HOME - Approfondimenti
 
 
14 Settembre 2020

L'Ordine spagnolo sensibilizza gli adulti a risolvere problemi di malocclusione

Secondo il Consejo General de Dentistas il 25% dei giovani adulti spagnoli di età compresa tra 35 e 45 anni necessita di un trattamento ortodontico


Solo il 40% dei giovani spagnoli tra i 12 ei 15 anni hanno un’occlusione adeguata e due su dieci presentano una grave malocclusione. Allo stesso modo, uno su quattro indossa o ha indossato apparecchi ortodontici. Ma i trattamenti ortodontici non sono riservati esclusivamente ai giovani o ai bambini: almeno il 25% dei giovani adulti tra i 35 e i 45 anni necessita di un trattamento ortodontico.

Questo, può essere eseguito mediante l’utilizzo di apparecchi fissi o rimovibili, a seconda del tipo di forze che devono essere applicate.

L’utilizzo dell'ortodonzia fissa consente, posizionando attacchi sui denti, di esercitare forze delicate per correggere il problema.

Ne esistono di diversi tipi:

  • bracket in ceramica, realizzati con materiale ceramico che possono essere completamente trasparenti. Funzionano allo stesso modo di quelli tradizionali e offrono gli stessi risultati;
  • bracket linguali, che vengono posizionati all’interno dei denti, quindi non sono visibili. La tecnica è più complessa e non sempre può essere eseguita;
  • bracket metallici. Questi sono più piccoli e più comodi dei primi e sono l’alternativa più comune nei bambini e negli adolescenti, sebbene siano utilizzati anche nei trattamenti negli adulti.

Con l’ortodonzia rimovibile, il paziente può indossare e togliere l’apparecchio da solo, quindi i risultati dipenderanno, in parte, dalla sua collaborazione.

I vantaggi degli interventi ortodontici per la salute e qualità della vita sono molteplici:

  • migliora la respirazione nasale e, quindi, la qualità del sonno;
  • potendo masticare meglio, si favorisce la digestione e si previene l’usura dei denti e problemi di ATM;
  • protegge i denti, evitando fratture dentali e facilitando una corretta spazzolatura;
  • contribuisce al benessere personale.

“Correggere una malocclusione è una questione di salute, non solo di estetica. I pazienti possono contare su trattamenti su misura per le loro esigenze individuali. Sarà l’odontoiatra a determinare, tra i diversi tipi di ortodonzia esistenti, qual è quella ideale per il problema esistente” spiega il presidente del Consejo General de Dentistas spagnolo Óscar Castro Reino.

“Una volta corretta la posizione dei denti con il trattamento ortodontico, è necessario evitare che si muovano di nuovo. Per fare ciò, di solito viene indossata una placca di contenzione, una ferula di posizionamento o un altro sistema di contenimento per il tempo indicato dal dentista. In questo modo raggiungeremo risultati adeguati sia a livello funzionale che estetico e, cosa più importante, miglioreremo la qualità di vita del paziente” conclude il dottor Castro.

Articoli correlati

Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


L’uso prolungato delle mascherine comporterebbe, indirettamente, problemi a gengive e denti. Ecco cosa spiegare ai propri pazienti per rimediare


I liberi professionisti devono indicare il reddito annuo conseguito nel 2019. Le Società devono versare lo 0,5% del fatturato, oltre 4milioni di euro quanto versato lo scorso anno


La Federazione Europea di Parodontologia lancia la campagna "ritorno al buon senso", per promuovere la salute orale anche nell'era Covid. Graziani: non sono stati provati rischi per chi rivolge al...


approfondimenti     11 Settembre 2020

Test rapidi per il Covid-19

Per Cochrane Library servono nuovi studi per confermarne l'accuratezza


Altri Articoli

Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


In pieno svolgimento il 27° Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari online. Caricati i video di nuovi simposi ed approfondimenti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio