la lettura di articoli, di libri od il confronto con i propri colleghi. Deve essere autocertificata all'Ordine che valuterà, ed eventualmente registrerà, i crediti. Effettuando l training disponibili su Odontoaitria33 si potrà scaricare una dichiarazione da consegnare al proprio ordine per ottenere i crediti per l'autofromazione.

Articoli correlati

L’Ordine di Bergamo attiva il primo Dossier di Gruppo per odontoiatri, il presidente CAO Stefano Almini ci spiega come funziona ed i vantaggi abbinati alla adesione


Una delibera Agenza riduce il numero di crediti per i professionisti coliti dai terremoti, ecco le altre possibilità di riduzione o di esonero per i crediti ECM


L’ultimo DiDomenica prima delle vacanze estive diventa un’ottima occasione per girarsi indietro e riguardare questi primi mesi dell’anno, anche se rileggendo i titoli delle oltre 700 notizie...

di Norberto Maccagno


Intanto il Comitato Centrale FNOMCeO studia soluzione per regolarizzare situazione da presentare alla Commissione ECM


In vista del termine del triennio formativo e dell’obbligo per medici ed odontoiatri iscritti all’Albo di ottemperare al debito formativo previsto l’OMCeO Milano, sul proprio sito,...


Altri Articoli

La Delibera del Comitato Centrale FNOMCeO sulle ‘Raccomandazioni nell’interpretazione del messaggio informativo in odontoiatria’ si presta a molti commenti e letture.Quella più ingenua è il...

di Norberto Maccagno


Italiani confermano di preferire per gli acquisti la grande distribuzione mentre calano le vendite in farmacia. Crescono gli acquisti online


Gli iscritti in ritardo con i pagamenti potranno godere di una serie di agevolazioni, ridotte le sanzioni per chi si mette in regola prima dell’accertamento


Sconti per i soci ma anche l’impegno a non operare in forma diretta verso i pazienti


Udienza alla FNOCMeO, Papa Francesco ai medici: non assecondate la volontà di morte del malato


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi