HOME - Aziende
 
 
17 Maggio 2018

Capire il grado di rischio dello studio in tema di privacy

Compilando una checklist online è possibile avere una autovalutazione sul rischio


Dal 25 maggio 2018 diventa applicativo il General Data Protection Regulation, il cui approccio è basato sul rischio, sul principio di responsabilizzazione, (Accountability) e su un sistema sanzionatorio modulare. 

Per assolvere al principio di responsabilizzazione è necessario verificare il livello di adeguatezza del sistema di gestione dei dati in essere. 

Checklegal.org è uno strumento che consente, compilando online un questionario, di ottenere una autovalutazione del livello di adeguatezza al Nuovo Regolamento UE 2016/769 in modo da poter attivare gli strumenti e le iniziative necessarie. Rispondendo alle domande sullo studio, la clinica (che vertono sugli aspetti fondamentali del GDPR) il tool stima il profilo di rischio associato al fatturato in base alla percentuale di sanzione massima, (4%) e attribuendo una percentuale per i danni patrimoniali (sanzione inflitta dal Garante a risarcimento dell’interessato) e di immagine, (reputazionali di perdita di una eventuale certificazione di qualità) il tool stima l’importo dei danni.  L’esito del questionario, identifica l’ambiente in cui è presente il rischio, la lista delle raccomandazioni da seguire e calcolo del rischio totale maturato in quell’ambiente. 

A quel punto chiama a raccolta le persone interessate dei trattamenti e grazie all’esito del questionario si organizza per un piano di adeguamento. 

Per informazioni a questo link. 

Articoli correlati

Ecco cosa si rischia e cosa serve dimostrare


Le novità commentate dall’avvocato Stefanelli


Alcune riflessioni e anticipazioni sui temi in discussione in Parlamento


Per il dott. Mele: l’Ordine è legittimato a proporre al Garante un codice di condotta


Altri Articoli

E’ lunedì 15 ottobre, a Palazzo Chigi si riunisce il Consiglio dei Ministri numero 23 per visionare, eventualmente discutere e poi approvare, tutti gli articoli contenuti nel Decreto fiscale,...


Focus sulle giornate romane di odontoiatria protesica Sweden & Martina


Il Ministro della salute spagnolo promette interventi legislativi, mentre nasce il problema “finanziamenti”


L’analisi e lo scenario (pratico) secondo l’ex segretario AIO Raffaele Sodano


 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


15 Ottobre 2018
Cerco odontoiatri esperti in conservativa e protesi a San Benedetto del Tronto (AP)

Primario centro odontoiatrico, in forte sviluppo sul territorio nazionale, è alla continua ricerca di personale motivato, qualificato e pronto a far parte del proprio progetto.
Nello specifico ricerca:
ODONTOIATRI principalmente per le seguenti discipline:
CONSERVATIVA ED ODONTOIATRIA
PROTESI
Requisiti richiesti:
-Laurea attinente all'esercizio dell'attività di Medico Odontoiatra.
-Comprovata esperienza nel ruolo.
-Attinenza e disponibilità al lavoro in TEAM.
E' richiesta una disponibilità di almeno 1/2 giorni a settimana.
Zona di riferimento: San Benedetto del Tronto ( AP )
CONTATTI: lifecoach@teletu.it (inviare il curriculum con relativo recapito telefonico per esser contattati dalla direzione )

 
 

Speciale in Evidenza


28 Giugno 2018
Nuove acquisizioni in tema di placca batterica: come modificarla per renderla meno aggressiva

Il microbiota orale: i mezzi per diminuirne la patogenicità al fine di salvaguardare tessuti dentali e parodontali

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi