HOME - Aziende
 
 
08 Aprile 2019

Tokuyama. Dalla più avanzata ricerca chimica giapponese creiamo gli strumenti per il sorriso dei vostri pazienti


Tokuyama Dental, con sede in Giappone, da 40 anni lancia sul mercato internazionale prodotti sempre più innovativi. Il suo successo nasce dalle tecnologie più avanzate sviluppate tutti i compositi da Tokuyama Corporation, una delle più grandi multinazionali con 100 anni di storia. Tutti i compositi Tokuyama, contengono un riempitivo realmente sferico che grazie al brevetto esclusivo sol-gel, garantisce una struttura molecolare di dimensioni e forma precise. 

Come vengono realizzati i riempitivi inorganici che caratterizzano le performance dei compositi resinosi?

Tokuyama Dental detiene l’unico e irripetibile brevetto “Sol-Gel Method”; in questo modo riesce a determinare in laboratorio forma e dimensione dei suoi riempitivi a base di SiO₂ e ZrO₂ (ossido di silice e zirconio), dando vita a materiali dal riempitivo realmente sferico definibili Supra Nano Spherical Filler.

Si tratta di un composto realizzato grazie a una reazione chimica di alcossidi metallici (un alcossido, o alcolato, è un composto ottenuto per salificazione del gruppo ossidrile di un alcol).

L’unico filler realmente sferico è realizzato da TOKUYAMA DENTAL.


Grazie a questo metodo, Tokuyama è in grado di determinare e controllare forma e dimensione dei suoi riempitivi sferici… e questo risulta determinante per alcune caratteristiche dei materiali compositi.

E tutti gli altri?

Devono frantumare i vari materiali che utilizzano, cercando di formare degli agglomerati di dimensioni ridotte o dei cluster, ma che non sono composti da filler realmente sferici.


E quando devo lucidare il mio composito?

Quando devo modellare il mio composito?

Come si mantiene nel tempo la brillantezza del mio restauro?


La forma e la dimensione dei riempitivi vi aiuta a trovare la risposta giusta…

Per informazioni sui compositi Tokuyama vai a questo link e guarda il video sotto.

Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio