HOME - Approfondimenti
 
 
16 Ottobre 2018

Legge di Bilancio, le prime informazioni sulle norme

Confermata la fatturazione elettronica, Flat tax per pochi del dentale


Il Consiglio dei Ministri, ha approvato nella tarda serata di ieri, martedì 15 ottobre, il decreto-legge che introduce disposizioni urgenti in materia fiscale, un decreto con misure per la “deburocratizzazione”, la tutela della salute, le politiche attive del lavoro e altre esigenze indifferibili e la legge di Bilancio 2019. Testi che potranno subire modifiche durante i vari passaggi parlamentari e che, per quanto riguarda Decreto Fiscale e Legge di Bilancio dovranno essere approvati entro il 31 dicembre 2018. 

Queste le norme che posso interessare il settore dentale.  

Flat Tax 

Viene introdotta come estensione dell’attuale regime forfettario portando il massimo dei ricavi, per ottenere il 15% della tassazione, a 65 mila euro annui. Dal 2020 questa cifra dovrebbe aumentare a 100 mila. Se verrà confermata come modifica al regime forfettario (confermandone le attuali regole) non potranno usufruire gli autonomi che sono, anche, soci in società di persone o studi associati. Rimarrebbe anche confermata la tassazione al 5% per 5 anni per le nuove attività. 

Saltano invece le agevolazioni per le imprese introdotte dai governi precedenti. La manovra abolisce l’Ace, ovvero l’aiuto alla crescita economica che era stato introdotto nel 2010 per poter far dedurre dall’imponibile parte dell’incremento di capitale proprio dell’impresa. Cancellata anche l’Iri, l’imposta sul reddito d’impresa per autonomi e per società di persone che prevedeva una aliquota fissa al 24% che doveva entrare in vigore nel 2019. 

Entra invece nella Legge di bilancio l’Ires scontata dal 24% al 15% per la spesa effettuata dalle imprese in assunzioni e beni strumentali, ma solo se incrementale rispetto ai costi sostenuti nel 2018. Aliquota del 20% invece per chi introduce processi produttivi che hanno un basso impatto sull’ambiente. 

Stando alle anticipazioni, non sarebbe più prorogato il superammortamento fiscale del 130% per gli investimenti effettuati fino 31 dicembre 2018 mentre verrebbe confermato l’iperammortamento di Impresa 4.0, quello sui beni digitali certificati con aliquota ridotte rispetto all’attuale 280%. 

Fatturazione elettronica 

Viene confermata la data del 1 gennaio 2019 per l’entrata in vigore anche se nei primi mesi saranno concesse sanzioni ridotte o nulle per eventuali ritardi. Dovrebbero essere invece esentati i contribuenti che aderiscono la regime forfettario, quindi anche gli interessati dalla Flat Tax.

Confermato anche l'obbligo di pagare la benzina con carta di credito o strumenti tracciabili per chi volesse dedurre i costi dell'auto. 

Photocredit: Governo.it

Articoli correlati

Sì del Senato e della Camera allo stato d'emergenza fino al 15 ottobre. Via libera alla proroga per mantenere le misure previste per l’emergenza Covid


Già pienamente operativa la sanzione automatica se non si ha comunicato l’indirizzo PEC all'Ordine. FNOMCeO scrive a Conte e chiede di modificare la norma


Una Circolare dell'Agenzia delle Entrate esclude anche gli studi associati dalla possibilità di richiederlo. Rimane utilizzabile solo per gli studi odontoiatrici organizzati come società


In assenza di tutele pubbliche, queste le possibilità fornite da ENPAM e SaluteMia agli iscritti in caso di contagio e della impossibilità di continuare temporaneamente l’attività


I consulenti fiscali AIO fanno il punto sulla cancellazione del versamento del saldo Irap 2019 e del 1° acconto 2020 introdotta dal Decreto Rilancio 


Altri Articoli

DiDomenica     02 Agosto 2020

Quando vi serve, noi ci siamo

Attraverso il DiDomenica prima della chiusura estiva e quello di fine anno, solitamente cerchiamo di fare dei bilanci sul periodo che si conclude. Ovviamente questa volta non mi...

di Norberto Maccagno


Dal COI corso FAD da 50 crediti per Odontoiatri, Igienisti, Medici di medicina generale, Pediatri, Geriatri, Psicologi, Neurologi, Otorinolaringoiatri, Infermieri


L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


28 Luglio 2020
Vendo attrezzatura completa per studio odontoiatrico

Vendo attrezzatura completa per ambulatorio odontoiatrico a Santarcangelo di Romagna (Rimini): riunito OMS in ottimo stato, separatore amalgama, compressore e pompa aspirazione, 2 mobili componibili, 2 servomobili, radiologico NOVAXA con testata DE GOTZEN, autoclave TECNO-GAZ classe B con stampante, sigillatrice MELAG, lampada fotopolimerizzante, 4 plafoniere con neon, strumenti per chirurgia orale, conservativa ecc in ottime condizioni. Tutto a norma CE. E 3000,00 COMPRESO SMONTAGGIO E IMBALLAGGIO. Foto inviabili. Per informazioni telefonare a Ricardo 347/4120042 (email: ricardo.ricci@email.it).

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d