HOME - Approfondimenti
 
 
30 Aprile 2020

Odontotecnici pronti alla ripresa? Ne abbiamo parlato con ANTLO, SNO, Confartigianato

Gli aiuti economici attivati dal Governo, quelli dalle Confederazioni, quelli che saranno richiesti ma anche le procedure da adottare per prevenire il contagio e le ipotesi sul futuro tra i temi approfonditi. Associazioni che vedono nell’unità di intenti la soluzione per ottenere risultati


Come per gli studi odontoiatrici, anche i laboratori odontotecnici sono stati considerati dal Governo tra le attività indispensabili e quindi non obbligati a sospendere l’attività, ma siccome gli studi odontoiatrici hanno seguito solo le urgenze, i laboratori da circa due mesi hanno interrotto l’attività.Con l’allentamento del lockdown e la probabile prossima ripresa, anche se graduale, dell’attività degli studi odontoiatrici, anche i laboratori odontotecnici torneranno ad essere operativi. 

I tre sindacati odontotecnici più rappresentativi per numero di iscritti, ANTLO, Confartigianato Odontotecnica e SNO/CNA, hanno organizzato un incontro web per approfondire alcuni temi legati alle conseguenze di questa emergenza sanitaria ipotizzando gli scenari futuri. Incontro che per problemi di orario di alcuni dei partecipanti non ha potuto essere trasmesso indiretta ma registrato ieri mercoledì 29 aprile.

Ad interloquire con il direttore di Odontoiaria33 sono stati Mauro Marin (presidente ANTLO), Gennaro Mordenti (presidente Confartigianato Odontotecnici) ed il presidente SNO/CNA Luigi Cleri che hanno anche ribadito come in questo momento di difficoltà, che penalizza un settore già in crisi da tempo, l’unità di intenti sia l’unica strada da perseguire e la possibilità di lavorare all’interno di confederazioni, possa garantire agli iscritti aiuti concreti. 

Tre i temi principali approfonditi nel video che trovate sotto

  • Giudizio sulle iniziative messe in campo dal Governo a supporto delle imprese e quindi anche per le imprese odontotecniche, come richiederli e quali altri strumenti sono stati messi in campo a supporto delle imprese odontotecniche dalle confederazioni. 
  • Come organizzare il laboratorio per prevenire i rischi da Covid-19 e il rapporto con lo studio odontoiatrico (dal minuto 24:00) 
  • Gli scenari possibili che i laboratori andranno a vivere nei prossimi mesi e le iniziative che le Associazione potranno mettere in campo per supportarli. (dal minuto 41:00)  

https://youtu.be/zXyEZRr1-Qc

_______________________________________________________________________

EDRA spa (editore di Odontoiatria33), per favorire l’informazione in questo momento particolare anche per il settore, ha deciso di lasciare fruibili a tutti i contenuti prodotti. Se volete comunque sostenere la qualità dell’informazione di Odontoiatria33 

Articoli correlati

INAIL: 8 infezioni su 10 sono in ambito sanitario ma dopo il lockdow scendono tra le professioni sanitarie ed aumento di altri settori di attività. I pochi dati sull’odontoiatria, rassicurano


Tra le richieste anche quella di sostenere la produzione europea. Già oggi in commercio prodotti riciclabili che rispettano le indicazioni ministeriali, l’ambiente e risultando anche economici


Lo rivela uno studio pubblicato su Frontiers in Public Health. Secondo i ricercatori serve però tempo


Le paure verso una nuova pandemia porta a ripensare gli approcci comunicativi e le azioni organizzative. Queste le frasi da non dire e quelle da dire per trasmettere “sicurezza” al paziente

di Davis Cussotto


Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Presentato il suo nuovo sito internet con una nuova veste grafica e una soluzione di e-commerce migliorata, che offre una procedura d’ordine semplificata e più efficiente


Molti i dubbi sulle modalità di applicazione per studi e laboratori. ANTLO: molto dipenderà dai decreti attuativi


INAIL: 8 infezioni su 10 sono in ambito sanitario ma dopo il lockdow scendono tra le professioni sanitarie ed aumento di altri settori di attività. I pochi dati sull’odontoiatria, rassicurano


Tra le richieste anche quella di sostenere la produzione europea. Già oggi in commercio prodotti riciclabili che rispettano le indicazioni ministeriali, l’ambiente e risultando anche economici


Finisce davanti al giudice la richiesta di un ASO che riteneva i problemi a schiena e spalle fossero di natura professionale. Riconosciuto l’indennizzo per l’inabilità certificata


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio