HOME - Approfondimenti
 
 
14 Marzo 2018

Commento UNID alla firma del Decreto attuativo per l’Ordine delle professioni sanitarie

Il Ministro ha mantenuto le promesse creando l’ulteriore tessera per “ordinare” la nostra professione


A tre mesi dall’approvazione del Decreto Lorenzin l’impegno della stessa, con cui dichiarava la firma dei decreti attuativi entro marzo, è stato confermato.

L’ulteriore tessera di quel complesso percorso, che ordina e riordina la nostra figura Professionale all’interno dell’Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e della prevenzione.

Tutti noi del direttivo UNID siamo entusiasti dell’evoluzione di tale percorso, consapevoli dell’importanza che assumeranno le associazioni rappresentative e agevolandone le procedure attuative guardiamo sempre più positivamente verso il futuro della professione di Igienista Dentale.

A cura di: Direttivo UNID

Articoli correlati

Dal primo luglio saprà obbligatorio per poter esercitare


Siamo veramente il Paese delle mille leggi non solo non applicate perché non “gradiamo applicarle”, ma perché il buon senso non sempre è associato alla loro interpretazione. E già il fatto...


Altri Articoli

A poche ore dalla scadenza, il CDA ENPAM ufficializza il rinvio della comunicazione dei redditi prodotti nel 2020


Video incontro sul tema parlando di attrezzature e delle tecniche ma anche sull’utilizzo della fotografia come documentazione clinica e legale ma anche strumento di comunicazione


Evento di confronto organizzato Alleanza per la Professione Medica, alla presenza del ministro Speranza, per parlare della riforma della sanità e dei fondi che saranno destinato con il PNRR


Da SIASO una utile raccolta dei protocolli operativi che l’ASO deve seguire durante la giornata di lavoro


L’acquisizione apre significative opportunità per Dentsply Sirona all’interno del segmento dei bio-materiali.


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio