HOME - Approfondimenti
 
 
17 Luglio 2018

Albo degli igienisti dentali, già in tre mila si sono iscritti

Soddisfazione AIDI ed UNID. Online il tutorial per iscriversi


Dal primo luglio 2018 gli igienisti dentali, come le altre 16 professioni sanitarie, devono completare la procedura per l’iscrizione ai rispettivi albi istituiti con DM 13 marzo 2018, pena il non poter esercitare o, nel caso di un controllo, essere denunciati per esercizio abusivo di una professione. Alle ore 14 del 16 luglio 2018, secondo i dati forniti ad Odontoiatria33 dalla Federazione nazionale degli ordini TSRM, sono stati 3.023 i laureati in igiene dentale ad essersi iscritti al portale di cui 2.739 perfezionate (284 in lavorazione). 

“Siamo molto soddisfatti”, dicono ad Odontoiatria33 il presidente AIDI Antonia Abbinante e quello UNID Maurizio Luperini.“Il fatto che poco meno del 50% dei laureati a 15 giorni dall’apertura delle iscrizioni abbia già completato le procedure di registrazione è la conferma che il lavoro di informazione svolto dalle nostre associazioni abbia avuto effetto. Continueremo nella campagna d’informazione e di supporto nella registrazione per riuscire in tempi brevi a portare tutti i colleghi completare la procedura”. 

Ma non solo informazioni, gli associati alle due sigle rappresentative presso il ministero della salute possono anche godere di una agevolazione economica rispetto agli altri igienisti dentali, non dovendo pagare i diritti di segreteria (35 euro). Per agevolare gli appartenenti alle 17 professioni sanitarie ad iscriversi al proprio Albo professionale la federazione Nazionale degli Ordini TSRM ha messo a disposizione un tutorial (lo trovate a questo link), mentre per accedere al portale dove poter effettuare la registrazione dovete cliccare qui

Una volta presentata la domanda online, entro 60 giorni i rappresentanti delle associazioni maggiormente rappresentative (RAMR), che stanno in questa fase gestendo il processo di prima iscrizione, valuteranno quanto dichiarato, con eventuale richiesta di integrazione dei documenti ricevuti.

Effettuate le verifiche verrà invitato l’iscritto a formalizzare l’iscrizione versando la tassa governativa (solo una volta) e quella annuale definita dall’Ordine territoriale di appartenenza.

Articoli correlati

Dal primo luglio saprà obbligatorio per poter esercitare


Siamo sinceramente e piacevolmente sbalorditi del risultato atteso ormai da 11 lunghi anni. Dopo tutto questo tempo in cui si sono susseguiti i Governi, che ci hanno fatto sperare e successivamente...


Riparte l’appuntamento che offre check up dentali personalizzati. Porte aperte a consulenze dentali in 1600 studi in tutta Italia e anche sul web


Andreolli (AIDIpro): il SSN, se vuole adempiere al proprio ruolo di tutela della salute orale del cittadino, non può prescindere dallo sviluppo dell’odontoiatria pubblica e dal ruolo...


Altri Articoli

Aperte le preiscrizioni al Master universitario di 1° livello organizzata dal COI con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino che si terrà a partire da...


Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


Lutto nell’odontoiatria piemontese e nel mondo ordinistico per l’improvvisa scomparsa del presidente CAO del Verbano Cusio Ossola Claudio Buffi (nella foto) deceduto sabato scorso per un...


La sospensione è dal lavoro non dall’Ordine. Per i Giudici l’Ordine deve esclusivamente comunicare l’atto ricevuto dall’ASL e non adottare una delibera del Consiglio


A darlo per possibile il quotidiano online Huffington Post. Proposta accolta con soddisfazione dal presidente FNOMCeO Filippo Anelli


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio