HOME - Approfondimenti
 
 
24 Giugno 2020

Covid-19 nel Nord Italia: un questionario sul settore odontoiatrico

Pubblicato uno dei primi lavori europei riguardante l’impatto che il Covid-19 ha avuto sugli odontoiatri. Ricerca condotta grazie alla collaborazione tra Federazione Regionale degli Ordini Lombardi, Università di Milano e Università di Berna 


Grazie alla collaborazione tra Federazione Regionale degli Ordini Lombardi, Università di Milano e Università di Berna è stato pubblicato uno dei primi lavori europei riguardante l’impatto che il Covid-19 ha avuto sugli odontoiatri.

I dati riportati dalla pubblicazione sono stati elaborati grazie al questionario inviato a tutti i colleghi iscritti agli Albi Odontoiatri Lombardi nel mese di aprile, che ha valutato sintomi/segni, misure protettive, consapevolezza e percezione riguardanti il Covid-19 tra i dentisti in Lombardia. È stata altresì effettuata un’analisi delle risposte raccolte in aree con diversa prevalenza della malattia.

Il questionario è stato diviso in quattro sezioni: dati personali, misure precauzionali (prese prima dell’arrivo del paziente, in sala d’attesa e in sala operatoria), consapevolezza e percezione. Sono stati analizzati 3599 questionari; di questi, 502 partecipanti (il 14,43%) avevano sofferto di uno o più sintomi riferibili al Covid-19.

Trentuno soggetti erano positivi al virus SARS-CoV-2 e 16 avevano sviluppato la malattia. Solo un numero minore di dentisti (72, pari al 2%) era sicuro di evitare l’infezione; i dentisti che lavoravano nelle aree meno colpite dalla pandemia erano più fiduciosi di quelli che operavano nella zona di Milano e nelle aree dove si era sviluppato un elevato contagio (61,24%, 61,23% e 64,29%, p <0,01, rispettivamente). Il livello di consapevolezza era statisticamente significativamente più alto (p <0,01) nell’area di Milano (71,82%) rispetto alle altre.

I dati emersi dal sondaggio hanno dimostrato che i dentisti che lavoravano nelle aree a più alta prevalenza di Covid-19, sebbene abbiano riportato più sintomi/segni rispetto al resto del campione, sono stati quelli che hanno adottato meno frequentemente misure precauzionali perché più sicuri di evitare l'infezione.

PDF del lavoro originale in allegato.

Articoli correlati

Il paziente anziano in ambito odontoiatrico va generalmente considerato un soggetto “fragile”, verso il quale il clinico deve rivolgere attenzioni particolari.Questa...

di Lara Figini


Uno studio pubblicato sul Journal of Dentistry  ha stimato i rischi degli operatori di essere infettati da un paziente asintomatico se utilizzano i corretti DPI

di Lara Figini


Uno studio dell'Università di Padova ha valutato la conoscenza del COVID-19, la percezione del rischio e l’attitudine al trattamento odontoiatrico nella popolazione dei dentisti italiani


Da un gruppo di ricercatori italiani l’ipotesi della correlazione tra parodontite e evoluzione clinica da Covid-19

di Lara Figini


Altri Articoli

Partendo dalla fotografia della salute orale degli anziani, il prof. Gagliani nel suo Agorà del Lunedì si chiede se non sia ora di pensare ad una assistenza odontoiatria domiciliare


Uscire di casa solo se strettamente necessario. E’ questo l’invito che in questi giorni politica ed esperti stanno diffondendo per cercare di contenere la pandemia.Nonostante i DCPM e le...

di Norberto Maccagno


Intanto FNOMCeO chiede ai presidenti di Ordine di sospendere gli eventi ECM in attesa di chiarimenti


La lista Difendiamo la Professione ottiene il 73% dei voti. Senna anche vice presidente del Consiglio dell’Ordine, Rossi confermato alla presidenza OMCeO


Un sondaggio fra gli odontoiatri USA indica che le attuali misure adottate contro Covid-19 possono essere sufficienti contro il propagarsi dell’infezione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I trucchi per convivere con il rischio Covid in studio