HOME - Approfondimenti
 
 
07 Maggio 2020

Giornata delle Gengive sane, un’occasione per motivare i pazienti ad una visita di controllo

SIdP ricorda come il lockdown possa aver messo a rischio le gengive, già a rischio di 8 milioni di italiani e consiglia al più presto una visita urgente 


Con l’avvio della fase 2 dell’emergenza sanitaria, è il momento di tornare a pensare anche alla salute dentale trascurata in queste settimane di lockdown.A ricordarlo gli esperti della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP) in occasione della Giornata Europea delle gengive sane del 12 maggio, richiamando perciò l’attenzione sui sintomi dell’infiammazione gengivale. 

“Ripristinare i controlli di routine sarà indispensabile soprattutto per gli 8 milioni di italiani che soffrono già disturbi gengivali, perché senza le visite regolari il rischio di problemi alle gengive può crescere”, ricordano da SIDP. 

Ed in questa fase sarà determinate il ruolo dell’odontoiatra e dell’igienista dentale nel saper motivare il paziente a tronare per una visita di controllo ed una seduta di igiene almeno per i pazienti più a rischio. 

“L’impatto delle malattie gengivali sulla salute generale è consistente e può diventarlo ancora di più in tempi di pandemia Covid-19: gengivite, parodontite e perimplantite sono infatti malattie infiammatorie croniche che minacciano la salute complessiva dell’individuo, già messa a dura prova in questo periodo”, osserva in una nota Luca Landi (nella foto), presidente SIdP.  

E la Giornata europea delle gengive sane è certamente l’occasione per sensibilizzare pazienti e cittadini a tornare dal proprio odontoiatra per una visita di controllo dopo questo periodo in cui i dentisti hanno scelto di limitare l’attività alle urgenze per evitare gli spostamenti ed il rischio di favorire il contagio. L’invito che SIdP lancia ai cittadini è quello, nel caso “si dovesse rilevare sintomi gengivali a rivolgersi al proprio dentista, appena possibile e con fiducia”.  

“Gli studi odontoiatrici –spiega alla stampa generalista il presidente Landi- sono infatti in grado di operare nella massima sicurezza dei pazienti, garantendo tutte le tutele sanitarie necessarie e, per esempio, mettendo in atto un triage personalizzato a distanza così da valutare da remoto se l’accesso in studio sia differibile o meno. È importante non abbassare la guardia nei confronti dei sintomi delle malattie gengivali, in questo momento difficile ancora più che in passato”.    

_______________________________________________________________________ 

EDRA spa (editore di Odontoiatria33), per favorire l’informazione in questo momento particolare anche per il settore, ha deciso di lasciare fruibili a tutti i contenuti prodotti. Se volete comunque sostenere la qualità dell’informazione di Odontoiatria33 

Articoli correlati

L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


SIdP pubblica un Consensus sulla corretta strategia di screening odontoiatrico nei pazienti con patologie cardiovascolari. Ne abbiamo parlato con il presidente Landi


Può ridurre del 40% l’infiammazione. Le 7 ‘pillole’ di self care per la salute di denti e gengive da trasferire ai propri pazienti


Un’indagine SIdP rileva che un italiano su 5 tra i 35 e i 70 anni teme che non potrà permettersi le cure odontoiatriche e vede a rischio le sue condizioni di salute orale


La paura del contagio non frena il ritorno nello studio dentistico dopo il lockdown, 8 pazienti su 10 li reputano sicuri. Le conferme da una ricerca SIdP


Altri Articoli

Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio