HOME - Approfondimenti
 
 
19 Ottobre 2018

Per esercitare la professione di igienista dentale ci si deve iscrivere all’Ordine

Il Ministero ricorda: obbligo già in vigore, chi non è iscritto è un abusivo


Igienisti dentali e le altre 16 professioni sanitarie per le quali il Ddl Lorenzin ha attivato il proprio Albo professionale, per poter esercitare devono iscriversi, qualsiasi forma giuridica scelgano, pena la denuncia per esercizio abusivo della professione

A ricordarlo è il Ministero della Salute attraverso una nota inviata in risposta a una richiesta di chiarimento da parte della Federazione Tsrm e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, sui termini di iscrizione agli albi delle professioni sanitarie. 

I dubbi erano stati innescati da un chiarimento dello stesso Ministero che indicava nel settembre 2019 il termine utile per iscriversi.

Invece, ricorda il Ministero, quel termine si riferisce esclusivamente un limite temporale per le Aziende sanitarie per la richiesta della certificazione ai singoli professionisti per partecipare ai concorsi e alle selezioni pubbliche.

Ma l’iscrizione deve essere formalizzata dal professionista prima di esercitare. Iscrizione che ricorda la nota del Ministero doveva essere formalizzata, per chi già in attività, entro il primo luglio 2018 come previsto dal Dm del13 marzo 2018. 

Secondo quanto riferisce ad Odontoiatria33 la presidente AIDI Antonella Abbinante, gli igienisti dentali ad aver formalizzato la domanda di iscrizione hanno superato quota 5mila iscrizioni e sono ad un passo a raggiungere il 100% degli esercenti aventi diritto di iscrizione. Considerando tutte le 17 professioni sanitarie sono 80 mila le domande presentate a fronte di 180-200 mila professionisti. 


Sull’argomento leggi anche: 

19 Giugno 2018: Albo degli Igienisti dentali, ecco come iscriversi. Dal primo luglio saprà obbligatorio per poter esercitare  

 25 Giugno 2018: Iscrizione all’Albo degli igienisti dentali, confermata la data del 1 luglio. Le risposte di UNID ad alcuni quesiti e l’elenco degli ordini territoriali 

Articoli correlati

Dalla nascita del maxi-Ordine delle professioni sanitarie alle commissioni d’Albo degli Igienisti Dentali, il punto di UNID


Una professione di "vecchi" oppure una professione per i giovani, ma tra qualche anno. Sono le due letture che si possono dare ai dati degli iscritti agli Albi degli odontoiatri al 31 dicembre 2018...


“Garantire l’universale diritto alla salute attraverso la riorganizzazione del modello della formazione, della sua qualità e dell’assistenza secondo criteri di uniformità sul piano...


Le più moderne tecniche e le tecnologie più innovative nelle diverse branche dell’odontoiatria clinica saranno al centro del 1° Convegno nazionale della Commissione Albo...


Congresso Regionale Calabria-Sicilia di Odontoiatria


Altri Articoli

A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


Al Congresso SUMAI si è parlato anche di odontoiatri nel SSN: Magi, Ghirlanda, Fiorile pronti al dialogo con il Ministero per cercare di risolvere la questione


Un Evento EDRA Odontoiatria33 vuole capire il fenomeno attraverso il parere di illustri relatori e la fotografia delle scelte e delle motivazioni di studenti e professionisti


Capofila del progetto, in quanto Regione promotrice dell’iniziativa contenuta nel piano di lavoro, è la Basilicata


Presso FICO di Bologna un nuovo appuntamento con “La Piazza della Salute”, aperto a tutti e all’insegna dell’informazione e prevenzione partendo dalla salute dei propri denti fino a uno...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi