HOME - Approfondimenti
 
 
15 Gennaio 2019

Al cliente deve essere data la copia di cortesia della fattura elettronica. Come la ricevono gli ‘’esonerati’’?

Nor. Mac.

Chi emette fattura elettronica verso i privati è obbligato a darla in formato analogico o cartaceo, salvo non decida di rinunciarci. Ad indicarlo è l’Agenzia delle Entrate rispondendo ad un quesito.

Per le Entrate “le fatture elettroniche emesse nei confronti dei consumatori finali sono rese disponibili a questi ultimi dai servizi telematici dell'Agenzia delle entrate; una copia della fattura elettronica ovvero in formato analogico sarà messa a disposizione direttamente da chi emette la fattura. E' comunque facoltà dei consumatori rinunciare alla copia elettronica o in formato analogico della fattura”. 

Non è invece obbligatorio, ma ovviamente è una cortesia che il fornitore farà verso i propri clienti con partita iva e che ricevono la fattura elettronica attraverso lo SDI, il consegnare una copia utile anche ai fini pratici, per  poter riepilogare gli acquisti. Questo, per esempio, è quanto potrà accadere dal proprio deposito dentale che vi consegnerà ugualmente una copia cartacea della fattura elettronica o vi invierà via mail il pdf. Copia che, però, non avrà nessun valore fiscale. 


I dentisti come riceveranno le fatture elettroniche dei fornitori ai fini della detrazione? 

Gli operatori sanitari che devono inviare i dati delle fatture emesse nei confronti dei loro pazienti al Sistema Tessera Sanitaria non devono inviare la fattura elettronica allo SDI (ma potranno per esempio utilizzare un software per crearla senza inviarla ma stampandola).  

Altra tipologia di “esonerati” dall’emettere fatturazione elettronica sono i professionisti (dentisti collaboratori o igienisti dentali per esempio) e le ditte individuali (come i laboratori odontotecnici) che nel 2018 hanno fatturato meno di 65mila euro e aderiscono alla flat-tax.  “Esonerati” che devono ricevere ugualmente le fatture emesse in formato elettronico dai loro fornitori.

Se non sono dotati di un programma abilitato all’invio della fattura elettronica che funge da intermediario (quindi con il codice destinatario) questi dovranno indicare al fornitore il proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata. In questo caso si troveranno le fatture elettroniche direttamente nell'area riservata sul sito dell'Agenzia delle Entrate oltre a riceverla all'indirizzo PEC.

Nel caso il vostro fornitore vi consegni la fattura cartacea, per esempio un laboratorio odontotecnico che rientra nella flat-tax, la dovrete consegnare al vostro commercialista per la registrazione.  

Articoli correlati

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, avvenuta ieri 12 febbraio del Decreto Semplificazioni, le norme in tema di fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie rivolte ai cittadini...


Tra le novità fiscali introdotte dal primo gennaio 2019 anche l’obbligo, per poter scaricare quel poco che il professionista può scaricare del costo del carburante, di ottenere la fattura...


Con il voto di fiducia posto questa sera alla Camera sul Decreto Semplificazioni, le novità introdotte al Senato diventano legge. Tra le novità di interesse odontoiatrico viene confermato,...


Continuano i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate in merito all’obbligo di fatturazione elettronica “scattato” dal primo gennaio 2019.Un obbligo che per i professionisti e le aziende del...


“Le disposizioni di cui all'articolo 10-bis del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136, si applicano anche ai soggetti...


Altri Articoli

Poco più della metà della popolazione europea (55%) ha dichiarato che nel 2017 le spese mediche sostenute non sono state un peso dal punto di vista economico. I dati arrivano dalla ricerca annuale...


Dall'1 gennaio 2019 sono entrate in vigore le nuove norme in materia di pubblicità dei servizi sanitari contenute ai commi 525 e 536 dell’art. 1 della Legge 30 dicembre 2018 n. 145 (Legge di...


Definire paletti e proposte e concordare una strategia di azione, anche con un confronto diretto con le istituzioni, per la gestione di personale e servizi con l'obiettivo di garantire universalità...


I Carabinieri della Stazione di Rocca di Capri Leone (provincia di Messina) hanno denunciato un diplomato odontotecnico e un medico di base accusati di esercizio abusivo della professione...


Egregio Direttore,   la notizia dell’entrata in vigore della “indennità per invalidità assoluta temporanea” per il liberi professionisti ENPAM non è di quelle che...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi