HOME - Aziende
 
 
28 Dicembre 2020

Physiological Regulating Dentistry

Nuovi strumenti per una moderna medicina orale


L’Odontoiatria Fisiologica di Regolazione (Physiological Regulating Dentistry - PRD) è l’evoluzione in ambito odontoiatrico della Medicina Fisiologica di Regolazione (Physiological Regulating Medicine - PRM), una moderna visione della Medicina, nata dall’incontro tra la Biologia molecolare e la Medicina dei sistemi.

Grazie ai risultati della ricerca nel campo della moderna farmacologia, la PRD si caratterizza per:

  • visione sistemica della malattia del cavo orale;
  • approccio multifattoriale e terapie multi-target per il controllo dei processi infiammatori e infettivi del cavo orale;
  • una terapia ad alta safety clinica, elevata tollerabilità e favorevole compliance;
  • trattamenti avanzati di Medicina Rigenerativa Odontoiatrica;
  • approccio nutraceutico per il controllo e il riequilibrio del microbiota intestinale e orale;
  • gestione dell’assetto emozionale del paziente adulto e pediatrico.

La PRD è l’approccio clinico che introduce lo specialista a una nuova dimensione professionale: partendo dallo studio dell’etiologia multifattoriale, interviene in profondità sulla disregolazione dei network biologici e funzionali, offrendo terapie precise ed efficaci.

La proposta della PRD si contraddistingue per:

  • la visione medica che attribuisce sempre più una valenza sistemica alla salute del cavo orale, superandone i confini anatomo-topografici;
  • il ripristino personalizzato della fisiologia per restituire e mantenere la salute della bocca;
  • la disponibilità di farmaci biotech di nuova generazione a base di molecole segnale low dose (neuropeptidi, ormoni, citochine) e medicinali multicomponent di origine naturale per la regolazione delle funzioni cellulari[1-4] ;
  • l’impiego di “starters”[4] della rigenerazione tissutale come fattori di crescita low dose e dispositivi medici a base di collagene[5];
  • la centralità del microbiota intestinale e il ripristino delle sue fisiologiche interconnessioni con il cavo orale (integratori alimentari della Nutraceutica Fisiologica di Regolazione).  

Le aree di intervento
Surgery: gli strumenti terapeutici in quest’area, da soli o sulla base di una ragionata associazione, permettono di modulare la reattività infiammatoria, contenere la sintomatologia, ridurre il rischio di complicanze infettive e favorire i processi di riparazione tissutale.

Parodontologia: farmaci biotech per uso orale e medicinali multicomponent low dose per uso iniettivo permettono di controllare l’espressione delle citochine pro-infiammatorie e sostenere il trofismo tissutale. Percorsi nutraceutici strutturati conducono al ripristino dell’omeostasi del microbiota.

Detox, con azione di:

  • riattivazione funzionale della matrice extracellulare;
  • drenaggio emuntoriale;
  • adsorbimento selettivo di molecole tossiche.

Disordini ATM: terapie iniettive a sostegno della componente cartilaginea, muscolare e fibrosa, affiancano un’azione anti-infiammatoria, antalgica locale con quella di recupero istologico e di riduzione del discomfort anche sul piano nervoso.

Rigenerativa:

  • Bio-scaffold iniettabili di matrice extracellulare per promuovere anche la neo-sintesi di neocollagene;
  • Innesco dei processi di riparazione/rigenerazione tissutale con fattore di crescita bio-tech low dose.

Conservativa: sostegno al sistema immunitario e alla cellularità peri-apicale per favorire la guarigione della lesione.

Gestione dell’ansia: riduzione del disagio emotivo legato all’effetto ansiogeno della seduta odontoiatrica. Il risultato è un’esperienza più serena e rilassata. Indicata anche in ambito pediatrico.

La formazione
Guna, azienda leader in Italia nel settore della produzione e distribuzione di farmaci low-dose, Medical Device, Nutraceutici e Cosmetici, in collaborazione con AIO organizza il Physiological Regulating Dentistry Educational Program, mentre in collaborazione con AIRO, la Scuola di Alta Formazione in Medicina Orale Inoltre, propone tavole rotonde live web a invito, FAD webinar accreditati ECM, un percorso formativo annuale in Odontoiatria Fisiologica di Regolazione, video interviste dal sito.

Per informazioni: Numero Verde 800 385014 - www.guna.it


Riferimenti bibliografici

  • 1. Beckerman M. Cellular Signaling in Health and Disease. Springer-Verlag New York 2009.
  • 2. Raphael I, Nalawade S, Eagar TN, Forsthuber TG. T cell subsets and their signature cytokines in autoimmune and inflammatory diseases. Cytokine 2015;74(1):5-17.
  • 3. Dinarello CA. Anti-inflammatory Agents: Present and Future. Cell 2010;140(6):935-50.
  • 4. Kim WJ. Cellular signaling in tissue regeneration. Yonsei Med J 2000;41(6):692-703.
  • 5. Randelli F, Menon A, Giai Via A, Mazzoleni MG, Sciancalepore F, Brioschi M, Gagliano N. Effect of a Collagen-Based Compound on Morpho-Functional Properties of Cultured HumanTenocytes. Cells 2018;7:246.

Articoli correlati

Utilizzando le interleuchine low dose SKA è possibile ripristinare l’omeostasi immunitaria e controllare i processi infiammatori cronici, come quelli che si osservano...


Un confronto internazionale su formazione, aggiornamento ed etica, e naturalmente su tutti gli aspetti scientifici e tecnici dell'odontoiatria quali ortodonzia, conservativa, implantologia, e con...


Savini (AIO): il frutto di un lavoro di condivisione tra le associazioni degli odontoiatri, delle ASO, le Regioni ed il Ministero della Salute. Tenteremo di farlo entrare in vigore entro il 24 aprile


Savini (AIO): L’acquisto di un bene a tutela della salute non deve più subire imposizioni elevate. Il Governo deve premiare chi usa più DPI non penalizzarlo


E’ la prima donna a presidente l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica. Insediato il nuovo Consiglio direttivo


Altri Articoli

Il Consigliere ligure sostituisce l’On. Sandra Zampa che raccoglie il grazie della FNOMCeO. Nel segno della continuità la conferma di Sileri


Superato lo scoglio del percorso di studio per accedere ai corsi, ecco cosa dovrebbe cambiare dopo il passaggio in Stato Regione e la successiva approvazione in Consiglio dei Ministri


Savini (AIO): il frutto di un lavoro di condivisione tra le associazioni degli odontoiatri, delle ASO, le Regioni ed il Ministero della Salute. Tenteremo di farlo entrare in vigore entro il 24 aprile


Richiesta laurea e diploma di specialità. Le domande dovranno pervenire entro il 10 marzo


La CAO segnala, “la dimenticanza” all’ISS chiedendo di intervenire al fine di non precludere agli odontoiatri la possibilità di essere somministratori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

L’odontoiatria protesica oggi: il punto di vista della neo presidente AIOP