HOME - Approfondimenti
 
 
06 Novembre 2018

Questione Previmedical, niente class action per recupero crediti. Le precisazioni di ANDI


Se da una parte Previmedial assicura che la situazione “pagamenti arretrati” si sta risolvendo, dall’altra alcuni studi odontoiatrici convenzionati continuano a lamentare problemi, almeno secondo quanto indicato da ANDI in una circolare inviata ai presidenti provinciali ed ai dipartimenti regionali a fine ottobre. 

Sulla possibile azione unitaria contro Previmedical, si legge nella nota, l’Ufficio Legale ANDI ha esaminato il percorso volto al recupero del credito a favore di ogni iscritto indicando che, in relazione alla tipologia del rapporto contrattuale esistente tra Previmedical e il dentista convenzionato, “non è possibile attivare una class action, e che sarà quindi necessario che ogni singolo Associato intenzionato a recuperare il credito si rivolga ad un legale di riferimento in proprio”. 

Per i Soci che lo richiedessero, l’Associazione informa che “abbiamo convenuto con l’ufficio legale ANDI la possibilità di usufruire del relativo servizio di assistenza legale con agevolazioni”. 

Sul caso, ANDI era intervenuta a sostengo dei soci convenzionati per quella che il presidente Carlo Ghirlanda aveva definito una “situazione ormai divenuta insostenibile e ingiustificabile che sta mettendo in difficoltà finanziaria diversi professionisti”.

Articoli correlati

In un cinema milanese uscita pubblica dell’Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati per fare il punto su criticità ed avanzare proposte


Organizzato per giovedì 23 gennaio 2020 da ANOMEC a Milano, un evento dal titolo: “Costi di gestione dello studio e convenzioni sanitarie: due realtà incompatibili?”


ANOMC organizza il 23 gennaio a Milano un momento di approfondimento sul convenzionamento ed i costi di gestone dello studio


CAO Roma approfondisce il tema cercando di capire come le scelte che vengono fatte sul SSN, impattano anche sulla sanità privata e quella odontoiatrica in particolare


Intervista a Maria Rita Vannetti presidente della neonata Associazione Nazionale Odontoiatri e Medici Convenzionati


Altri Articoli

Fiorile: confermate le posizioni di AIO, adesso via dal Registro delle imprese le altre società odontoiatriche


Pubblicato finalmente il modulo per presentare la richiesta per il credito, ma ci sono limiti e tetti di spesa. I consulenti fiscali AIO ci spiegano quando e come richiederlo


Utilizzare strumenti di telemedicina per “visitare” a distanza i propri pazienti può costituire una violazione della privacy, servono ulteriori consensi? Il parere del Garante 


In serata dovrebbe essere approvato il DCPM che proroga le misure già adottate fino al 31 luglio, obbligo di rispettare i protocolli nei luoghi di lavoro compreso


Straumann Group, azienda leader nel settore odontoiatrico, annuncia la nomina di Davide Marchini in qualità di General Manager e Amministratore Delegato di Straumann Group...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION