HOME - Approfondimenti
 
 
01 Aprile 2020

Presidente AIO ai colleghi: onorate gli impegni con laboratori e fornitori

Fiorile: ‘’è un momento difficile per tutti, ma dobbiamo considerare le pendenze economiche aperte nei confronti dei nostri fornitori’’ 


La diffusione dell’infezione da Covid-19 sta facendo vivere a tutti noi, oltre alle problematiche di carattere sanitario, una situazione di grande difficoltà economica legata ai provvedimenti emanati con l’esigenza di contenere la propagazione del virus. I nostri studi sono in pratica chiusi da due settimane ed il quadro congiunturale negativo sembra protrarsi. Di fronte a questa situazione, è necessario che ogni Professionista ponga grande attenzione alla salute propria, della famiglia, dei collaboratori e della popolazione tutta, ma subito dopo concentri le proprie attenzioni anche alla salute del proprio Studio, della propria Attività, della propria piccola Azienda. (...

Inizia così la lettera aperta che il presidente AIO Fausto Fiorile (nella foto) indirizza ai Soci a supporto del comunicato con cui i Produttori e i Distributori di UNIDI ed ANCAD sottolineano le difficoltà vissute dal Settore Dentale in questo momento di emergenza pandemica (ed economica), anche in ragione di impegni non onorati.  

Nella sua lettera aperta, Fiorile evidenza come “il blocco delle uscite dai nostri conti correnti diventa imperativo per quanto riguarda tutti gli impegni di spesa futuri, discorso diverso deve invece essere fatto per tutti gli acquisti già fatti nei mesi scorsi e per i quali abbiamo pendenze economiche aperte in favore dei nostri fornitori, in modo particolare i Laboratori Odontotecnici e le Aziende del comparto dentale”.  “Dietro ai fornitori con cui abbiamo collaborato in molti casi per anni anche attraverso rapporti di vera e propria amicizia con le persone, ci sono uomini e donne, spesso responsabili di realtà economiche simili alle nostre; ci sono lavoratori, famiglie”, continua. 

Diventa pertanto fondamentale mantenere, anche in questi momenti particolarmente difficili per noi, comportamenti corretti adottando azioni etiche. Traduciamo; gli accordi presi vanno rispettati ed i debiti vanno onorati! Ci troviamo veramente nella drammatica situazione di non avere un Euro sul conto corrente? In quel caso chiamiamo il nostro fornitore, e dopo avergli chiesto come sta, proponiamogli un ‘nuovo accordo’ con aggiornate modalità di pagamentoNon interrompiamo bruscamente i rapporti venendo meno ad accordi già presi e sono certo il problema finanziario potrà essere risolto ragionando insieme”.

A questo link il testo originale della lettera del presidente AIO Fausto Fiorile.

Articoli correlati

Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


Troppe richieste: l’Agenzia delle Entrane indica la percentuale spettante per il credito d’imposta. Da oggi è possibile richiedere la cessione a terzi


Non ditemi che non c’è stato il tempo, è da fine febbraio che i nostri ragazzi sono a casa e da allora l’obiettivo era trovare il modo per rimandarli a scuola. ...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Una ricerca su JADA è lo spunto per le considerazioni del prof. Gagliani nella sua Agorà del Lunedì. L’argomento è la comunicazione della prevenzione, ma anche il valore delle revisioni...

di Massimo Gagliani


Troppo incerta la situazione, UNIDI decide di annullare l’appuntamento di novembre e rimandare a maggio 2021


Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio