HOME - Approfondimenti
 
 
30 Gennaio 2020

Detrazione spese sanitarie anche in contanti: dal Milleproroghe potrebbe arrivare l’ok

L’On. Raffaele Nevi presenterà un nuovo emendamento che chiede il rinvio della norma di un anno. Sulla stessa linea le richieste dei CAF

Nor. Mac.

Dopo aver provato ad abrogare la norma che obbliga i cittadini a detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili con un emendamento al Decreto Milleproroghe giudicato inammissibile, l’On. Raffaele Nevi (FI) (nella foto) ritenta la stessa strada cambiando strategia. 

Non più abrogazione, ma una proroga dell’entrata in vigore dell’articolo della Legge di Bilancio che impone la detrazione del 19% delle sole spese pagate con strumenti tracciabili. 

“La motivazione della Commissione che aveva giudicato inammissibile l’emendamento che avevo presentato era stata quella che non era pertinente al Milleproroghe, allora invece dell’abrogazione chiederò la proroga della norma”, dice ad Odontoiatria33 l’On. Nevi. 

L’emendamento che sarà presentato non appena saranno riaperti i termini, se approvato, prevede infatti la proroga di un anno dell’entrata in vigore della norma che consente la detrazione del 19% delle sole spese pagate con strumenti tracciabili.  “Nel mentre cercheremo, poi, di fare abrogare la norma”, commenta l’On. Nevi. 

Emendamento da voce non solo alle richieste dei sindacati odontoiatrici, dei medici e dei veterinari ma anche alle perplessità avanzate dai CAF sulla difficoltà di applicare quanto previsto dalla legge di Bilancio e sulla disinformazione dei cittadini sulla stessa che si vedrebbero non poter inserire nel 730 le spese pagate in contanti effettuate nel 2020.   

Articoli correlati

Un nostro approfondimento per capire come comportarsi quando si incassa, si preleva ma anche come gestire acconti, pagamenti rateali ed i rapporti con i fornitori


Ecco cosa sapere e come ci si può comportare con gli acconti. In vigore anche il credito d’imposta sulle commissioni per i pagamenti con strumenti tracciabili


Lo possono richiedere entro il 13 agosto odontoiatri ed odontotecnici ma solo se organizzati in Società di capitale, di persone o StP. Non chiara la possibilità per gli studi associati. Fiorile...


Il Ministero dell’Economia e delle Finanze anticipa lo slittamento di 20 giorni della scadenza per versare il saldo 2019 delle tasse


Esclusi oltre i dentisti anche gli odontotecnici iscritti come artigiani. Per riceverli bisogna presentare una nuova domanda


Altri Articoli

La precisazione arriva dal Ministero della Salute. Ecco fino a quando si potrà assumere ASO senza attestato ed entro quando chi è già assunto deve conseguirlo


CAO, ANDI, ANTLO, SNO/CNA, Confartigianato concordano un documento comune per dare indicazioni sui passaggi operativi che lo studio odontoiatrico e il laboratorio odontotecnico devono condividere


Attraverso una lettera al Governatore della Lombardia i Sindaci chiedono interventi a favore dei pazienti. Un Consigliere racconta le difficoltà di trovare un dentista che continui le cure


Nel CdA gli odontoiatri Claudio Capra (Vicepresidente), Luigi Daleffe Coordinatore del processo di attuazione della politica di investimento e Stefano Mirenghi


Grazie all’accordo con ANTLO si apre la sezione odontotecnica nell’area clinica ospitando contributi tecnici curati dai Docenti di ANTLO Formazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION