HOME - Aziende
 
 
04 Giugno 2012

Gaba: Meridol Halitosis online

Meridol Halitosis

'L'alito cattivo non è più un problema! Basta combatterne le cause'. Rinnovato, ricco di informazioni e consigli, il sito meridol HALITOSIS, on line da novembre 2011 (http://www.meridol-halitosis.com/it-IT), è oggi punto di riferimento per tutti coloro che vogliono saperne di più su un disturbo che incide sul benessere e sulle relazioni sociali, e che 9 volte su 10 ha origine nella cavità orale.
Ora l'impegno di GABA Vebas su questo fronte raddoppia: da marzo 2012 è in Rete una nuova importante finestra sull'alitosi dedicata ai professionisti.

Si chiama www.elearninghalitosis.com il modulo di formazione per dentisti, igienisti, assistenti dentali, farmacisti e tutti i professionisti sanitari interessati ad approfondire il tema alitosi, molto attuale negli studi odontoiatrici.
Obiettivo di questo nuovo canale informativo è promuovere la formazione e la familiarità del professionista con l'argomento alitosi per consentirgli di offrire i migliori consigli ai suoi pazienti/clienti.
Navigando nel sito www.elearninghalitosis.com è possibile visitare le sezioni di approfondimento, dalla definizione e eziologia dell'alitosi alla classificazione dei diversi tipi, fino ai capitoli dedicati a epidemiologia, microbiologia e chimica dell'alitosi, diagnosi, prevenzione e terapia dell'alitosi.
Una sezione è interamente dedicata agli aspetti psicologici. La maggioranza di coloro che soffrono di problemi correlati con l'alito cattivo rivela infatti una percezione esplicitamente falsa della situazione reale. Questa tipologia di paziente va trattata con delicatezza. Stessa cura richiede il disturbo quando è di natura psicogena: l'alitofobia va affrontata in collaborazione con uno psicoterapeuta.
Approfondimenti, consigli, e non solo. C'è anche la possibilità di verificare la propria conoscenza sul tema alitosi compilando un questionario a valutazione immediata.

IL RUOLO DECISIVO DELL'IGIENE ORALE
Un'accurata igiene orale è sempre il rimedio più efficace per combattere l'alitosi. Le pastiglie da sciogliere in bocca o le gomme da masticare che promettono alito fresco, infatti, si limitano a coprire l'alitosi senza eliminarne le cause; per questo motivo l'effetto dura poco e il cattivo odore riaffiora rapidamente.

Il Sistema meridol HALITOSIS, sviluppato dagli esperti della Ricerca meridol®, è composto da dentifricio gel denti e lingua, spazzolino, collutorio e puliscilingua per combattere con successo l'alitosi.

Il Sistema meridol HALITOSIS è basato su una combinazione di effetti biochimici, chimici, antibatterici e meccanici.
La pulizia meccanica è affidata ad uno spazzolino con rilievi rotondi e lamelle e ad un pulisci-lingua extra-piatto. La loro azione è supportata da un gel denti e lingua, contenente i principi attivi fluoruro amminico/fluoruro stannoso, lattato di zinco e sostanze per contrastare l'alito cattivo, attraverso la pulizia delicata di denti, gengive, lingua e mucosa orale.
Il gel è utilizzato sia per l'igiene dentale quotidiana sia per la pulizia della lingua. Il fluoruro in esso contenuto assicura inoltre un'efficace protezione dalla carie.
Il collutorio assicura una duratura sensazione di freschezza, rispettando il naturale equilibrio della flora batterica orale.

Numero verde GABA: 800 90 30 10

GABA Vebas Srl
Tel.: +39 06 548931
Fax: +39 06 54 893 850
www.gaba-info.it

Articoli correlati

L'alitosi, caratterizzata da uno sgradevole odore emesso durante la respirazione, è dovuta prevalentemente ai processi metabolici dei batteri presenti nel cavo orale. Ne soffre circa un quarto...


Si chiama "Smoking cessation advice: Healthcare professional training" ed è un innovativo progetto per favorire in modo ampio e uniforme il counseling per la cessazione del fumo tra i...


Studenti e istituzioni didattiche si trovano a che fare con uno scenario tecnologico in evoluzione continua, in cui nuovi dispositivi (netbook, iPhone, tablet) e nuove applicazioni Web (Facebook,...


La sensazione è che la strada verso un'integrazione delle modalità di formazione tradizionali con quelle che si affidano ai nuovi media sia ormai tracciata: i resoconti di esperienze...


Un efficace trattamento di prevenzione della sensibilità può migliorare la condizione generale di ciascun individuo. Da un recente studio condotto su 753 pazienti con problemi di...


Altri Articoli

Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


Luca è un dentista titolare di un piccolo studio di provincia, Anna (entrambi i nomi sono di fantasia) è la sua assistente: in studio sono solo loro due. Dal 15 ottobre prossimo, per via di...

di Norberto Maccagno


Venerdì 1 ottobre ad Asti al Dental Forum odontoiatri ed odontotecnici potranno esercitarsi con stanner e sotware giudati dagli esperti del team Grow Up


Sono stati gli agenti della polizia di Stato a denunciare un uomo di 53 anni per esercizio abusivo della professione medica. Secondo la stampa locale gli agenti del Commissariato di Secondigliano e...


Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio