HOME - Approfondimenti
 
 
30 Gennaio 2020

Detrazione spese sanitarie anche in contanti: dal Milleproroghe potrebbe arrivare l’ok

L’On. Raffaele Nevi presenterà un nuovo emendamento che chiede il rinvio della norma di un anno. Sulla stessa linea le richieste dei CAF

Nor. Mac.

Dopo aver provato ad abrogare la norma che obbliga i cittadini a detrarre le spese sanitarie solo se pagate con strumenti tracciabili con un emendamento al Decreto Milleproroghe giudicato inammissibile, l’On. Raffaele Nevi (FI) (nella foto) ritenta la stessa strada cambiando strategia. 

Non più abrogazione, ma una proroga dell’entrata in vigore dell’articolo della Legge di Bilancio che impone la detrazione del 19% delle sole spese pagate con strumenti tracciabili. 

“La motivazione della Commissione che aveva giudicato inammissibile l’emendamento che avevo presentato era stata quella che non era pertinente al Milleproroghe, allora invece dell’abrogazione chiederò la proroga della norma”, dice ad Odontoiatria33 l’On. Nevi. 

L’emendamento che sarà presentato non appena saranno riaperti i termini, se approvato, prevede infatti la proroga di un anno dell’entrata in vigore della norma che consente la detrazione del 19% delle sole spese pagate con strumenti tracciabili.  “Nel mentre cercheremo, poi, di fare abrogare la norma”, commenta l’On. Nevi. 

Emendamento da voce non solo alle richieste dei sindacati odontoiatrici, dei medici e dei veterinari ma anche alle perplessità avanzate dai CAF sulla difficoltà di applicare quanto previsto dalla legge di Bilancio e sulla disinformazione dei cittadini sulla stessa che si vedrebbero non poter inserire nel 730 le spese pagate in contanti effettuate nel 2020.   

Articoli correlati

Attraverso i consigli dei dottori Alessandro ed Umberto Terzuolo e le valutazioni “politiche” del presidente AIO Fausto Fiorile abbiamo cercato di dare indicazioni in un webinar che vi...


Fiorile: a fine anno faremo un bilancio sulle misure burocratiche che il Governo ci ha imposto. Proporremo una riflessione importante ed una linea d’azione


Novità per le fatture del 2021. Da gennaio l’invio dovrà essere fatto mensilmente e comprendere anche le fatture per cui il paziente ha dichiarato opposizione all’invio


Troppe richieste: l’Agenzia delle Entrane indica la percentuale spettante per il credito d’imposta. Da oggi è possibile richiedere la cessione a terzi


Progetto Cashless: annunciato già per il prossimo dicembre, ma ancora da definire nei dettagli. Queste le anticipazioni dal Ministro Gualtieri 


Altri Articoli

La comunicazione non verbale e le tecniche di ascolto attivo per superare le barriere relazionali imposte dalle mascherine e dagli altri dispositivi


Vecchiati (COI): mettiamo a disposizione del Ministero la nostra esperienza ventennale nell’organizzare ed attivare progetti di odontoiatria sociale in Italia e nel mondo


Il gioco di squadra mette insieme le peculiarità dei singoli giocatori che, in sintonia fra di loro, conquistano la vittoria


Entra in gioco in casi di dipartita di uno dei soci ma anche per definire incarichi e privilegi. I consigli dell’avvocato Edoardo Colla


Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali