HOME - Approfondimenti
 
 
24 Febbraio 2020

Coronavirus, le raccomandazioni per lo studio odontoiatrico

ANDI in collaborazione con AIO, CAO, Fondazione ANDI, diffonde una guida pratica per odontoiatri e personale di studio condivise con il Ministero della Salute


Sei “raccomandazioni” in linea con quanto definito dal Ministero della Salute, sono state diffuse da ANDI e concordate con la Commissione Albo Odontoiatri, l’Associazione Italiana Odontoiatri e Fondazione ANDI Onlus per prevenire il contagio da coronavirus.  

Ricordando che le conoscenze scientifiche sul virus e la sua evoluzione clinica sono in continuo aggiornamento, il documento ricorda che si trasmette principalmente a seguito di contatti stretti e prolungati da uomo a uomo.

I sintomi principali sono febbre, tosse, difficoltà respiratorie, dolori muscolari e mal di gola.    

Queste le indicazioni indicate a prevenzione dell’infezione da Coronavirus COVID-2019, “metodiche di prevenzione”, si legge, che le sigle sindacali e la CAO ritengono “più efficaci senza  incorrere in inutili e anche pericolosi allarmismi”.  

1.     Includere nell’anamnesi medica prossima la richiesta di evidenziare recenti viaggi nelle aree già soggette a quarantena o di frequentazioni con persone provenienti da esse.

2.     Ricambiare l’aria sempre tra un paziente ed un altro e periodicamente anche in sala d’attesa.

3.     Utilizzare costantemente i DPI (dispositivi  di protezione  individuali) mentre si sta lavorando e pretendere massima attenzione nell’uso dei DPI da parte del personale medico e sanitario.

4.     Lavarsi le mani per almeno 20 secondi. L’operazione di lavaggio deve essere preliminare all’uso del disinfettante.

5.     Detergere le superfici di contatto clinico (le superfici che si toccano più frequentemente come le bottoniere e le maniglie) sempre tra ogni paziente e proteggerle con dispositivi da cambiare ogni volta tra i pazienti.

6.     Mettere a disposizione di pazienti e accompagnatori un disinfettante alcolico all’entrata e invitarli a pulire le mani prima di accomodarsi.  

Articoli correlati

Una ricerca dell’Università di Palermo e di Foggia analizza la situazione ed ipotizza le scelte e le strategie da apportare sulla base delle peculiarità professionali. I commenti delle...


Iandolo (CAO): “Coinvolgere gli odontoiatri nella campagna, e vaccinarli per primi, insieme al personale di studio”. Chiesta anche la proroga dell’esenzione IVA sui DPI


Secondo una nuova guida emessa dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) degli Stati Uniti, le mascherine facciali possono proteggere chi le indossa e gli altri dall'infezione da...


SIdP: parodontite e diabete, un pericoloso legame a doppio filo. Grazie ai dentisti si può prevenire attraverso diagnosi precoce ed individuare grazie a semplici test alla poltrona


Le cure odontoiatriche dovrebbero essere considerate cure sanitarie essenziali e non dovrebbero essere posticipate. Pensare alle conseguenze per gli operatori dell'applicazione dei protocolli anti...


Altri Articoli

Il JDR pubblica una interessante ricerca che conferma quanto il dentista possa essere utile per effettuare screening sulla popolazione, diventando, lo definisce nel suo Agorà del Lunedì il...

di Massimo Gagliani


Fondi sanitari, su convenzioni dirette possibile svolta Antitrust. E un parere cristallino della Commissione deontologica OMCeO Udine. I commenti del presidente Fiorile e del segretario Savini


Approvato il bilancio preventivo. Oliveti annuncia possibili nuovi interventi Covid a sostegno di medici e dentisti danneggiati


Per gli aiuti, il settore dentale rimane ancora a bocca asciutta. Sostegni per gli organizzatori di eventi e fiere


Una ricerca dell’Università di Palermo e di Foggia analizza la situazione ed ipotizza le scelte e le strategie da apportare sulla base delle peculiarità professionali. I commenti delle...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali