HOME - Approfondimenti
 
 
11 Giugno 2018

La privacy spiegata al dentista, per tutelare sia lui che il suo paziente

Il professore della Luiss: prima si deve capire per poi applicare senza farsi prendere dal panico


Consapevolezza è la parola d’ordine che il prof. Gianluigi Ciacci (nella foto) –docente alla Luiss di Roma- ha voluto lanciare parlando della normativa europea sulla privacy ai presidenti CAO, riuniti a Roma lo scorso fine settimana per l’Assemblea Nazionale.  

E la seconda è stata: “no panico”

Una relazione molto chiara che ha cercato di fare capire la vera rivoluzione del Regolamento europeo: non si deve cercare di realizzare il modulo da fare firmare ma capire come fare a tutelare la privacy del vostro paziente e quando è necessario farlo, ha suggerito. 

E per spiegare le logiche ed i meccanismi, il prof. Ciacci ha cominciato a parlare di privacy non dal punto di vista degli adempimenti per lo studio odontoiatrico, ma dal punto di vista del cittadino, del perché è utile che venga rispettato il regolamento. E per farlo ha descritto alcune “conseguenze” pratiche, anche per i dentisti in versione cittadini, che una non tutela può creare. 

Parte finale dell’intervento, poi, l’applicazione nello studio odontoiatrico con alcune risposte su Dpo, registro, informativa etc. Sotto la videoregistrazione dell’intero intervento. 


Articoli correlati

Il Garante della Privacy Antonello Soro interviene sui rischi della sanità digitale e sottolineato la necessità di più garanzie


Attenzione ai messaggi ricevuti attraverso PEC, possono contenere programmi malware, a rischio anche quelli che sembrano provenire dall’Agenzia delle Entrate o dall’Ordine


Gli otto mesi di tolleranza previsti dopo l’approvazione del Decreto legislativo di armonizzazione al nuovo regolamento europeo sulla Privacy, sono scaduti ieri 20 maggio. Da oggi potrebbe...


Il medico deve stare tranquillo in tema di privacy, il 2019 - anno di applicazione "a regime" del regolamento europeo "GDPR" - inizia sotto il segno di sindacati che stanno lavorando per metterlo in...


Tra le norme introdotte dalla Legge di Stabilità 2019, il comma 53 sostituisce l’articolo 10 bis del decreto-legge 23 ottobre 2018,  n. 119, convertito, con modificazioni, dalla...


Altri Articoli

1.200 cliniche dentali presenti su tutto il territorio spagnolo apriranno le loro porte alle future mamme. Questi gli aspetti chiave da seguire suggeriti alle donne in gravidanza


Collaboratori, titolari di studio e team odontoiatrico, visti dal consulente di gestione. Le criticità, i consigli e le “soluzioni”


FESPA denuncia la mancanza di dotazione minima strutturale degli ambulatori Odontoiatrici del Verbano Cusio Ossola che ora rischiano la chiusura


A rischio 17 mila posti di lavoro, emendamento che impedirebbe ad una fascia considerevole di popolazione di accedere a cure odontoiatriche di qualità e a costi accessibili


Ghirlanda: ‘’nessuno chiede la chiusura di questi centri e, di conseguenza, non esiste alcun rischio occupazionale, sarà una loro libera scelta se adeguarsi alle regole’’


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi