HOME - Approfondimenti
 
 
30 Settembre 2021

ECM. Sileri avverte: da gennaio partono controlli e sanzioni agli inadempienti

Spetta all’Ordine verificare e sanzionare. Il Sottosegretario: Confido che non vi sarà la necessità di arrivare fino alle sanzioni perché i sanitari sanno l’importanza dell’aggiornamento

Nor. Mac.

Chi entro il 31 dicembre 2021 non avrà raccolto i 150 crediti ECM previsti per il triennio 2017-2019 sarà sanzionato. A dirlo è il Sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a QuotidianoSanità.

"I medici, come tutti gli altri operatori sanitari, avranno tre mesi di tempo per assolvere il loro obbligo formativo. Poi scatteranno controlli e sanzioni che potranno andare da un semplice avvertimento fino alla radiazione", ha detto il Sottogretario. 

Senza formazione e aggiornamento professionale un medico, come qualsiasi altro operatore sanitario, non potrebbe fare bene il suo lavoro”, dice Sileri che poi aggiunge “La formazione e l'aggiornamento professionale, quindi, sono il modo migliore che noi medici abbiamo per garantire a tutti i pazienti cure di qualità e la migliore assistenza”. 

Per quanto riguarda la scadenza del triennio formativo del 31 dicembre 2021 il sottosegretario Sileri informa che “al momento infatti non sono in discussioni ulteriori proroghe o eventuali deroghe. I colleghi, quindi, avranno circa 3 mesi per assolvere al loro obbligo formativo”. 

E per chi non ha assolto l’obbligo formativo? 

L’On. Sileri assicura che dal “2022 partiranno controlli e sanzioni, che spettano agli Ordini”. Sanzioni che, ricorda, si traduce in un “illecito disciplinare che può andare dall’avvertimento alla sospensione, oltre ad una serie di ulteriori conseguenze che possono arrivare anche alla radiazione”.

Ma non solo, Sileri ricorda che ci potrebbero essere anche le implicazioni legate alle assicurazioni professionali.  

In Sottosegretario comunque positivo: “Confido, tuttavia, che non vi sarà la necessità di arrivare fino alle sanzioni. Pur comprendendo perfettamente l’incredibile sforzo di medici e operatori sanitari, sono convinto che ognuno di loro consideri l'aggiornamento professionale come un'opportunità per stare al passo con i progressi della medicina e non come un'imposizione. L'obiettivo infatti è sempre uno solo: garantire a tutti i pazienti le migliori cure e la migliore assistenza”.

Sull'argomento leggi anche:

27 Settembre 2021 Spostamento e recupero crediti ECM: FNOMCeO fa il punto

27 Luglio 2021 ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio

Articolo modificato il 2 ottobre 2021 ore12:00


Articoli correlati

Fino al 31 dicembre 2021 si possono raccogliere i crediti per i trienni precedenti, ma non tutti possono essere spostati per completare l’obbligo formativo di quello 2014-2016


In video, il presidente Alessandro Nisio illustra, praticamente, tutte le funzionalità dell’area riservata ECM, come conoscere il numero di crediti acquisiti, come spostarli, come gestire il...


Il prossimo 5 novembre 2021 prenderà il via a Bologna il corso di Formazione Continua Universitaria dal titolo “Trattamento odontoiatrico del paziente con Patologia Orale”. Il corso...


Inizio con una doverosa precisazione sulle scadenze per quanto riguarda la raccolta dei crediti ECM.Il 31 dicembre 2021 scade la possibilità per gli operatori sanitari di mettersi in...

di Norberto Maccagno


In vista delle probabili verifiche e sanzioni per gli inadempienti, vediamo come accedere alla propria anagrafe ECM e come gestire i crediti e quanti ne servono


Altri Articoli

Stimata ed apprezzata, fino all’ultimo ha lavorato per il bene della professione con tenacia, impegno ed entusiasmo. Molti i messaggi di ricordo delle sue colleghe e dei dirigenti delle...


Scoperti a Torino ed in provincia di Piacenza. L’Ordine di Brescia invia gli elenchi dei sospesi al NAS per effettuare verifiche


Circolare della FNOMCeO agli Ordini provinciali con le prime indicazioni sui passaggi per ottemperare a quanto disposto con il nuovo Decreto su estensione dell’obbligo vaccinale 


Agorà del Lunedì     06 Dicembre 2021

Le basi della patologia

Quali sono le cause delle affezioni della polpa dentale e quali le contromisure da adottare? Di questo parla il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Il dott. Di Fabio ci ricorda che l’esonero è temporaneo fino a quando non si riunirà la Stato-Regioni stabilendo le modalità di registrazione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi