HOME - Approfondimenti
 
 
23 Aprile 2019

Dal Ministero della Salute le indicazioni per la presa in carico di pazienti con “bisogni speciali”


Le difficoltà di trovare non solo strutture pubbliche che offrano assistenza odontoiatrica ma anche private, è uno dei fattori principali che limitano le cure per i cosiddetti “pazienti fragili”.

Con l’obiettivo di fornire indicazioni per il miglioramento delle capacità assistenziali in ambito odontoiatrico da parte dei Servizi odontoiatrici presenti sul territorio nazionale il Ministero della Salute ha pubblicato le “Indicazioni per la presa in carico del paziente con bisogni speciali che necessita di cure odontostomatologiche”.

A coordinare la realizzazione del documento, elaborato in collaborazione con altri esperti del settore, è stata la prof.ssa Laura Strohmenger co-direttore del “Centro di collaborazione OMS per l’epidemiologia e l’odontoiatria di comunità, nominata dal Gruppo Tecnico per l’Odontoiatria del Ministero della Salute.

Documento che, indica il Ministero della Salute, “diventa fondamentale in considerazione dell’attuale diversità di presa in carico del paziente con bisogni speciali riscontrate nelle varie Regioni italiane non solo in termini di tipologia di servizio o di caratteristiche dei beneficiari, ma anche in termini di organizzazione dei servizi stessi e specificità del personale deputato alla presa in carico”. 

Il paziente con bisogni speciali, si legge nella nota di presentazione del Ministero,  è “colui che nell’operatività preventiva, diagnostica e terapeutica richiede tempi e modi diversi da quelli di routine”.
Quando in condizione di "non collaborazione" necessita anche della presenza di un ambiente operativo opportunamente attrezzato e di personale medico e assistenziale adeguatamente formato.

Documento che riveste anche interesse per lo studio odontoiatrico privato con untili indicazioni.   

Questi i temi trattati nel documento:

  • Percorso di presa in carico del paziente con bisogni speciali.
  • 
Standard minimi di struttura e personale per l’assistenza odontoiatrica.
  • Appropriatezza per l’erogazione delle prestazioni
.

A questo link il documento integrale sul sito del Ministero della Salute 

Articoli correlati

Il Ministero ella Salute ha ricostituito con decreto, in quanto scaduta, la Commissione nazionale per la formazione continua (Cnfc) che resterà in carica per 3 anni dalla data del suo insediamento e...


"Sappiano i delinquenti che pensano di poter agire impunemente, mettendo a repentaglio la salute dei pazienti, che il Ministro della Salute e i Nas faranno ogni cosa in loro...


Che fine ha fatto il progetto di odontoiatria socialeattivato dal Ministero della Salute in accordo con ANDI ed altri sindacati odontoiatrici?A chiederlo è il sito LeggiOggi che lo...


“Non c'è un aumento della trasmissione delle malattie infettive da parte della popolazione migrante”. A ribadirlo è il ministro della Salute On. Giulia Grillo nel corso della presentazione in...


Altri Articoli

Trovare soluzioni e risposte complete alle problematiche della clientela non è solo uno slogan, ma una costante che da oltre 40 anni anima il Gruppo Norblast, realtà...


Secondo la stampa locale sono stati i Carabinieri, qualche giorno fa, ad arrestarlo dopo essere stato condannato a sei mesi di reclusione per aver svolto l’attività di dentista in svariati studi...


I.denticoop, la cooperativa di dentisti nata nel 2013 entra nel gruppo DentalPro che ne ha acquisito la maggioranza della nuova Srl, in cui entrano anche Coop Alleanza...


Gli otto mesi di tolleranza previsti dopo l’approvazione del Decreto legislativo di armonizzazione al nuovo regolamento europeo sulla Privacy, sono scaduti ieri 20 maggio. Da oggi potrebbe...


È oggi la XV Giornata mondiale contro l'ipertensione arteriosa e, in questa occasione, per il secondo anno, la Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa (SIIA) ha promosso in 400 farmacie,...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi