HOME - Approfondimenti
 
 
28 Settembre 2021

Terza dose, ok del Cts per over 80, Rsa e personale sanitario a rischio

Anelli: i sanitari a rischio sono tutti, non si faccia il 'tu sì tu no. La terza dose va estesa a tutti perché «garantisce la riduzione del rischio e aiuta la categoria a continuare a lavorare in serenità


Via libera dal Comitato Tecnico Scientifico alla terza dose per over 80, ospiti delle Residenze sanitarie assistite, anche se meno anziani e, a seguire, personale sanitario ritenuto più a rischio o per età (over 60) o per fragilità. Poi via via agli altri con priorità per i soggetti con patologie che la avevano già avuta la priorità nelle prime fasi della campagna vaccinale.  

Ma intanto, alle voci su un possibile rinvio della terza dose agli operatori sanitari, Silvio Brusaferro, portavoce del Cts, risponde: “Non sono previsti rinvii per gli operatori sanitari. Nel costante perseguimento di un'ottica di massima precauzione, la somministrazione di un'ulteriore dose di vaccino viene indicata progressivamente per gli ultraottantenni, i residenti nelle RSA, persone ultrafragili e operatori sanitari a partire da quelli più a rischio”, si legge in una nota.  Per il presidente della FNOMCeO, Filippo Anelli, però, “i sanitari a rischio sono tutti, ognuno ne ha uno propri”. E dunque “può avere un senso partire da quelli più esposti, come quelli che lavorano nei reparti Covid” ma poi la terza dose va estesa a tutti perché “garantisce la riduzione del rischio e aiuterebbe la categoria a continuare a lavorare in serenità”. 

Per Anelli “infettivologi, oculisti, medici di famiglia, operatori del Pronto soccorso che lavorano in un porto di mare sono tutti uguali, niente distinzioni, hanno il diritto di essere difesi nella professione”. Quindi, “se ci mettono dietro i cittadini fragili va anche bene. Purché quando tocca a noi non si faccia il 'tu sì tu no'. Il virus circola e te lo puoi prendere anche quando vai a visitare un paziente a casa”. 

Tra gli operatori sanitari i casi di infezione da Coronavirus sono in calo dalla metà di agosto, ma più lentamente rispetto alla diminuzione registrata nel resto della popolazione. Stando al Report Esteso dell'Istituto Superiore di Sanità, la forte diminuzione generale di infezioni vista dal 15 di agosto in poi, tra i sanitari si abbassa con maggiore lentezza.  

Articoli correlati

Entrando nel merito di un medico (famoso) sospeso dall’Ordine di Torino, il Ministero ribadisce la necessità di indicare la sospensione ma non il motivo. Parere che mette in difficoltà i liberi...


La norma sul Green pass che da venerdì 15 ottobre obbligherà, di fatto, tutti i lavoratori anche autonomi ad essere vaccinati o effettuare un tampone ogni 48-72 ore, tocca ovviamente anche il...

di Norberto Maccagno


L’OMCeO milanese chiarisce la procedura da seguire e ribadisce: l’Ordine non può esercitare nessun parere valutativo


Chi vorrà potrà fare la terza dose non appena sarà completato il richiamo agli over ’80 e gli ospiti delle RSA. Ad affermarlo è il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della...


Magenga (SIASO): il Contratto Collettivo Nazionale Studi Professionali è estremamente chiaro, lo stipendio deve essere corrisposto anche se lo studio è chiuso


Altri Articoli

Poca letteratura si occupa dell’efficacia dei metodi di comunicazione in questo settore, sottolinea il prof. GaglianiIndicando come diafano l’atteggiamento che il dentista generico ha nei...

di Massimo Gagliani


La cronaca ci ha nuovamente regalato l’occasione per commentare, ancora una volta, un progetto legislativo dal punto di vista semantico. Che poi è la vera questione di tutte le Leggi che per...

di Norberto Maccagno


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio