HOME - Aziende
 
 
15 Febbraio 2007

Per trattamenti efficaci e confortevoli

Opal

5Opal M.JPG5Opal M.JPG

Nell’ambito dell’ultimo Congresso Nazionale SIDO a Firenze, il dottor Norbert Abels ha tenuto un’interessante relazione sui vantaggi terapeutici dei bracket autoleganti Opal (Ultradent Products Inc) usati in combinazione con dispositivi regolabili per aprire il morso e correggere le malocclusioni di II Classe.
Per le correzioni delle II Classi, Abels ha preso a riferimento uno studio del dottor Sato e colleghi del 2005 in base al quale i pazienti con una II Classe sono caratterizzati da uno sviluppo verticale ridotto e un piano occlusale più accentuato. Partendo da questi dati, la conseguenza sul piano terapeutico è di appiattire il piano occlusale per permettere alla mandibola di ruotare anteriormente. In questo modo si estrudono i molari del mascellare superiore, mentre i molari inferiori vengono parallelamente intrusi.
Gli strumenti terapeutici ideali per questi casi sono gli Opal Bite Ramps modificabili (Ultradent Products Inc) che consentono di realizzare una disclusione ininterrotta per 24 ore al giorno. Le cinque lunghezze di Opal Bite Ramps inoltre permettono di raggiungere un adattamento ideale all’inclinazione dei denti ed all’occlusione.
Se utilizzati in combinazione con gli attacchi autoleganti Opal, gli Opal Bite Ramps consentono di ottenere un controllo del torque degli incisivi superiori già dopo sei settimane attraverso l’inserimento di molle di torque nel secondo slot del bracket, raggiungendo velocemente la I Classe.
Gli attacchi autoleganti Opal sono disponibili sia in materiale policristallino trasparente (Opal Bracket) sia in una lega d’acciaio anallergica (Opal-M). Per entrambi gli attacchi, risulta particolarmente apprezzata dai pazienti l’innovativa forma della clip di chiusura completamente arrotondata che evita qualsiasi fastidio alle mucose e rende il trattamento confortevole.

Articoli correlati

Una vetrina per gli ultimi approfondimenti ed esperienze cliniche in ortodonzia digitale per l’utilizzo del sistema Invisalign


75 i posti disponibili: l’iscrizione alla prova di ammissione va effettuata entro il 29 settembre


Sabato 11 settembre presso il San Raffaele di Milano oppure online.  L’obiettivo: presentare i più recenti sviluppi della tecnologia CBCT. Iscrizione gratuita


La società svedese quest'anno espanderà le collaborazioni in Scandinavia includendo Danimarca e Islanda, ma coinvolgendo anche altri mercati nel mondo


Ogni anno la multinazionale con il Global Clinical Case Contest premia gli studenti di tutto il mondo per i loro rimarchevoli successi nel settore dell’odontoiatria estetica. ...


Altri Articoli

Lo rileva una indagine condotta da una associazione UK, intanto in Spagna l’Ordine denuncia una azienda per la vendita di sbiancanti con concentrazione di perossido superiore al consentito


Rinvio di un mese per problemi sul sistema informatico che gestisce la raccolta della documentazione


CAO Milano fornisce chiarimenti su compiti e responsabilità di verifica e sul ruolo del Direttore sanitario qualora venga a conoscenza che un collaboratore della struttura non è vaccinato


Aperte le preiscrizioni al Master universitario di 1° livello organizzata dal COI con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino che si terrà a partire da...


Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio