HOME - Approfondimenti
 
 
13 Febbraio 2020

ECM: operativo il Gruppo di lavoro sulla revisione del Sistema

Prima riunione già operativa, l’obiettivo è cercare di capire come riuscire a rimodulare il sistema: revisione o riforma? Il commendo del presidente Nisio

Nor. Mac.

Ieri 12 febbraio si è insidiato presso il Ministero della Salute il Gruppo di Lavoro per la revisione e la valorizzazione del sistema della formazione continua nel settore salute, istituito dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua lo scorso dicembre. 

Obiettivo del Gruppo di lavoro quello di procedere alla formulazione di proposte per procedere alla revisione ed alla valorizzazione del sistema ECM. Fanno parte del Gruppo di lavoro rappresentanti della Conferenza Stato-Regioni, degli Ordini di numerose professioni (Farmacisti, Infermieri, Tecnici Sanitari di Radiologia-Riabilitazione-Prevenzione). Per la FNOMCeO sono stati nominati Segretario Roberto Monaco(che è anche il coordinatore del Gruppo) e di Roberto StellaIn rappresentanza degli odontoiatri il presidente Alessandro Nisio (nella foto), componente della CAO Nazionale

“Questa prima riunione d’insediamento si è subito tramutata in una riunione operativa”, dice ad Odontoiatria33 il presidente Nisio. “La prima riflessione espressa da più componenti è stata quella di voler studiare il più possibile l’attuale sistema, anche confrontandolo con le altre realtà europee, per poi valutare se gli obiettivi che vogliamo raggiungere sono previsti nell’attuale accordo Stato-Regione o se invece, come pensiamo noi, debba essere proprio rivista ‘l’impalcatura’ del Sistema. Cosa che prevede, però, una strada più lunga e faticosa da percorrere, dovendo passare dall’inevitabile ‘forca caudina’ della Politica e di Decreti ministeriali, e quindi attraverso una riforma e non una semplice revisione”.  

“L’altra volontà comune emersa sia in Commissione che nel primo incontro del Gruppo di lavoro –continua il presidente Nisio- è di chiedere formalmente ad AGENAS più ‘trasparenza’ sui bilanci e sulla gestione economica delle entrate che derivano dal sistema ECM, soprattutto nell’ottica di un investimento stabile sulle ‘forze’ e le risorse umane che devono lavorare per il Sistema. E ci riferiamo anche agli amministrativi interni, giovani ottimamente preparati e molto propositivi”.    

Presidente Nisio che si dice, però, “fiducioso sull’interesse dalla politica” verso una riforma dell’ECM, forte delle recenti dichiarazioni del Ministro Speranza che più di una volta “ha manifestato la sua ferma volontà di cambiare il Sistema puntando sugli uomini e su importanti risorse economiche”. 

Infine il presidente Nisio rilancia l’appello già avanzato in un recente intervento, chiedendo ai colleghi dentisti di avanzare proposte e suggerimenti anche attraverso Odontoiatria33, e conferma la disponibilità a rispondere ai quesiti e dubbi (come già più volte fatto) che verranno posti.   

Articoli correlati

Confermata la possibilità di accreditare eventi a distanza che erogano crediti ECM. La sospensione rimane, per ora, fino al 24 novembre


Basta seguire un telegiornale un talkshow o leggere le prime pagine di un qualsiasi quotidiano per avere la conferma di come l’elenco delle alternative ai divieti governativi,...

di Norberto Maccagno


Intanto FNOMCeO chiede ai presidenti di Ordine di sospendere gli eventi ECM in attesa di chiarimenti


La Commissione Nazionale ECM ha fatto il punto sul Dossier Formativo: un bilancio positivo ma con ampi margini di crescita per quello individuale, soprattutto tra gli odontoiatri 


Una modifica al Decreto di Agosto consente la ripresa dell’attività ECM anche attraverso eventi residenziali e corsi in presenza. Queste le linee guida adottate dai povider EQN


Altri Articoli

Vecchiati (COI): mettiamo a disposizione del Ministero la nostra esperienza ventennale nell’organizzare ed attivare progetti di odontoiatria sociale in Italia e nel mondo


Con tale misura sarà possibile effettuare test antigenici rapidi come ausilio diagnostico sui pazienti che arrivano negli studi peraltro già sottoposti a triage. Peirano (CAO): gli odontoiatri...


Controllate aziende e laboratori di analisi, privati e convenzionati, ed altre strutture similari operanti nel commercio e nell’erogazione di test di analisi molecolari, antigeniche e sierologiche...


Il TAR respinge il ricorso presentato dalla CAO La Spezia contro un Centro DentalPro e legittima l’esercizio anche delle società non STP. Sarà il Consiglio di Stato a chiarire definitivamente la...


Iscritto all’Ordine di Cosenza sospeso per un mese per violazione articoli 1,2, 24,25  e 64 del codice deontologico. Ecco le motivazioni ed il commento del presidente CAO Giuseppe Guarnieri


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali