HOME - Approfondimenti
 
 
12 Giugno 2015

Gravidanza, allattamento e farmaci utilizzati in odontoiatria. Da ADA le scelte che deve fare il dentista nel prescriverli


Donna in dolce attesaDonna in dolce attesa

La medicina ha fatto molti passi avanti nello studio dei danni al feto da esposizione a farmaci  durante la gestazione. Nonostante questo, somministrare farmaci in gravidanza continua a provocare ansie sia nel pubblico che tra i sanitari. 
Questo è quanto sostengono due ricercatori Americani M. Donaldson e JH. Goodchild sulla rivista JAMA organo dell'America Dental Association. 
Molta attenzione va posta a due situazioni: le terapie croniche in atto o le somministrazioni inconsapevoli da parte della futura madre.  
Per quanto riguarda  l'allattamento,  Donaldson  e Goodchild  ritengono che spesso i curanti  consigliano di interromperlo  qualora si inizi una terapia farmacologica,   anche in presenza di sostanze che consideriamo sicure.

Quando si considera la prescrizione in gravidanza, il dentista deve sempre soppesare il rischio per il feto contro il beneficio per la madre, e la scelta appropriata deve basarsi sulle evidenze scientifiche.  L'allattamento al seno rappresenta anche una sfida clinica, i rischi e i benefici di cui devono essere compresi sia dal paziente che dal  medico prima di sospendere o instaurare una terapia Farmacologica.    

Per concludere i dentisti devono  conoscere rischi e i benefici di cinque categorie di farmaci: analgesici e antinfiammatori, antibiotici, anestetici locali, sedativi e farmaci di emergenza. 
Il consiglio è imparare a conoscere bene ciò che si utilizza nella routine quotidiana e collaborare strettamente con il medico curante nei casi di terapie croniche più complesse.

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatra libero professionista Twitter @DavisCussotto

Articoli correlati

Un nuovo approccio clinico basato sulla medicina dei sistemi, per la cura della malattia parodontale, che in Italia colpisce il 60% della popolazione


Quaranta (ANCAD) ricorda che la stessa legge regolamenta anche la vendita di anestetici ad uso odontoiatrico e mette in guardia depositi e dentisti


I pazienti adulti in terapia cronica con farmaci antiaggreganti e anticoagulanti, per malattie cardiovascolari o perché a rischio di tromboembolia, stanno aumentando sempre di...

di Lara Figini


Nei giorni scorsi a Verona, stando a quanto ha pubblicato la stampa locale, i genitori di una neonata nata morta avrebbero denunciato che la causa del decesso sarebbe da attribuire all’anestesia a...


Altri Articoli

Cronaca     10 Luglio 2020

Abusivo denunciato a Roma

Immagine di archivio

Scoperto a seguito delle segnalazioni di alcuni pazienti. Posto sotto sequestro anche lo studio


Un webinar organizzato dalla CAO di Varese ha analizzato il periodo di pandemia attraverso sondaggi effettuati su dentisti europei, lombardi e della provincia di Trento. Riguarda l’intero evento


Disposizione contenuta nel Decreto Semplificazioni. Sanzioni anche per gli Ordini che non vigileranno o non comunicheranno gli elenchi  


Scarica il capitolo tratto dal libro “Approccio sistematico alla terapia ortodontica con allineatori”, manuale che analizza l’approccio basato sull’uso di allineatori senza perdere di vista...


Ad anticiparlo il Premier Conte motivando la decisione con la necessità di emanare provvedimenti di urgenza per tenere sotto controllo il virus


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION