HOME - Approfondimenti
 
 
08 Novembre 2018

Fatturazione elettronica: Conte, nessuna proroga ma regole semplici che tengano conto esigenze contribuenti

Nor. Mac.

Giuseppe ConteGiuseppe Conte

Il dibattito sulla fatturazione elettronica e sulla necessità di una eventuale proroga non coinvolge solo forum e social network ma anche il Parlamento. Nel question time alla Camera di ieri 7 novembre, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte (nella foto) risponde all’On Francesco Lollobrigida (FDI) che lo sollecitava a considerare le richieste di proroga che arrivano da professionisti, artigiani ed imprese.  

Sottolineando come l’Agenzia delle Entrate abbia avviato “un approfondito confronto con tutti i soggetti interessati, con l’obiettivo di definire regole tecniche e modalità operative che possano consentire agli operatori economici di adempiere nel modo più semplice e meno oneroso all’obbligo della fatturazione elettronica”, il presidente Conte ricorda gli strumenti già messi a disposizione per adempiere “in modo semplice”. 

Presidente del Consiglio che evidenza come “la fatturazione elettronica è un processo simmetrico che vincola non solo il soggetto emittente ma anche quello ricevente a gestire come elettronica la fattura ai fini della detraibilità dell’Iva” e che nel decreto fiscale siano presenti  “importanti semplificazioni” che consentiranno di emettere le fatture entro dieci giorni da quando si riceve il pagamento e non nelle 24 ore come previsto oggi.  

Sottolineando come la stessa Agenzia delle Entrate abbia chiarito che “applicherà le regole tenendo conto delle difficoltà derivanti dall’introduzione del nuovo regime nei limiti consentiti dalla legge, Conte ricorda che l’obbligo non riguarderà i contribuenti che aderiscono al regime forfettario dei minimi e quelli che potranno usufruire della flat tax.

Photocredit: Presidenza del Consiglio

Articoli correlati

Dal primo gennaio 2019 è entrato in vigore l’obbligo di fatturazione elettronica anche tra privati. Per quanto riguarda l’applicazione della norma alle fatture riferite alle prestazioni...


Con la risposta all’interpello 78/2019 l’Agenzia delle Entrate torna sul tema della fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie ribadendo il divieto di emettere e-fattura (il divieto è...


A poco meno di due mesi dall’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica e stabilito a chi i dentisti, gli odontotecnici e gli igienisti dentali devono emetterla o non emetterla,...


Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, avvenuta ieri 12 febbraio del Decreto Semplificazioni, le norme in tema di fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie rivolte ai cittadini...


Tra le novità fiscali introdotte dal primo gennaio 2019 anche l’obbligo, per poter scaricare quel poco che il professionista può scaricare del costo del carburante, di ottenere la fattura...


Altri Articoli

Competenza, tecnica, empatia sono alla base della professione. Ma anche la comunicazione rappresenta oggi uno dei percorsi obbligati con i quali il dentista deve confrontarsi....

di Carla De Meo


L’obbiettivo è quello di venire incontro alle esigenze quotidiane dei clinici e per farlo SIdP ha sviluppato una App, Powerapp SIdP, che consente ad ogni clinico che stia eseguendo una visita...


L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine. Da tale data il professionista sanitario deve maturare i crediti previsti per i residui...


Riuscire a rendere complicato un regime che è nato per essere semplice e di immediata applicazione non è certo impresa da tutti. Ciononostante il Legislatore ce l’ha fatta, tant’è che si sono...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi