HOME - Approfondimenti
 
 
05 Ottobre 2020

Prevenzione contagio in studio: Iandolo: protocollo efficace ma si potrà semplificare

Il presidente CAO evidenza come il protocollo indicato dal Ministero per prevenire il contagio in studio è risultato efficace ed ipotizza possibili riduzioni di procedure in particolare per il triage 

Nor. Mac.

Continuiamo a tenere alta l’attenzione anche se noi dentisti da sempre preveniamo le infezioni tutelando la salute dei nostri pazienti dei nostri collaboratori e di noi stessi”.
Così il presidente CAO Raffaele Iandolo (nella foto) durante la tavola rotonda organizzata ad Asti in occasione del Dental Forum svoltosi sabato scorso. L’occasione di parlare di protocolli anti contagio e DPI che rendono pensate la giornata lavorativa è stata una domanda sulle indicazioni ministeriali per la prevenzione del contagio da Covid-19 nello studio odontoiatrico e sulla possibilità che quanto previsto diventi “strutturale”, invece che ridursi con il migliorare della situazione emergenziale. 

Tutto dipenderà dall’andamento della pandemia”, ha detto Iandolo.
Certamente appena sarà possibile andremo a richiedere modifiche per tutte quelle pratiche, come il doppio triage, che indubbiamente costringono lo studio odontoiatrico a un lavoro extra di segreteria”. 

Per quanto riguarda i sistemi di protezione Iandolo ricorda come quelli previsti per l’emergenza Covid-19 non abbiano portato grandi novità all’interno dello studio odontoiatrico. “Certamente alcune delle procedure previste nel protocollo che come CAO abbiamo predisposto e poi inoltrato al Tavolo Ministeriale che ha elaborato le indicazioni, potranno essere semplificate ma quanto previsto è di fatto già quanto lo studio odontoiatrico metteva in atto per prevenire le altre infezioni potenzialmente trasmissibili”. 

Gli odontoiatri non solo sono stati i primi a dotarsi di indicazioni specifiche durante la fase del lockdown per poter operare in sicurezza, ma il nostro protocollo è oggi preso ad esempio e copiato da altre branche della medicina”, dice Iandolo che aggiunge. “Il fatto che ad oggi non siamo venuti a conoscenza di casi di contagi avvenuti nello studio odontoiatrico, pur essendo la nostra professione quella più a rischio di tutte quelle in ambito medico, comprova che quanto previsto nelle indicazioni ministeriali sia efficace ma soprattutto, dimostra il grande sacrificio e senso di responsabilità a professionalità che Odontoiatri, Igienisti dentali ed ASO mettono in atto ogni giorno per prevenire il contagio rendendo estremamente sicuro per pazienti e lavoratori lo studio odontoiatrico”.   

Sull’argomento leggi anche: 

24 Settembre 2020: Covid-19 sono 52.209 i contagi sul lavoro. Nessuno tra le ASO 

_____________________________________________________________________ 

Se hai trovato utile questo articolo e non sei ancora abbonato ad Odontoiatria33, sostieni la qualità della nostra informazione 


Articoli correlati

Molti i dubbi sulla tipologia di eventi sospesi e sulla utilità. Intanto il primo evento di settore a farne le spese è il Congresso AIO, Fiorile: provvedimento incomprensibile


Per il settore confermato quanto già indicato con i precedenti provvedimenti. Ecco le indicazioni per organizzare congressi ed eventi in presenza


Gemelli Irccs ha realizzato un documento attraverso il quale fa punto su quelli disponibili e su dove effettuarli


O33cronaca     12 Ottobre 2020

CTS riduce la quarantena a 10 giorni

Le nuove indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico per la ridefinizione della quarantena e dell’isolamento fiduciario. Tamponi anche dai MMG e pediatri


Il Segretario AIO Danilo Savini ricorda che sei mesi fa l'Associazione aveva già inviato una proposta in tal senso al Ministro Speranza 


Altri Articoli

Insediati i nuovi organi direttivi 2021-2024, Giudo Giustetto confermato presidente OMCeO. Ecco nomi e cariche della nuova Commissione Albo Odontoiatri


Molti i dubbi sulla tipologia di eventi sospesi e sulla utilità. Intanto il primo evento di settore a farne le spese è il Congresso AIO, Fiorile: provvedimento incomprensibile


Il Consiglio dei Ministri approva il Ddl sulle lauree abilitanti. Soddisfazione di Di Lenarda (Collegio) e Iandolo (CAO)


Dopo l’approvazione del Ddl sull’abolizione anche per odontoiatria dell’esame di stato, Iandolo(CAO) chiede: “Ora conferirle valenza specialistica” 


"Siamo tutti pazienti special needs. La personalizzazione della strategia terapeutica”: un momento formativo di elevato spessore scientifico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


14 Ottobre 2020
Vedo moderno ed avviato studio a Milano

Moderno e avviato studio dentistico, regolarmente autorizzato, mq 80, predisposto per due unità operative, stanza sterilizzazione, radiografico opt e dotato di strumentazione per esercitare le principali branche odontoiatriche, spogliatoio e bagno per il personale, bagno per pazienti. Possibilità di subentro graduale con varie soluzioni. Milano, zona Bicocca-Niguarda. Trattativa riservata. 345 9776587. mail: aumas001@gmail.com

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I trucchi per convivere con il rischio Covid in studio