HOME - Approfondimenti
 
 
03 Febbraio 2014

Le regole interne per prevenire il falso potere del sapere, e lavorare meglio


Domanda: perché uno studio dentistico, anche se piccolo, necessità di regole?
Alla base del successo anche di una piccola struttura è sempre la persona, a condizione che lavori in modo responsabile e con spirito di squadra, applicando le regole interne, anche se minime.
È come nello sport: occorre sapere cosa porta alla vittoria o alla sconfitta. Gli ingredienti base sono competenza e buone capacità di relazione: il livello di prestazione diventa il risultato di un gioco di squadra, alimentato da una fluida comunicazione interna.

In assenza di regole, chiedere diventa lo strumento di sopravvivenza: Dove trovo le indicazioni? Cosa devo dire al paziente? Come organizzare i supporti? Si crea una situazione critica, di forte asimmetria.
La persona lavora in uno stato di ansia, consapevole di dipendere da chi invece "sa". Sarà lui a decidere se e quando elargire le indicazioni. Condiziona gli eventi. Non molla lo scettro del sapere. Ovviamente si lamenterà di essere sovraccaricato.
Bisognerà quindi avere comprensione e pazienza . Sarà poi doveroso ringraziarlo!

Anche per le attività routinarie si continua ad agire in modo improvvisato, come fosse la prima volta.
Cui prodest ?

Chi "sa" si guarda bene dal formalizzare le modalità interne: genera una situazione di dipendenza che gli crea una illusione di potere. Questa situazione è critica e pericolosa: se questa persona dovesse andar via, porterebbe con sé il patrimonio organizzativo dello studio. È anche "costosa": lievitazione di costi interni per attività ripetute più volte, tempi morti, percezione di disorganizzazione da parte del paziente.
Ma e' vero potere demotivare le persone ?

A cura di: Erika Leonardi esperta di organizzazione aziendale www.erikaleonardi.it

Articoli correlati

Perché il passaparola è lo strumento di marketing nei servizi? La risposta nasce dalla disamina dei principi di gestione di un servizio. E la prestazione dentale è un servizio....


Se "procedura" evoca un appesantimento burocratico avete perso un'occasione per lavorare bene. La burocrazia, nata per guidare attività di più soggetti secondo criteri di...


I percorsi formativi sono tradizionalmente centrati sulle tematiche tecniche. Ciò rappresenta la base della professionalità: garantisce corrette diagnosi e terapia. Questa preparazione...


La prestazione medica ha un grande valore: intervenire sul benessere della persona. Per dare il massimo è utile analizzarla da una diversa prospettiva: gestione di un servizio. Approfondiamo...


Forse quando siamo clienti siamo più sensibili verso le cose che non funzionano e più esigenti. Forse dovremmo essere altrettanto rigorosi quando siamo noi a dare un servizio....


Altri Articoli

Nessuna norma per l’odontoiatria ma vengono approvati due Ordini del Giorno, quello proposto dall’On. Nevi che impegna il Governo a prorogare la prima scadenza del DPCM sul profilo ASO e quello...


Importante celebrazione per ricordare da dove si era partiti, la strada fatta, i successi ottenuti, gli obiettivi futuri ed omaggiare il suo padre fondatore: Giulio Preti 


O33Cronaca     20 Febbraio 2020

Accordo tra Primo Group e CareDent

Nasce un Gruppo con 150 studi odontoaitrici. Accordo nato grazie alla sottoscrizione di Aksìa Group SGR, tramite il fondo Aksìa Capital V, del prestito obbligazionario convertibile emesso da...


Stretta sulle procedure per utilizzare in compensazione i crediti tributari. Ecco cosa prevede la norma e i consigli dei consulente fiscale AIO


Storica sentenza di un tribunale australiano nei confronti di un anonimo paziente che invitava a stare alla larga da uno studio dentistico. Google dovrà fornire le generalità


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni