HOME - Approfondimenti
 
 
20 Ottobre 2020

Come comunicare il Cancro Orale, l’esperienza dell’Università di Palermo

L’Ateneo palermitano ha realizzato una serie di strumenti e materiale informativo per dare risposte chiare e semplici ai quanti chiedono informazioni 


Tutto nasce nel 2019, quando l’ISOO (International Society of Oral Oncology incarica tre soci italiani (G. Campisi, O. Di Fede, V. Fusco) di curare la traduzione di 4 Schede informative per il paziente candidato o sottoposto a terapia radiante o chemioterapia, ora a disposizione per i pazienti o i colleghi di lingua italiana, anche residenti fuori Italia.

Da allora, presso la Medicina Orale di Palermo, si comprende la necessità di fare di più, di occuparsi della comunicazione con i pazienti che spesso non sanno quali protocolli o molecole sia più opportuno utilizzare nelle diverse fasi della cura per il contrasto delle manifestazioni orali legate alla radioterapia e alla chemioterapia (anche in presenza di neoplasie in altri distretti corporei), soprattutto bruciore, secchezza, ulcere, dolore da mucosite e infezioni (fungine e virali).

Così, nell’ambito di un progetto di umanizzazione supportato dal Piano Sanitario Nazionale (PSN) della Regione Sicilia, si è cervato di dare risposta ai quanti chiedono informazioni corrette sia per l’autoesame e gestione domiciliare della bocca sia per l’accesso dei pazienti fragili alle strutture odontoiatriche

Ecco che, grazie alla collaborazione di tutta l’equipe di esperti (odontoiatri, igienista dentale, infermiere, psicoterapeuta e informatico), viene ideata e realizzata, con disegni e testi originali, un’intera collana di flyer (per ogni argomento un colore dedicato, al momento sono 7), patrimonio gratuito di tutti i pazienti e del personale sanitario, da poco on-line, a questo link

Di recente, a questa iniziativa, si è aggiunta anche una campagna video per la prevenzione dell’infezione da HPV, soprattutto nel caso di rischio di contagio attraverso la mucosa orale. Secondo la prof. Giuseppina Campisi (nella foto), il video, con un linguaggio semplice e vicino ai giovani, tocca i seguenti aspetti: la potenzialità oncogenica del virus HPV nelle neoplasie orofaringee (nel 60% circa dei casi); come si contrae l’infezione: maggiormente per contatto prolungato tra l’epitelio genitale e l’epitelio oro-faringeo; individuazione precoce di lesioni (mediante visite di controllo, fibroscopia, biopsia); individuazione dell’ HPV (raccolta cellule epiteli orali e biologia molecolare con genotipizzazione); prevenzione (modifica stili di vita e controlli periodici). 

   

Articoli correlati

“E’ difficile immaginare che, 6 settimane fa, mi stavo preparando per l'operazione. Oggi la mia preparazione è per gli US Open di Tennis”. A scriverlo sulla propria pagina Facebook...

di Norberto Maccagno


La prevenzione è la più efficace cura per il tumore del cavo orale, intercettarlo allo stadio iniziale consente nella maggior parte dei casi interventi minimi e poco invasivi e la quasi certezza di...


Da dodici anni maggio è il mese della prevenzione del tumore del cavo orale grazie all’Oral Cancer Day che domani 11 maggio, porterà in 60 piazze italiane i dentisti ANDI per sensibilizzare i...


Un'equipe di ricercatori dell'Alma Mater che comprende docenti di Patologia orale della Clinica Odontoiatrica, di Chirurgia maxillo-facciale del Policlinico Sant'Orsola e di Anatomia patologica del...


"Guardarsi in bocca, un gesto semplice per la salute". Già dal claim della nuova campagna di informazione sul cancro orale lanciata nei giorni scorsi da Milano si avverte una novità: il...


Altri Articoli

E’ oramai chiaro che il Governo in tema di sostengo alle imprese si ispira alla Ruota della fortuna e sperare in una programmazione o in un progetto di rilancio economico...

di Norberto Maccagno


L’obiettivo, anche in periodo di pandemia, garantire che i futuri dentisti siano preparati a curare le persone. Lo Muzio (CPCLOPD): gli atenei italiani stanno con mille difficoltà lavorando in tal...


Iandolo (CAO): “Coinvolgere gli odontoiatri nella campagna, e vaccinarli per primi, insieme al personale di studio”. Chiesta anche la proroga dell’esenzione IVA sui DPI


Secondo una nuova guida emessa dai Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) degli Stati Uniti, le mascherine facciali possono proteggere chi le indossa e gli altri dall'infezione da...


Domani 28 novembre Evento online organizzato da Cooperazione odontoiatrica Internazionale Onlus e la sezione di Medicina Legale dell’Università di Torino


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Il prof. Burioni spiega come funzionano i test Covid e dà qualche consiglio agli odontoiatri ed igienisti dentali