HOME - Approfondimenti
 
 
15 Febbraio 2019

Lavarsi le mani in studio, anche se si usano i guanti. I consigli del CDCP

di Davis Cussotto


Il dentista non sempre ha la giusta percezione di quanto una semplice abitudine come lavarsi le mani,  sia importante per  la tutela della salute del paziente e di tutto il personale sanitario dello studio dentistico. Questo è quanto emerge da un recente studio di Hsin-Chung Cheng eseguito alla Taipei Medical University College of Oral Medicine in Taiwan e pubblicato su Journal of International Medical Research

Lo studio ha monitorato il comportamento e le abitudini di igiene di 37 neo-odontoiatri in migliaia di situazioni diverse, prima e dopo il contatto con il paziente nell’esecuzione di interventi in   tutte le branche dell’odontoiatria. Osservatori ad hoc addestrati,  hanno giudicato accuratezza e aderenza ai protocolli di igiene del campione.    

Su questa base gli osservatori hanno classificato 5 occasioni lavorative diverse

1 Prima del contatto con il paziente.

2 Prima di usare uno strumento.

3 Dopo il contatto con il paziente.

4 In caso di esposizione diretta ai liquidi del paziente.

5 Toccando l'area che circonda il paziente. 

I risultati evidenziano che la compliance al lavaggio delle mani è stata del 34%, un  valore molto basso che  tende però ad aumentare prima degli interventi di  chirurgia orale rispetto a quelli di clinica generale. 

Dal portale del Center for Disease Control and Prevention di Atlanta (USA), che con l’OMS  promuove ogni anno il Global Handwashing Day (prossima data 15 ottobre 2019),  abbiamo tratto questi 5 steps per lavare correttamente le mani: 

1) Bagna le mani con acqua corrente pulita, applica il sapone.

2) Bagna  le mani strofinandole insieme con il sapone. Assicurati di insaponare il dorso delle mani, tra le dita e sotto le unghie.

3) Scrub delle  mani per almeno 20 secondi. Hai bisogno di un timer? Canta, anche mentalmente, la canzone "Happy Birthday" dall'inizio alla fine due volte.

4) Risciacqua bene  sotto l'acqua corrente pulita.

5) Asciugale  con un asciugamano monouso  o con getto  all'aria. 


L’ampia diffusione dei guanti monouso non ci esime dall’ eseguire questa parassi

A) Inizio, fine giornata, prima e dopo la pausa caffè, toilette..

B) Prima di interventi di chirurgia, parodontologia, endodonzia.

C) Ogni volta che accidentalmente le mani vengono a contatto con i liquidi del paziente Prima e dopo le procedure cliniche non invasive, è consigliato  utilizzare i detergenti alcoolici che riducono drasticamente la carica batterica.

Le unghie sempre curate e ampio uso di creme idratanti per proteggere la pelle delle mani.

Articoli correlati

Calano i posti ma aumentano le sedi dei corsi che arrivano a 31. Ecco le assegnazioni per singolo Ateneo


La dottoressa Viviana Cortesi Ardizzone, raccontandoci una sua giornata di lavoro, ci guida nelle procedure e strumenti da utilizzare nel post Covid-19


È risaputo che la presenza di alti livelli di placca causa gengivite. Gli spazzolini elettrici sono generalmente considerati più efficaci di quelli manuali nella rimozione della...

di Giulia Palandrani


La Società spagnola per il diabete (SED) e la Società spagnola di parodontologia portano l’attenzione sul malato diabetico ed i rischi in questo periodo di Covid-19. Raccomandata la massima...


Dai suoi primi passi come piccola filiale dell’azienda svedese TePe Munhygienprodukter AB, TePe Italia è cresciuta costantemente. Attualmente, TePe è il secondo marchio di...


Altri Articoli

DiDomenica     02 Agosto 2020

Quando vi serve, noi ci siamo

Attraverso il DiDomenica prima della chiusura estiva e quello di fine anno, solitamente cerchiamo di fare dei bilanci sul periodo che si conclude. Ovviamente questa volta non mi...

di Norberto Maccagno


Dal COI corso FAD da 50 crediti per Odontoiatri, Igienisti, Medici di medicina generale, Pediatri, Geriatri, Psicologi, Neurologi, Otorinolaringoiatri, Infermieri


L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


28 Luglio 2020
Vendo attrezzatura completa per studio odontoiatrico

Vendo attrezzatura completa per ambulatorio odontoiatrico a Santarcangelo di Romagna (Rimini): riunito OMS in ottimo stato, separatore amalgama, compressore e pompa aspirazione, 2 mobili componibili, 2 servomobili, radiologico NOVAXA con testata DE GOTZEN, autoclave TECNO-GAZ classe B con stampante, sigillatrice MELAG, lampada fotopolimerizzante, 4 plafoniere con neon, strumenti per chirurgia orale, conservativa ecc in ottime condizioni. Tutto a norma CE. E 3000,00 COMPRESO SMONTAGGIO E IMBALLAGGIO. Foto inviabili. Per informazioni telefonare a Ricardo 347/4120042 (email: ricardo.ricci@email.it).

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d