HOME - Approfondimenti
 
 
11 Novembre 2013

ECM: questo il numero di crediti da recuperare nel triennio 2014-2016. Ecco come ottenere quelli "agevolati"

L'AGENAS cerca Esperti per i controlli

La Commissione Nazionale E.C.M. ha stabilito in 150 crediti il debito formativo complessivo per il triennio 2014 - 2016 prevedendo la possibilità, per tutti i professionisti sanitari, di riportare dal triennio precedente (2011 - 2013) fino a 45 crediti, se in linea con i previsti obblighi formativi.
Se poi il professionista decide di attivare il proprio Dossier Formativo otterrà 15 crediti per il triennio in questione mentre altri 15 crediti potrà ottenerli con l'auto formazione.
Strumento sempre più apprezzato dai liberi professionisti per aggiornarsi senza dover distogliere l'attenzione dal proprio studio e spendere soldi per viaggio e soggiorno è la Formazione a Distanza.
Attraverso questo strumento è possibile reperire crediti formativi aggiornandosi da casa: per esempio aderendo alla proposta FAD di Dental Cadmos si otterranno 51 crediti formativi nel 2014.

L'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali ha aperto il bando per ricercare degli "Esperti ECM" per il settore odontoiatrico. Gli esperti saranno coinvolti dall'AGENAS in attività di verifica e di controllo degli eventi formativi accreditati.
Possono richiedere l'iscrizione all'elenco degli Esperti tutti i professionisti sanitari possesso di titolo abilitante all'esercizio di una professione sanitaria, buona conoscenza degli strumenti informatici di base, esperienza nel settore della formazione, assenza di conflitto interesse in base alla normativa ECM (nessuna interessenza con Provider ECM, Partner ECM, Sponsor ECM, o soggetto che produca, distribuisca, commercializzi e pubblicizzi prodotti farmaceutici, omeopatici, fitoterapici, dietetici, dispositivi e strumenti medici).
Le domande per partecipare al bando devono essere inviate entro il 15 dicembre.
A questo link tutte le informazioni necessarie.

Articoli correlati

L’approvazione della manovra “salvo intese” rende tutt’altro che certa l’approvazione dei provvedimenti presentati all’Unione Europea, vediamo quelli probabili e quelli già in bilico


Una sentenza della Cassazione conferma la bontà dell’accertamento induttivo e “svela” come l’Amministrazione Finanziaria ipotizza il rapporto tra acquisti e pazienti visitati


Per la Cassazione non è ipotizzabile ricostruire il redito di un dentista sulla base degli acquisti senza tenere conto della contabilità dello studio


Quelle odontoiatriche seguono lo stesso principio. Di Gioia (POIESIS): anche in caso di prestazioni rese nell’ambito anatomico di competenza extra orale


Caprara: è una strada da percorrere per il nostro bene e quello dei nostri pazienti, non per tornaconti personali o per strategie di marketing


Altri Articoli

Maria Costanza Meazzini guiderà ECPCA fino al 2013, durante il suo mandato l’organizzazione del Congresso internazionale a Milano. Le Congratulazione del Governatore Fontana


Il Garante della Privacy dà il via libera al MEF per inserire tra le professioni che devono inviare i dati, anche quelle iscritte ai nuovi Albi delle professioni sanitarie che fatturano al paziente


Interessante decisione della CCEPS chiamata a giudicare la sanzione ad un direttore sanitario per mancata vigilanza in tema di abusivismo e quando decorre la prescrizione del reato 


A finire nei guai tre diplomati odontotecnici, un assistente alla poltrona e un direttore sanitario. In provincia di Forlì-Cesena chiuso studio senza direttore sanitario 


Al Congresso SUMAI si è parlato anche di odontoiatri nel SSN: Magi, Ghirlanda, Fiorile pronti al dialogo con il Ministero per cercare di risolvere la questione


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi