HOME - Aziende
 
 
30 Novembre 2018

DentalPro si espande all’estero entrando nel mercato svizzero, acquisito il Gruppo Cliniodent


DentalPro, il Gruppo odontoiatrico privato italiano con oltre 150 centri in Italia e 800 odontoiatri professionisti iscritti all’Albo, continua la sua espansione e approda in Svizzera grazie all’acquisizione di Cliniodent, gruppo che possiede tre cliniche odontoiatriche attive - Lucerna, Thun e Zug - e 2 di prossima apertura.

L’acquisizione è da collegare a un più ampio piano di sviluppo che porterà la presenza di DentalPro nel paese elvetico a venti cliniche nei prossimi tre anni. In parallelo continua il forte sviluppo in Italia: solo nel 2018, infatti, DentalPro ha inaugurato 21 cliniche in Italia per un investimento pari a oltre 10 milioni di euro e prevede di aprirne altre 25 nel 2019, andando a investire oltre 12 milioni di euro.

“L’acquisizione della maggioranza del Gruppo Cliniodent rappresenta un punto di svolta molto importante per DentalPro, che per la prima volta si affaccia sul mercato estero. Si tratta del primo passo di un piano di sviluppo che porta il Gruppo a valutare altre opportunità di espansione, ma solo se si riveleranno essere eccellenze, come DentalPro o Cliniodent", commenta Michel Cohen, CEO di DentalPro. "Quello svizzero -continua- è un mercato interessante che vale circa 4 miliardi di euro di trattamenti erogati. Cliniodent prevede di sviluppare un Ebitda di circa €3 milioni e, pur rappresentando meno del 5% del margine del Gruppo DentalPro a regime, costituisce una scelta strategica di grande importanza. Uno sviluppo internazionale che va a braccetto con quello italiano che ci permetterà di superare i €200 milioni di fatturato nel 2019. Oggi siamo il Gruppo odontoiatrico numero uno in Italia, ma ci stiamo impegnando per diventarlo anche in Europa”.

DentalPro ha acquisito le quote di maggioranza di Cliniodent, mentre il fondatore, dottor Klaus-Uwe Busch, rimarrà in società come socio di minoranza e, grazie alla sua esperienza, continuerà a gestire gli aspetti clinici e organizzativi. Strategicamente, nel breve termine Cliniodent manterrà il suo brand e posizionamento di eccellenza, ma potrà beneficiare del know how e delle sinergie di DentalPro. L’operazione è stata assistita da White & Case per gli aspetti legali e da Ernst & Young per quelli finanziari.


Articoli correlati

Acquistare dispositivi di protezione individuale e prodotti monouso in modo semplice e a prezzi concorrenziali


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


L’obiettivo è sensibilizzare un numero sempre maggiore di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno


L’innovazione tecnologica per salvare vite umane: la medicina è oggi un campo in cui la stampa 3D sta facendo passi da gigante. Parola di Giovanni Semplici (nella foto), CEO...


Una vetrina per gli ultimi approfondimenti ed esperienze cliniche in ortodonzia digitale per l’utilizzo del sistema Invisalign


Altri Articoli

Ad aprire le lezioni il prof. Carlo Guastamacchia. Ancora la possibilità di iscriversi ad una full immersion di tre giorno a gennaio


Il doppio libro sulla Restaurativa Adesiva dei settori latero-posteriori supera le 2 mila copie vendute. Albonetti (EDRA), merito della qualità e professionalità dell’Autore


Discordanti le indicazioni del Governo e quelle NHS. Per la British dental Association poca chiarezza che penalizza il paziente


Studi odontoiatrici ma anche laboratori odontotecnici devono “proteggere” i dati sensibili dei pazienti conservati nei computer e device. Il Garante pubblica un utile vademecum 


Si è tenuto sabato 9 ottobre 2021 nella splendida cornice di Villa Branca a Mercatale Val di Pesa (Firenze), l’Assemblea Annuale di APA,(Amici Per l’Africa) che si occupa del Soccorso Odonto...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio