HOME - Approfondimenti
 
 
09 Settembre 2019

ECM ed esoneri, dimezzato debito formativo nelle zone terremotate

Una delibera Agenza riduce il numero di crediti per i professionisti coliti dai terremoti, ecco le altre possibilità di riduzione o di esonero per i crediti ECM


Con una delibera pubblicata a fine Luglio sul sito dell’AGENAS, la Commissione nazionale per l’Educazione continua in Medicina ha deciso di ridurre il numero di crediti formativi da raccogliere per l’attuale triennio per i professionisti dei territori colpiti dai terremoti del 2016 e 2017, che dovranno così raggiungere 75 crediti anziché 150, usufruendo anche di una riduzione di 25 crediti per il precedente triennio, il cui debito può essere recuperato sino a fine 2019. 

“Siamo particolarmente orgogliosi del fatto che la prima delibera della nuova Commissione Ecm dopo il suo insediamento sia stata quella che prevede la riduzione del debito formativo per i colleghi delle zone colpite dagli eventi sismici degli ultimi anni – ha commentato in una nota il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO) Filippo Anelli, che della Commissione ECM è Vicepresidente - .

Era una decisione maturata da tempo, cui tenevamo molto e che costituisce un riconoscimento per tutti quei professionisti della sanità che hanno assicurato assistenza alle popolazioni colpite pur in condizioni di estremo disagio. A loro va il grazie di tutti gli Ordini, di tutti i colleghi, di tutti i cittadini, oltre a quello delle Istituzioni”. 

Altre esenzioni o riduzioni 

In una recente nota l’OMCeO di Milano aveva ricordato agli iscritti che l’obbligo di Formazione Continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine, è triennale, e per il triennio 2017-2019 è pari a 150 crediti formativi, “fatta salva la sussistenza di situazioni che determinano esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni”. 

A questo link l’elenco delle esenzioni e riduzioni individuate dell’OMCeO milanese.

Articoli correlati

Attivato per tutti gli iscritti medici ed odontoiatri. Intanto FNOMCeO annuncia che le criticità legate alla banca dati Co.Ge.APS, saranno risolte al più presto


Il presidente Alessandro Nisio fa il punto ed indica novità e opportunità per i professionisti della salute in tema di ECM. Tra queste l’attivazione del Dossier di Gruppo per tutti gli iscritti...


Una delibera della Commissione Nazionale ECM detta le regole per gli iscritti ai nuovi Ordini. Per gli Igienisti nasce il caso del “pregresso”


L’Ordine di Bergamo attiva il primo Dossier di Gruppo per odontoiatri, il presidente CAO Stefano Almini ci spiega come funziona ed i vantaggi abbinati alla adesione


L’ultimo DiDomenica prima delle vacanze estive diventa un’ottima occasione per girarsi indietro e riguardare questi primi mesi dell’anno, anche se rileggendo i titoli delle oltre 700 notizie...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Attivato per tutti gli iscritti medici ed odontoiatri. Intanto FNOMCeO annuncia che le criticità legate alla banca dati Co.Ge.APS, saranno risolte al più presto


Contestato in varie provincie italiane il superamento del limite di spesa in tema di inserzioni pubblicitarie. Ecco cosa dice la norma


In provincia di Latina il Comune sanziona con 10 mila euro il titolare di una Srl odontoiatrica che aveva modificato i locali senza richiedere una nuova autorizzazione sanitaria


Nel fine settimana a Bologna la manifestazione biennale “fiore all’occhiello” del Sindacato degli Ortodontisti (SUSO)


Dopo aver letto le norme inserite nella legge di Bilancio che toccano anche lo studio odontoiatrico, i dati rilevati da EDRA e da Key-Stone che indicano la percentuale di odontoiatri e di futuri...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi