HOME - Aziende
 
 
14 Giugno 2019

Rhein83days tocca quota mille. Successo per la terza edizione


Si è appena conclusa la terza edizione del Rhein83days, un evento nato nel 2015 per il desiderio di riunire gli esperti di protesi rimovibile, gli amici dell’azienda bolognese che continua a voler mantenere l’atteggiamento di “family company” per cui è conosciuta.  

Edizione 2019 che ha toccato il record di partecipanti (1000), più che raddoppiando le presenze della prima edizione nel 2015, quando le presenze furono 400.

“Non siamo sopresi –dicono da Rhein83- sicuramente il frutto del lavoro di un team che ha organizzato quest’evento con estrema attenzione, ogni particolare, ogni piccola cosa non è sembrata casuale ma il tutto è stato vissuto in modo amichevole”. 

Congresso dal grande spessore scientifico per la presenza di illustri relatori che hanno catturato l’attenzione dei numerosi presenti. 200 stranieri provenienti da 20 nazioni diverse, 800 italiani, odontoiatri e odontotecnici che hanno avuto la possibilità di ascoltare relatori del calibro di Dario Castellani, Marco Tallarico, Giuliano Malaguti, Alessio Casucci, Luca Ortensi, Gioacchino Cannizzaro, Andrea Borracchini, Marianna Avrampou, Giorgio Gastaldi, Silvio Abati,  Carlo Borromeo, Simone Fedi, Franco Fares, Marco Montanari, Renato Rossi, Roberto Scrascia e tanti altri professionisti esperti in protesi fissa e rimovibile. 

“Durante le conferenze –dice Raffaele Lombardo, Direttore Commerciale Italia di Rhein83- abbiamo sentito più volte due parole: “clinica e ricerca”, “esperienza ed evidenza scientifica”. Slogan? Noi preferiamo dire che questi sono stati gli obiettivi del congresso e di tutte le relazioni. L’esperienza clinica e odontotecnica sono fondamentali ma tutto deve essere guidato dalla ricerca e quindi dall’evidenza scientifica, clinica e ricerca devono avere un unico obiettivo: il benessere del paziente. La persona, il paziente ed il suo benessere sono stati il focus del congresso ed al centro della relazione di molti speaker. Troppo spesso abbiamo visto relazioni che presentavano riabilitazioni complesse e difficilmente realizzabili nel 95% degli studi dentistici”.  

Al Rhein83days, fanno notare gli organizzatori, si è potuto vedere la “protesi di tutti i giorni”, la protesi che ogni dentista può proporre ai suoi pazienti, la protesi che pone attenzione all’estetica, alla funzione ma anche ai costi. 

“Visti i numeri, gli argomenti e lo spessore dei relatori e degli argomenti trattati possiamo affermare, senza paura di smentita, che oggi il Rhein83days è uno dei primi 10 congressi Italiani ed uno dei più importanti che si occupano di protesi oltre ad essere l’unico congresso internazionale che vede una presenza così numerosa di stranieri.

L’appuntamento è quindi per l’edizione numero quattro dal 10 al 12 giugno 2021.   

Articoli correlati

Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


Presentato il suo nuovo sito internet con una nuova veste grafica e una soluzione di e-commerce migliorata, che offre una procedura d’ordine semplificata e più efficiente


IDI EVOLUTION proroga fino a fine settembre la fornitura gratuita di tecnologia e prodotti per lavorare in sicurezza e con profitto


OMCeOMI scrive ai Ministri dello Sviluppo economico, della Salute e ad ANIA in merito all’indennizzabilità di menomazioni e morte da Covid-19 in ambito della polizza privata infortuni


Straumann Group, azienda leader nel settore odontoiatrico, annuncia la nomina di Davide Marchini in qualità di General Manager e Amministratore Delegato di Straumann Group...


Altri Articoli

La domanda lanciata nell’Agorà del Lunedì di oggi è: ci sono denti rotti da riparare più del solito? Ma prima di rispondere dovete leggere le considerazioni del prof. Gagliani


SIdP: curare l’infiammazione delle gengive fa abbassare fino al 30% e per almeno 6 mesi i principali fattori di rischio cardiovascolare ma con un buon controllo della placca batterica è...


Paglia: la prevenzione della salute orale deve prevedere un approccio materno-infantile, migliorare il benessere di madri, neonati e bambini è la chiave per la salute della prossima generazione


Quale è il valore della sentenza del consiglio di Stato e quali le implicazioni pratiche sulle due professioni? Il parere dell’avvocato Giungato


Bando della Foundation Nakao for Worldwide Oral Health: obiettivo l’assegnazione di finanziamenti per la ricerca. Candidature fino all’11 dicembre 2020


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio