HOME - Aziende
 
 
27 Febbraio 2019

Giornata di approfondimento nella terapia per le apnee notturne con i dispositivi M.A.D. Leone


Il 15 febbraio si è tenuto a Firenze, presso l’Aula Magna “Marco Pozzi” del Centro Formazione ISO della Leone S.p.A., un convegno sulle terapie delle OSAS con dispositivi odontoiatrici di avanzamento mandibolare. L’evento ha visto come relatori quattro fra i massimi esperti italiani nei disturbi respiratori del sonno trattabili nello studio odontoiatrico: la prof.ssa Paola Cozza, la dr.ssa Francesca Milano, il dr. Daniel Celli e l’odt. Mariano Zocche. Il focus della giornata è stato incentrato sull’importanza del ruolo dell’odontoiatra in quanto “sentinella diagnostica” rispetto alla sindrome OSA, e non solo, nei casi lievi/moderati anche come terapeuta in grado di curare i pazienti attraverso dispositivi su misura.

Dopo l’apertura dei lavori introdotta dalla dr.ssa Elena Pozzi, CEO della Leone S.p.A., la prima relazione della giornata è stata a cura della prof.ssa Cozza: “Inquadramento diagnostico e terapeutico nei pazienti con problemi respiratori nel sonno”; la mattinata si è conclusa con l’intervento della dr.ssa Francesca Milano che ha preso in esame i vari dispositivi utili alle terapie evidenziando anche l’importanza dei trattamenti multidisciplinari della patologia.

Nel pomeriggio il dr. Celli si è soffermato sul ruolo dell’ortodontista nella gestione del paziente pediatrico affetto da OSAS sottolineando l’efficienza dei comuni dispositivi ortopedici (espansori e disgiuntori) in età infantile. Ultimo relatore della giornata è stato Mariano Zocche che ha incentrato la sua relazione sulle caratteristiche dei dispositivi M.A.D. Leone.

Senza dubbio l’evento è stato di alto livello formativo, suscitando interesse fra i circa 200 partecipanti i quali hanno reso le sessioni domande/risposte particolarmente interattive con i relatori.

Articoli correlati

Successo del 39° LEOCLUB e Spring Meeting SIOI 2018


Sovente, nella zona degli incisivi inferiori la cresta ossea ha uno spessore così esiguo da dover prendere in considerazione complesse tecniche di aumento osseo orizzontale e, non di rado,...


Si è tenuto a Firenze, il 26 Maggio scorso, presso l'Aula Magna "Marco Pozzi" del Centro Formazione ISO della Leone S.p.A., il 38° incontro culturale LEOCLUB con il quale sono stati...


Nel 2017 l'ISO (Istituto Studio Odontoiatrici) festeggerà 35 anni di attività. Nasce infatti nel 1982, da un'intuizione di Alessandro Pozzi, allora presidente della società...


Altri Articoli

Elaborato sulla base delle linee guida del Centers for Disease Control and Prevention (CDC): obiettivo limitare la trasmissione di sospette malattie respiratorie nello studio odontoiatrico


Iandolo: misure di prevenzione e protezione praticate dagli odontoiatri sono e rimangono adeguate agli obiettivi. In una nota le indicazioni ai presidenti provinciali


Cronaca     25 Febbraio 2020

SIOH in udienza dal Santo Padre

Il Presidente Magi consegna a Papa Francesco una copia del Manuale di Odontoiatria Speciale edito da Edra


Deferite tre persone alla Procura di Reggio Emilia: i legali rappresentanti di un centro odontoaitrico ed il direttore sanitario


ANDI in collaborazione con AIO, CAO, Fondazione ANDI, diffonde una guida pratica per odontoiatri e personale di studio condivise con il Ministero della Salute


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni