HOME - Approfondimenti
 
 
22 Dicembre 2017

Ddl Lorenzin la soddisfazione di AIDI. Abbinante: finalmente è stato approvato


Dopo 11 anni di stallo dalla definizione della Legge 43 del 2006, le professioni sanitarie hanno finalmente il tanto agognato albo professionale. Con la sua istituzione il possesso dei titoli abilitanti all'esercizio professionale, l'obbligo della formazione continua, la valorizzazione dell'aspetto sociale delle varie attività professionali ed il rispetto del codice deontologico divengono la conditio sine qua non per l'esercizio della professione.

Un'opera innovatrice chedefinisce così, in maniera inequivocabile le varie figure professionali. Il DdL approvato, coniugando competenze, titoli professionali e deontologia, metterà ordine nel mondo degli operatori sanitari, la cui pluralità è stata determinata, negli ultimi decenni, dall'approfondimento e dalla specializzazione delle varie attività sanitarie.

Come presidente AIDI, associazione rappresentativa presso il Ministero della Salute, non posso che plaudire, soddisfatta, alle finalità del DdL la cui approvazione e conseguente applicazione porterà al definitivo riconoscimento della identità di una categoria professionale impegnata a promuovere la salute orale. Salute orale intesa non solo come cura del cavo orale ma come prevenzione delle patologie di un organo, la bocca, il cui benessere come confermato dalla moderna concezione olistica della medicina, è condizione indispensabile per la salute dell'organismo intero.


Antonia Abbinante, Presidente AIDI

Articoli correlati

Dal primo luglio saprà obbligatorio per poter esercitare


Siamo veramente il Paese delle mille leggi non solo non applicate perché non “gradiamo applicarle”, ma perché il buon senso non sempre è associato alla loro interpretazione. E già il fatto...


Altri Articoli

Tassi più bassi rispetto agli anni passati. Potranno essere chiesti dagli odontoiatri under 35 per l'acquisto prima casa o studio professionale


Si è spento nella giornata di ieri, primo luglio, il cordoglio del presidente CAO: ''Piangiamo un professionista esemplare''


Calano i posti ma aumentano le sedi dei corsi che arrivano a 31. Ecco le assegnazioni per singolo Ateneo


Uno studio dell'Università di Padova ha valutato la conoscenza del COVID-19, la percezione del rischio e l’attitudine al trattamento odontoiatrico nella popolazione dei dentisti italiani


ANSOC al Ministro Speranza: serve una revisione tariffaria, troppa incongruenza tra il costo di produzione delle prestazioni odontoiatriche e le rispettive tariffe corrisposte


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION