HOME - Approfondimenti
 
 
30 Aprile 2020

Odontotecnici pronti alla ripresa? Ne abbiamo parlato con ANTLO, SNO, Confartigianato

Gli aiuti economici attivati dal Governo, quelli dalle Confederazioni, quelli che saranno richiesti ma anche le procedure da adottare per prevenire il contagio e le ipotesi sul futuro tra i temi approfonditi. Associazioni che vedono nell’unità di intenti la soluzione per ottenere risultati


Come per gli studi odontoiatrici, anche i laboratori odontotecnici sono stati considerati dal Governo tra le attività indispensabili e quindi non obbligati a sospendere l’attività, ma siccome gli studi odontoiatrici hanno seguito solo le urgenze, i laboratori da circa due mesi hanno interrotto l’attività.Con l’allentamento del lockdown e la probabile prossima ripresa, anche se graduale, dell’attività degli studi odontoiatrici, anche i laboratori odontotecnici torneranno ad essere operativi. 

I tre sindacati odontotecnici più rappresentativi per numero di iscritti, ANTLO, Confartigianato Odontotecnica e SNO/CNA, hanno organizzato un incontro web per approfondire alcuni temi legati alle conseguenze di questa emergenza sanitaria ipotizzando gli scenari futuri. Incontro che per problemi di orario di alcuni dei partecipanti non ha potuto essere trasmesso indiretta ma registrato ieri mercoledì 29 aprile.

Ad interloquire con il direttore di Odontoiaria33 sono stati Mauro Marin (presidente ANTLO), Gennaro Mordenti (presidente Confartigianato Odontotecnici) ed il presidente SNO/CNA Luigi Cleri che hanno anche ribadito come in questo momento di difficoltà, che penalizza un settore già in crisi da tempo, l’unità di intenti sia l’unica strada da perseguire e la possibilità di lavorare all’interno di confederazioni, possa garantire agli iscritti aiuti concreti. 

Tre i temi principali approfonditi nel video che trovate sotto

  • Giudizio sulle iniziative messe in campo dal Governo a supporto delle imprese e quindi anche per le imprese odontotecniche, come richiederli e quali altri strumenti sono stati messi in campo a supporto delle imprese odontotecniche dalle confederazioni. 
  • Come organizzare il laboratorio per prevenire i rischi da Covid-19 e il rapporto con lo studio odontoiatrico (dal minuto 24:00) 
  • Gli scenari possibili che i laboratori andranno a vivere nei prossimi mesi e le iniziative che le Associazione potranno mettere in campo per supportarli. (dal minuto 41:00)  

https://youtu.be/zXyEZRr1-Qc

_______________________________________________________________________

EDRA spa (editore di Odontoiatria33), per favorire l’informazione in questo momento particolare anche per il settore, ha deciso di lasciare fruibili a tutti i contenuti prodotti. Se volete comunque sostenere la qualità dell’informazione di Odontoiatria33 

Articoli correlati

Il Governo al lavoro per sitarlo e garantire la somministrazione al maggior numero di persone in tempi rapidi. Anelli (FNOMCeO) pensa di coinvolgere anche i dentisti


A mettere fine alle polemiche nate dalla risposta del presidente Anelli alla richiesta avanzata dal presidente OMCeO di Novara -l’odontoiatria può essere considerato al pari del medico...

di Norberto Maccagno


Possibile effettuarli anche a pagamento negli studi privati autorizzati, ma rispettando procedure, indicazioni e gestione dell’eventuale positivo. Vanno comunicati alla Regione tutti gli esiti


In fase di attivazione il progetto. Sarà su base volontaria sia da parte degli studi che dei pazienti e consentirà di monitorare cittadini asintomatici individuando coloro che sono positivi


In una revisione disponibile on-line sul Journal of Dentistry di novembre 2020, gli autori hanno voluto indagare i vari metodi proposti in letteratura e l’efficacia della decontaminazione...


Altri Articoli

La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


Il Governo al lavoro per sitarlo e garantire la somministrazione al maggior numero di persone in tempi rapidi. Anelli (FNOMCeO) pensa di coinvolgere anche i dentisti


Il dott. Azzalin di Varese ci racconta la sua esperienza, diretta, di una visita nei NAS per verifiche igienico sanitarie ed amministrative


Richiesto al Ministero della Salute un report con tutti i procedimenti attivati dai vari ordini delle professioni sanitarie, odontoiatri inclusi, per violazione dell’art. 525 della 145/18


Il presidente dell’Ente di previdenza di medici e dentisti interviene durante la presentazione del 2° Rapporto Censis - Tendercapital sui buoni investimenti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina