HOME - Approfondimenti
 
 
26 Febbraio 2019

Dal Mindwinter di Chigago il futuro dell’Odontoiatria digitale. Ora si guarda alla robotica

di Davis Cussotto


Trentamila visitatori, dentisti, personale di studio e agenti di  commercio, oltre 500 aziende espositrici e una ricchissima offerta culturale con 140  speakers di alto  livello. Questo il bilancio  conclusivo secondo Cheryl D. Watson-Lowry  la Presidente della  Chicago Dental Society che ha organizzato a Chicago il 154° Mindwinter Meeting concluso sabato 23 febbraio 2019.

Il Congresso dentale più antico del mondo, ha ogni anno un leitmotive espresso in uno slogan che quest’anno è stato “celebrare l’innovazione, la solidarietà e la diversità”.

L’economia del pianeta è sempre più globalizzata e guarda ai paesi emergenti ma per il settore dentale il Mindwinter Meeting e l’ IDS di Cologna  (12/16 marzo 2019) continuano ad essere le due sedi dove le aziende del settore mettono in mostra le novità da lanciare sul mercato, e molte di queste saranno rilanciate in Expodental (16-18 maggio a Rimini) .
Tra i prodotti e servizi in vetrina quest’anno abbiamo selezionato per i nostri lettori quelli più cool:

1) Debutta  Primescan,  il nuovo scanner intraorale  di Dentsply Sirona (al link) . Le superfici dentali sono scansionate da sensori ad alta risoluzione che rendono la ripresa di una intera arcata  più veloce e accurata con dettagli di cavità fino a 20 mm di profondità.
Il touch screen e il rack hanno un design  accattivante; unica perplessità sono le maggiori dimensioni del manipolo di acquisizione, rispetto alla precedente Omnicam. 

2) Numerose le CBCT in esposizione, oggi  alla portata anche di studi di piccole e medie dimensioni. Tra le apparecchiature presentate spicca il Rayscan 3D Edge della Ray America. La macchina oltre ai file Dicondelle immagini radiologiche, consente di acquisire la scansione del viso del paziente (file in formato fotografico) e di scansionare una impronta delle arcate dentali (file STL). Informazioni utili per la realizzazione di dime chirurgiche per la  chirurgia guidata.

3)  Il Saliva ejector tube holder è un apribocca in policarbonato sterilizzabile che monta una cannula di aspirazione e una microluce led. Il prodotto della Ascentcare consente al dentista di migliorare la visibilità del campo operatorio .

4) L’evoluzione della chirurgia guidata, oggi è però la navigazione chirurgica implantare, una sorta  di GPS per frese ed impianti che guida la mano del chirurgo nell’inserimento dell’impianto. Nobel-biocare ha presentato DXT studio suiteUn paio di videocamere poste sulla sialitica riprendono la mano del chirurgo e la guidano su un monitor. La mappa di navigazione viene realizzata in precedenza, nei  metodi classici della chirurgia guidata  partendo da immagini 3D della struttura ossea e dei tessuti molli.

5) La Robotic Assistent Dental Surgery viene realizzata grazie a  YOMI il robottino dalla NeocisYOMI  offre alla mano del  chirurgo un  feedback multisensoriale il cosiddetto Haptic control (dal greco antico, Haptic stare in contatto) e lo aiuta raggiungere la giusta posizione, angolazione e profondità di posizionare l'impianto.6 Il prodotto più cool, però è  senza dubbio Cool Jaw l’impacco facciale che  offrire la  terapia del freddo e una compressione post-chirurgica in modo elegante e raffinato senza l’impegnare  le mani del paziente.Facial Wraps fornisce pressione e stabilizzazione alle aree mascellari, mandibolari, ATM e dopo  interventi di implantologia o chirurgia orale. Ovviamente è possibile personalizzare la fascia con il logo dello studio trasformando  il paziente postchirurgico in un omino sandwich.


Articoli correlati

Il dibattito tra FNOMCeO e Regioni sull’uso della Telemedicina, può essere d’indirizzo per l’applicazione odontoiatrica di un servizio comunque utile in questa fase post Covid


L’utilizzo della sistematica CAD/CAM negli ultimi anni è sempre più diffusa in tutti gli ambiti dell’odontoiatria. Il processo digitale di solito è efficiente in termini di...

di Lorenzo Breschi


Pratica, utile e praticabile avendo presente le norme ed adottando alcune accortezze. Questi i consigli dell’avvocato Stefanelli che ricorda come a guidare deve essere etica e buonsenso


A pochi giorni dal primo congresso virtuale di AIOP, con il presidente Poggio proviamo a capire quali possano essere gli sviluppi in protesi


Rispettare la distanza sociale ed abbattere quasi completamente la produzione dell’aerosol, per l’ortodontista è già possibile. L’esperienza del prof. Levrini.


Altri Articoli

Per l’Associazione sarebbe chiara la violazione delle norme sulla concorrenza da parte delle società che gestiscono il welfare aziendale che offre servizi odontoiatrici


Presentato il suo nuovo sito internet con una nuova veste grafica e una soluzione di e-commerce migliorata, che offre una procedura d’ordine semplificata e più efficiente


Molti i dubbi sulle modalità di applicazione per studi e laboratori. ANTLO: molto dipenderà dai decreti attuativi


INAIL: 8 infezioni su 10 sono in ambito sanitario ma dopo il lockdow scendono tra le professioni sanitarie ed aumento di altri settori di attività. I pochi dati sull’odontoiatria, rassicurano


Tra le richieste anche quella di sostenere la produzione europea. Già oggi in commercio prodotti riciclabili che rispettano le indicazioni ministeriali, l’ambiente e risultando anche economici


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio