HOME - Approfondimenti
 
 
14 Novembre 2014

Ruolo e compiti dell'ASO durante la (prima) visita clinica


Presa visione dello stato di salute presente e pregressa del paziente, l'odontoiatra procede con  l'ispezione del cavo orale.
L'assistente alla poltrona coadiuva il clinico ponendo correttamente la luce e divaricando le guance con lo specchietto, o gestendo la lingua al bisogno.

Il dentista detta una serie di informazioni che contribuiranno alla formulazione della diagnosi.

Durante la visita, l'ASO deve ascoltare attentamente perché dovrà trasferire i tratti principali nel diario clinico ed essere in grado, al bisogno, di ricostruire il colloquio clinico, ipotesi e proposte che dovessero essere fatte oralmente durante l'ispezione del cavo orale.
Il medico decide e valuta se completare la visita con esami radiologici per prendere visione delle parti non visibili. Questi possono essere svolti in sede o prescritti da eseguire in strutture esterne.

Nel caso in cui vengano eseguiti all'interno della struttura, è opportuno che prima di procedere, il paziente sia informato sugli aspetti di rischio della prestazione e sul costo ( informativa per il consenso alle prestazioni di tipo radiologico) e dia il suo consenso. Nel caso in cui siano prescritti per essere eseguiti esternamente, si riporta la prescrizione in cartella e si forniscono al paziente tutte le indicazioni necessarie.

La redazione del diario clinico deve essere schematica:

• Data operatore principale (medico).
• Operatore di assistenza.
• Sigla della prestazione clinica.
• Descrizione della rilevazione clinica dettata dal medico.
• Descrizione parte radiologica.
• Azione futura e accordi.

Affinché l'esperienza della prima visita sia una esperienza vissuta in modo positivo, l'odontoiatra dovrà prestare attenzione a come approccia clinicamente il paziente, evitando manovre brusche e tenendo al centro della visita il livello di comfort del paziente.

A cura di: Roberta Pegoraro, consulente aziendale per il settore sanitario
 
Sull'argomento leggi anche:

17 Ottobre 2014: Prima visita: il contatto telefonico. Come si deve comportare l'ASO

22 Ottobre 2014: La prima impressione è quella che conta, soprattutto durante la prima visita. L'importanza "dell'ambiente"

29 Ottobre 2014: Prima visita, l'importanza di una buona accoglienza da parte del personale di studio

4 Novembre 2014: La prima visita: come deve essere l'ambulatorio e quali sono i compiti dell'ASO per accogliere il paziente

Articoli correlati

Abbondanza (Idea), gravissima la decisione di alcune Regioni di vaccinare gli odontoiatri e non gli ASO, serve uniformità di comportamento in tutta Italia


Convocata una nuova riunione per definire le modifiche al testo del Decreto sul profilo ASO per rimediare alle criticità emerse in fase di applicazione di quanto disposto. Queste quelle che...


Esonero dei versamenti contributivi per 6 mesi per chi assume entro il 31 dicembre. Ecco come funziona per le ASO, anche non in possesso della qualifica professionale


Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


La nomina del nuovo Tavolo Tecnico sull’Odontoiatria credo, spero, sia un segnale importante dato dal Ministero verso la cenerentola del Sistema Sanitario Nazionale:...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Il fondo sanitario del settore metalmeccanico punta alla gestione diretta delle prestazioni sanitarie rese ai propri iscritti lasciando Rbm


Partendo da una ricerca italiana il prof. Gagliani pone alcune riflessioni sul ruolo centrale dell’odontoiatra nel “monitoraggio della salute del cittadino e quello della...

di Massimo Gagliani


Il presidente Filippo Anelli: vaccinare subito contro il Covid-19 tutti i medici libero professionisti e soprattutto anche gli odontoiatri


Una riforma da sempre richiesta dal settore odontoiatrico per evitare le attuali differenti regole normative tra Regioni su temi come autorizzazioni sanitarie e ASO


Sono giovani, prevalentemente donne che esercitano al Nord. Lombardia, Lazio, Veneto le regioni con il maggior numero di iscritti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta